News

FISW Surf Games: ecco chi si sfiderà per il titolo di Campione d’Italia

Dal 16 ottobre al 26 novembre a Capo Mannu al via il waiting period del Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing. Ecco chi sono i Campioni che prenderanno parte alla competizione.  Questo weekend a San Vero Milis la Sagra del Surf, l’Open Ceremony dei FISW Surf Games


Sono stati ufficialmente annunciati tutti gli atleti selezionati per partecipare alla prima edizione dei FISW Surf Games, il Campionato Italiano Assoluto organizzato dalla FISW Surfing in programma dal 16 ottobre al 26 novembre a Capo Mannu, nella magnifica cornice della Penisola del Sinis.

Quattro le discipline in gara, shortboard, longboard, SUP Wave e bodyboard oltre all’adaptive surf che sarà presente per delle attività dimostrative, che vedranno il coinvolgimento di quasi 150 atleti provenienti da tutta la penisola.

A lottare per il titolo di Campione d’Italia 2017 ci saranno i più forti surfer del panorama nazionale a partire dagli atleti delle diverse Nazionali FISW Surfing.

Confermata infatti la presenza, nello shortboard, di quasi tutti gli atleti Juniores recentemente impegnati in Giappone negli ISA World Junior Surfing Championship: Edoardo Papa, Mattia Migliorini, Giulio Caruso, Mauro Pacitto, Onda Pacitto, Giada Legati ed Emma Iacoponi.

Finalmente riusciremo a vedere in acqua anche la giovanissima Valeria Peconi, atleta italo messicana sulla quale la Nazionale punterà nelle competizioni internazionali del 2018.

Direttamente dall’EuroSurf 2017, il Campionato Europeo di Surf Open attualmente in corso in Norvegia, arriverà la restante parte della Nazionale Open FISW Surfing con Roberto D’Amico, Angelo Bonomelli, Valentina Vitale e il local Alessandro Piu.

Passando al SUP Wave c’è tanta attesa per l’arrivo in terra sarda di Airton Cozzolino: Campione del mondo di Kitesurf Wave nel 2011, precursore mondiale nello strapless, atleta poliedrico che nel SUP Wave riesce ad esprimersi al meglio. A contendersi il titolo con Airton ci saranno niente meno che Leonard Nika, nella top five mondiale dello Stand Up Paddle, il fratello Claudio, Martino Rogai e gli altri atleti della Nazionale Italiana che un mese fa è riuscita nell’impresa di centrare l’ottavo posto su 42 nazioni in occasione degli ISA World SUP and Paddleboard Championship svolti in Danimarca.

Nel longboard invece l’atleta da battere sarà Matteo Fabbri mentre nel bodyboard sarà gara a chi riuscirà a far meglio di Genesio Ludovisi. Entrambi sono attualmente impegnati, insieme alla Nazionale Open, nell’EuroSurf 2017.

In attesa del semaforo verde, San Vero Milis si prepara ad accogliere questo week end la Sagra del Surf. Si tratta di una due giorni no stop fitta di eventi per celebrare la “cultura del mare”, organizzata dalla scuola di surf Is Benas Surf Club in collaborazione con la Pro Loco del Comune di San Vero Milis.

Il programma dell’evento, che avrà il ruolo di Open Ceremony dei FISW Surf Games, è davvero ricco e prevede la perfetta alternanza tra attività sportive, con lezioni di surf gratuite tenute dalle tantissime scuole che hanno aderito al progetto, attività culturali, ambientali, musica e degustazioni guidate dei migliori prodotti enogastronomici della Sardegna.

Non mancheranno inoltre attività sportive legate a discipline molto vicine per identità al surf, come il SUP, il windsurf, la vela, il surf skate ed il kite surf, e ad altre che con esso condividono la stessa voglia di divertirsi e far divertire, come il bike e il calisthenics.

Particolare attenzione verrà data al tema dell’ambiente e dell’ecosostenibilità! Si tratta di una tematica particolarmente cara a chi il mare lo vive e lo rispetta, come i surfisti. Nel corso di entrambe le giornate il Servizio Ambiente del Comune di Oristano in collaborazione con i ragazzi dello Spazio Giovani e l’Associazione nel Sinis di Oristano, organizzeranno la pulizia della spiaggia e riutilizzeranno il materiale di recupero per creare un’opera d’arte in loco. Seguiranno una serie di laboratori volti ad informare e sensibilizzare il pubblico presente sul tema della “spazzatura oceanica”.

Inoltre nella giornata di domenica il Centro di Recupero del Sinis (CReS), costituito dall’Area Marina Protetta “Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre” e dal CNR – IAMC di Torregrande, in collaborazione con la Clinica Veterinaria Duemari di Oristano, rimetterà in libertà un esemplare di tartaruga marina (Caretta caretta) presso lo specchio d’acqua di fronte al lungomare di Mandriola.

Rimani sempre aggiornato sulle attività della divisione surf della FISW sul sito internet o sulla pagina facebook.

Foto cover: Roberto D’Amico.

Edoardo Papa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
16 + 4 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER