Skin ADV
Articoli | 7 marzo 2013

Doping e Surf. Parla Kelly

Kelly Slater unidici volte campione del mondo ha recentemente dichiarato in un’intervista al quotidiano australiano Herald Sun che l’uso di droghe nel surf è ” dialagante”. Slater non crede però che l’antidoping sia la soluzione, sostiene che i tossicodipendenti per usicre da questo problema hanno bisogno di sostegno.

In un’intervista esclusiva in vista della stagione di apertura del Quiksilver Pro in Gold Coast, Slater all’età di 41 anni, ha smentito le voci del pensionamento e ha promesso di gareggiare per il dodicesimo titolo mondiale.

kelly-slater-antidrugs

Partendo dallo scandalo che ha coinvolto l’atleta Lance Armstrong la questione doping si è aperta e ha travolto diversi sport in Australia. Slater ha detto che non pensava che il surf avrebbe avuto questo problema “non credo esista un farmaco che può farti surfare meglio”

Alla domanda se ci fosse un problema di droga nel mondo del surf, ha risposto: “E’ chiaro – assolutamente, non si può negare che è dilagante è full-on.” L’ASP lo scorso anno aveva introdotto test-antidroga ma non ha attecchito. “Hanno provato sul primo evento e poi non si è più fatto durante tutto l’anno” ha dichiarato Slater. “Perché parlarne e non farlo? Perché preoccuparsi? Farlo o non farlo.”

Tuttavia, Slater ha detto di non credere che il test anti-droga avrebbe aiutato i surfisti dipendenti. Ha anche messo in discussione l’affermazione di Gary “Kong” Elkerton, leggenda del surf, che in una nuovissima biografia afferma che il test antidroga avrebbe potuto salvare il triplo campione del mondo Andy Irons, scomparso nel 2010 dopo aver combattuto l’abuso di sostanze.

“Quelle sono questioni personali, questioni private ed è davvero difficile discuterne pubblicamente ed arrivare a qualsiasi tipo di conclusione,” ha detto Slater. “E’ stato lo stesso Andy a mettersi in quella situazione. Se avesse avuto più pressione da fuori per cambiare probabilmente l’avrebbe spinto oltre il limite più rapidamente.

“Conosco un sacco di tossicodipendenti e non si può costringerli ad andare a chiedere aiuto se non lo vogliono. Devi solo mostrare di amarli e sostenerli e fare sapere che se hanno bisogno del tuo aiuto voi siete li ”

Slater ha anche detto che sosterrebbe il più rigoroso test antidoping nel surf. “Io non credo che sia necessariamente la mia battaglia da affrontare, perché sono stato drug-free tutta la mia vita”, ha detto.

Nonostante il mancato titolo mondiale vinto da Joel Parkinson in un’epica battaglia alle Hawaii lo scorso dicembre, Slater ha detto che è comunque motivato a conquistare la dodicesima corona. “Ho intenzione di lavorare per questo e spero di fare un buon anno”, ha detto. “Più o meno tutti i giorni incontro un tizio più vecchio di me che mi dice Oh, amico, devi andare avanti!”

“Ero lontano dal titolo di una sola heat lo scorso anno. Sono arrivato molto vicino e non è stato davvero straziante. Ero felice per Parko. “Ma adesso tutti dobbiamo ripartire da zero”.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Il Pane è Sacro: Phil Grace in Italia

La factory di Dr. Ank ospita una leggenda  dello shaping internazionale. Phil Grace shape…

Boscaglia Spodesta Pistidda a Li Junchi Longboard Fest

Boscaglia spodesta  Pistidda dal trono e vince Li Junchi Longboard Fest 2016. Marco Bosca…

Finisce l’avventura dei nostri Junior ai Mondiali ISA

Con l’eliminazione di Mattia Migliorini termina l’avventura ai Mondiali ISA dei nostri…

Mondiali ISA Vissla World Junior Championship 2016

Terminato il mondiale ISA alle Azzorre per il Team Italia con l’ultima heat disputat…

Patagonia Yulex Tour Pronto a Partire

Pronto a partire il tour italiano di Patagonia per presentare la nuova muta in gomma natur…

Tales from Puerto Escondido

Eugenio Barcelloni ci ha raccontato la sua prima esperienza nella Pipeline messicana.  Av…

Team O’Neill Wetsuits Italy 2017

Nel 2017 O’Neill Wetsuits Italia riconferma nel suo National Team ufficiale alcuni tra i…

Mondiali ISA: Team Italia ai Ripescaggi

Sono iniziati i ripescaggi ai mondiali Vissla ISA alle Azzorre. Giovanni Dell’Ovo pa…

Semaforo Verde Li Junchi Longboard Fest

Semaforo verde a Li Junchi Longboard Fest per Mercoledì 21 Settembre! Lucidate le tavole,…