Report

Hang Teen Festival Report

Sabato scorso si è svolto all’Aloha di Viareggio l’Hang Teen Festvial Longboard. La perturbazione il venerdì è arrivata più potente di quello che ci aspettavamo, e al mattino le condizioni non erano ancora ottimali per il contest.

 

Finalmente il vento ha dato tregua, permettendo alle onde di stendersi ed il contest è partito dimostrando sin dalle prime batterie un ottimo livello tecnico.

Si sono alternate manovre classiche e moderne, e sin dalle prime battute Baldini (1^ classificato) e Fabris (2^ classificato) con il loro stile fluido e classico hanno dimostrato di sapere interpretare al meglio le onde. Anche Meccheri, Buonaccorsi e Giannini hanno fatto vedere un ottimo nose riding.

 


Baldini

 

Ogni atleta ha gareggiato comprendendo appieno lo spirito della competizione, dove l’agonismo è stato sostituito dalla voglia di divertirsi potendo così dimostrare il massimo delle loro doti.

Ottima anche la prestazione di Ghilarducci, ripescato nella finale, nonostante i suoi 16 anni ha dimostrato un buon livello e fa ben sperare per il futuro.

Nella pausa prima della finale usciamo un attimo dal mondo longboardo con una Expression Session dove è testa testa tra Simi e Pollacchi, e Gianmarco porta a casa il primo premio.

 


Pollacchi

 

La giornata è continuata tra chiacchere, commenti alla gara, bevute tra amici all’Aloa Beach Club, sino al momento della premiazione.

IL T3rza Lin3a Surf Community ringrazia Teddy Palomino, Bristol Surf, Ola Surfboards, Dr. Ank, Globe, Surf rider Foundation e i ragazzi del Soul Riding Viareggio e del Nimbus Surfing Club per l’aiuto dato nell’organizzazione dell’evento.

Ci vediamo l’anno prossimo… Hang Loose!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 × 17 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER