Skin ADV
Itw | 4 dicembre 2012

Roberto D’Amico: Straight From The Pros

ASP Europe ha pubblicato un’intervista a Roberto D’Amico in occasione dell’uscita del video Mediterranean Dreamer realizzato da Roberto Mazzoni.

roberto-damico-dreamer

 

Nell’intervista, che riportiamo qua sotto tradotta, Roberto parla delle onde italiane e del perchè ha deciso di filmare tutto questo video sulle nostre coste:

Ciao Roberto, congratulazioni per la nuova clip! Dicci qualcosa al riguardo…
- Beh, sfortunatamente, come dico nel video, il surfing in Italia non è lo sport principale. Non ci sono onde tutti i giorni che ti permettono di allenarti… In alcuni periodi sembra che il mare si trasformi in un lago, e vi assicuro che è davvero dura…

Molte volte mi è successo di ricevere le tavole nuove e di dover aspettare anche un mese per avere onde su cui provarle. Sono anche andato ad un pro junior senza aver surfato per venti giorni. Ma ogni volta che fa onde la speranza è sempre che non smetta…

Come sono le onde italiane rispetto alle altre che hai surfato?
- Grazie a Quksilver ho cominciato a viaggiare in molti posti in giro per il Mondo ed ho avuto modo di allenarmi molto di più. Ma onestamente quando sono via e vedo che le previsioni per l’Italia sono buone vorrei teletrasportarmi a casa! E’ decisamente non consistente, ma quando c’è la mareggiata giusta arrivano delle onde incredibili che non vi aspettereste mai dall’Italia!

Come reagisce la gente quando sa da dove vieni?
- Viaggiando mi chiedono spesso da dove vengo e quando rispondo Roma la maggior parte rimane stupita: CI SONO ONDE IN ITALIA??

Questo è esattamente ciò che ci ha spinto a produrre il video “Mediterranean Dreamer”, mostrare che il surf in Italia esiste e può essere ottimo! Abbiamo filmato quasi tutto in Ottobre, siamo stati fortunati a beccare due buone mareggiate di fila riuscendo ad ottenere il meglio in poco tempo.

Che ci dici della scena contest locale?
- Ricordo che molti anni fa l’EPSA fece una serie di eventi in Italia e gli Italiani avevano cominciato a crederci di più. Oggi sembra che siamo tornati un po’ indietro. Fino a due anni fa la corsa per il titolo di Campione Italiano era molto interessante, adesso non abbiamo neanche più un campionato!

Spero che per il 2013 il surf in Italia torni ad essere quello che era, con un vero team nazionale che si presenti agli ISA, mostrando che anche il nostro paese ha dei surfers talentuosi come, ad esempio, Angelo Bonomelli, Ramon Taliani, Leo Fioravanti, Ale Piu e Mattia Morri.

Grazie per il tuo tempo e divertiti nei tuoi viaggi invernali!

Per maggiori informazioni su Roberto D’Amico, guarda il suo profilo su aspeurope.com !!

Guarda qua sotto il clip ‘Mediterranean Dreamer’.

 

TAG: , , , ,

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Quiksilver Streetwear: Scopri la Collezione FW 16/17

Dalle montagne più innevate fino alle onde dell’oceano. La collezione Quiksilver St…

The Four Moors

Nixon presenta un viaggio in Sardegna con Roberto D’Amico, Gony Zupizarreta e Marlon…

Alessandro Piu Trionfa al Garage Open

Garage Open, alla Marinedda trionfa Alessandro Piu. Roberto D’Amico al secondo posto, t…

Edoardo Spadoni nel team Quiksilver

Ha 13 anni, viene da Viterbo ed è la giovane promessa del team Quiksilver Italy.   Quiks…

Young Guns Surf 2016 Final

Rio Waida è il nuovo campione del Quiksviler Young Guns 2016. Il futuro del surf è salvo…

Mattia Migliorini convocato ai Mondiali ISA

L’atleta Quiksilver Italy fa parte della rosa di convocati per la competizione inter…

Just Passing Through France

Roby D’Amico protagonista del nuovo episodio Reef Just Passing Through tra Portogall…

Roby D’Amico Beach Cleaning

Grande successo dell’iniziativa di Beach Cleaning di Roberto D’Amico sul Lungo…

Allianz Perfect Chapter by Quiksilver

Questo autunno le onde di Nazaré ospiteranno i migliori tube rider del pianeta. È balza…