Skin ADV
Articoli | 5 giugno 2012

Esposimetro Surf: Piu il più Visto, Surf Latino la più Italiana

Nella classifica dell’esposimetro Surf 2011 Alessandro Piu è il rider più visto e spopola sulle riviste, Surf Latino si conferma la rivista più Italiana per il quarto anno consecutivo!


Alessandro Piu. Foto Simone Langiu

 

Pronto anche quest’anno il Surf Esposimetro che stila la classifica dei rider italiani più visti, dei fotografi più attivi e delle riviste più italiane della scena nazionale nel corso dell’anno passato, in questo caso il 2011.

L’esposimetro surf festeggia la sua quarta edizione, dopo la prima d’esordio con l’esposimetro del 2008. La sua funzione è di stabilire chi sono i surfisti italiani più fotografati e pubblicati, quelli cioè che hanno ricevuto maggiore visibilità nell’arco dell’anno. Al tempo stesso consente di rilevare i fotografi più attivi e quali sono le riviste più “Italiane”, quelle che dedicano più spazio alla scena italiana e quali invece quelle più orientate alla scena internazionale. Il tutto è realizzato grazie al monitoraggio delle riviste italiane dedicate al surf.

Se sei editore di una rivista e vuoi inserirla nell’esposimetro inviala in redazione.

L’Esposimetro Surf 2011 ha preso a campione tutte le principali riviste di surf italiane uscite nell’arco del 2011 e reperite dalla redazione: Surf Latino (51, 52, 53, 54), Surf News (84, 85, 86, 87, 88), Surfculture (1, 2, 3, 4).

 

CATEGORIE INTERESSATE

Surfisti Italiani
Tutti i riders ricevono un punteggio per ogni foto pubblicata, per ogni pagina a loro dedicata, incluse le pagine pubblicitarie, in base ai criteri indicati nella sezione “PUNTEGGI”. Nella classifica, subito dopo il nome del rider è indicata la posizione che il rider aveva nella classifica dell’anno precedente e la nuova posizione ottenuta.

Fotografi Italiani
I fotografi ricevono lo stesso punteggio attribuito ai rider per ogni foto pubblicata che li ritrae, incluse anche in questo caso le pagine pubblicitarie (se il nome del fotografo è indicato). Vengono inoltre conteggiate anche le foto che non ritraggono un rider, come per esempio le foto di onde e line up o altro.

Riviste e “Italian Ratio”
Questa categoria definisce l’italianità di una rivista, in base a quante foto/pagine sono state dedicate a rider italiani. L’Italian Ratio è appunto il rapporto fra il punteggio totale assegnato a tutti i rider italiani presenti in un singolo numero della rivista ed il numero di pagine della rivista stessa, espresso in percentuale. Una rivista con rider italiani dalla prima all’ultima pagina otterrebbe il 100% di italian ratio, per fare un esempio.

 


RISULTATI FINALI ESPOSIMETRO SURF 2011

Rider
Nel 2011 Alessandro Piu non solo ha conquistato l’agognato titolo di campione italiano di surf, ma ha anche avuto la maggior visibilità mediatica rispetto agli altri rider italiani, prendendo il posto occupato l’anno precedente da Angelo Bonomelli. Determinanti sono state le costanti apparizioni di Piu su tutte le riviste prese a campione. Un risultato importante, tanto più se si considera che Alessandro lo ha raggiunto con un bel balzo, passando dal 13esimo posto del 2011 e senza una cover su nessuna delle riviste, che da sola gli avrebbe dato molti punti in termini di visibilità. Con tutti i risultati ottenuti da Piu nell’anno passato riteniamo che i tempi siano ormai maturi per dedicargli la pagina più importante, che dite editori?

Bonomelli intanto slitta dal primo al secondo posto con pochi punti di differenza rispetto a Piu, mentre Mattia di Bitonto Morri raggiunge la Top 3 con un salto dal nono al terzo posto.

Una menzione speciale va al sardo residente a Maui Francisco Porcella, che si ritrova al quarto posto, mentre l’anno precedente non compariva in classifica. Merito dell’ampio speciale dedicatogli da Surf Latino dopo il suo meritato secondo posto al Billabong XXL per il Biggest Wave.

In calo la visibilità di Leonardo Fioravanti che dal terzo posto del 2010 scivola al 20esimo nel 2011.

 

Fotografi
Tra i fotografi, si conferma come il più attivo per il secondo anno consecuto il senior photographer di SurfNews, Emiliano Mazzoni, produttore della maggioranza delle immagini pubblicate dalla rivista.

