Skin ADV
Flash news | 19 aprile 2013

A Sanremo è nata Sanremo Surf

Cresce la comunità dei surfisti a Sanremo. A dimostrarlo sono le ultime iniziative nate sul territorio che promuovono una passione comune a tanti sanremesi e non solo. Il popolo dell’onda è sempre più numeroso, richiama giovani dalla Francia, dal Piemonte, ma la vera spinta a sostegno di questo sport arriva dal ‘locale’.

sanremo

 

E’ infatti appena nata ‘Sanremo Surf’, un’associazione sportiva dilettantistica senza scopo di lucro ideata per testimoniare la filosofia e la cultura surfistica, organizzare eventi e manifestazioni. A fondarla un gruppo di ragazzi matuziani formato da Luca Salvetto (presidente del direttivo), Antonio Cannoletta e Barbara Rizzoli, Carlo Andrea Dho e Matteo Lavista, promessa del surf.

L’obiettivo è far crescere il gruppo di appassionati, ma anche far rivivere la località emblema di questo sport a Sanremo: la spiaggia dei Tre Ponti. A spiegarlo è lo stesso neo presidente Luca Salvetto: “Vogliamo ridare visibilità a Sanremo, fare qualcosa per noi giovani. Creare eventi per rendere i Tre Ponti un posto vivibile. Noi viviamo tutto l’anno quella spiaggia, conosciamo la realtà, ci sono stati dei casi di furto all’interno delle auto, non ci sono le telecamere e c’è chi se ne approfitta”. Degrado e presenze poco ‘raccomandabili’ sono infatti alcuni dei problemi ben noti di quell’area costiera molto bella ma ad oggi poco valorizzata.

Ed è proprio l’ambiente uno degli aspetti a cuore di chi vive questa passione. Lo sanno bene i circa cento surfisti di tutte le provenienze che amano dominare le onde a Sanremo, ma lo sanno soprattutto i giovani surfisti matuziani che hanno deciso di investire energie in questo sport. C’è chi ha aperto un surf shop, negozio specializzato, organizza lezioni (come il test day di surf skate in programma ai Tre Ponti il 28 aprile), c’è chi mette a disposizione l’attrezzatura e lavora in rete ‘rete’ per concretizzare questa realtà.

matteo_lavistaMatteo Lavista. Foto Marina Dangu

 

Insomma un lavoro di gruppo tra surfisti che porta al successo: come il caso dell’iniziativa ‘Clean Up Tre Ponti’, la pulizia della spiaggia ideata da alcuni ragazzi in collaborazione con la Surfirider Foundation che si è svolta domenica scorsa.

Ma cosa spinge un giovane ad avvicinarsi al surf? “Sono gli stessi media, i film, la tv – spiega Luca – che spesso portano a voler conoscere questo sport, pensiamo anche solo ad un determinato tipo di abbigliamento, ai marchi più noti che avvicinano e incuriosiscono a questo mondo. Essendo uno sport che richiede grande sforzo e frequenza nell’allenamento sono pochi quello che continuano ma quelli che restano si radicano”.

Il surf è infatti soprattutto un insieme di valori espressi, oltre che nel rispetto dell’ambiente, anche nella condivisione e solidarietà. Tutti questi principi saranno gli ingredienti del grande evento organizzato da diverse associazioni e surf club, tra questi anche quello di Sanremo, che si svolgerà ad Imperia. Il prossimo 19 maggio sarà infatti la giornata ‘m’IMporta..la nostra spiaggia’, la manifestazione dedicata al rispetto per l’ambiente, di pulizia, animazione e sport acquatico che coinvolgerà le spiagge libere del capoluogo di provincia. Un’occasione per conoscere il mondo delle onde e i segreti di questo sport sempre più importante tra i giovani.

Di Silvia Iuliano – Sanremonews.it

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...