Sempre per il secondo anno consecutivo, anche Fabio Palmerini mantiene la seconda posizione già raggiunta l’anno scorso, grazie alle sue collaborazioni trasversali con tutte le riviste considerate. Idem per il terzo posto di Roberto Montanari fotografo di Surf Latino che si attesta per pochissimo dietro a Palmerini.

Riviste
Sul fronte dell’italianità delle riviste, anche quest’anno, per il quarto anno consecutivo Surf Latino si conferma la rivista con un occhio più attento ai rider italiani, quest’anno con una percentuale altissima da record: il 52,5% del numero 52. Con quest’anno, Surf Latino detiene la corona dell’Italian Ratio fin dalla prima edizione dell’esposimetro surf, confermando con coerenza la sua linea editoriale particolarmente attenta ai surfisti nostrani.

Quest’anno Surf Latino detiene inoltre le prime due posizioni, anche con il 46% del numero 54, mentre il terzo posto viene occupato dalla collection cartacea di Surfculture con il 45,6%.

Da notare come la percentuale di Italian Ratio in generale sia aumentata enormemente rispetto alle prime edizioni dell’esposimetro del 2008 e 2009 quando non superava la percentuale del 20%, mentre nel 2010 era salita fino al 35%. Con l’edizione di quest’anno, la percentuale è notevolmente aumentata e ciò è anche sinonimo di una scena surf nostrana molto più sviluppata fino a qualche anno fa, un segnale positivo che va favore delle riviste di surf italiane, che nell’anno passato non sono state risparmiate da una crisi generalizzata che ha costretto ad apportare anche tagli al numero di pagine di alcuni numeri.

Nonostate la crisi di cui sopra, rileviamo con sollievo un leggero aumento del numero totale di pagine esaminati, risalito a 1370 dopo la flessione del 2010 che le aveva fatte scendere a 1284 contro le 1436. Ci auguriamo che ciò sia segnale di un trend positivi che riporti le riviste a livelli pre-crisi.

 

PUNTEGGI
Ogni foto o pagina dedicata a rider italiani riceve un punteggio variabile in base alla quantità di foto e contenuti redazionali, considerando equivalenti tutte le riviste prese in considerazione.

Copertina: 3 punti
Doppia pagina/ retro cover: 2 punti
Pagina intera: 1 punto
Mezza pagina: 0,5 punti
Foto piccole (inferiori alla mezza pagina): da 0,1 a 0,3 punti per ogni rider e fotografo a seconda della dimensione

Le pagine con contenuti redazionali dedicati ai rider generano punteggio per il solo rider, non per l’autore dell’articolo nè per il fotografo che ha contribuito (il quale invece riceve punteggio in base alle foto pubblicate).
Per es. un’intervista a un rider di 10 pagine, genera 10 punti per il rider. Il fotografo invece riceverà punti in base alle foto pubblicate e alla loro dimensione come descritto sopra.

Le pagine pubblicitarie danno punti sia al rider sia al fotografo, qualora i crediti siano indicati.

 

TAG: , , ,

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Finisce l’avventura dei nostri Junior ai Mondiali ISA

Con l’eliminazione di Mattia Migliorini termina l’avventura ai Mondiali ISA dei nostri…

Mondiali ISA Vissla World Junior Championship 2016

Terminato il mondiale ISA alle Azzorre per il Team Italia con l’ultima heat disputat…

Patagonia Yulex Tour Pronto a Partire

Pronto a partire il tour italiano di Patagonia per presentare la nuova muta in gomma natur…

Tales from Puerto Escondido

Eugenio Barcelloni ci ha raccontato la sua prima esperienza nella Pipeline messicana.  Av…

Team O’Neill Wetsuits Italy 2017

Nel 2017 O’Neill Wetsuits Italia riconferma nel suo National Team ufficiale alcuni tra i…

Mondiali ISA: Team Italia ai Ripescaggi

Sono iniziati i ripescaggi ai mondiali Vissla ISA alle Azzorre. Giovanni Dell’Ovo pa…

Semaforo Verde Li Junchi Longboard Fest

Semaforo verde a Li Junchi Longboard Fest per Mercoledì 21 Settembre! Lucidate le tavole,…

The Four Moors

Nixon presenta un viaggio in Sardegna con Roberto D’Amico, Gony Zupizarreta e Marlon…

Prosegue il Giallo per Li Junchi Long Fest

Le previsioni meteo continuano ad essere ballerine ed il semaforo de Li Junchi Longboard F…