SUP

Report Ufficiale European Sup Expo

Grande successo per la prima edizione dell’ European Sup Expo che nonostante le avverse condizioni atmosferiche ha dato prova della potenzialità crescente di una manifestazione dedicata a 360° allo Stand Up Paddling.

Per la prima volta in assoluto in Europa ben 20 brand di settore si sono seduti allo stesso tavolo per discutere del futuro di questa nuova disciplina sportiva.

Parte integrante del tavolo era composto dai media partners, gli organizzatori rappresentati dal Presidente di Aisup Dott. Roberto Domenichini, dal Segretario Dott. Nuzzi Dario in simbiosi con il neo Presidente della Federazione Italiana Surfing Alessandro di Spirito, che hanno aperto il tavolo dei lavori introducendo quelli che sono i progetti previsti per l’anno in corso e quelle che sono le attuali difficoltà per la diffusione dello sport. Il workshop apprezzato da tutti e ricco di spunti interessanti si è chiuso all’imbrunire con ottime prospettive per il futuro, ora sicuramente più roseo dopo questo incontro. Moltissimi gli argomenti trattati dalle aziende e dagli organizzatori che hanno esposto i loro progetti futuri e il percorso Federale che man mano si va concretizzando. Il lavoro fatto da AISUP nell’occasione del 1° ESE era di dare un segnale forte a tutte le aziende che hanno partecipato, un segnale di condivisione per il raggiungimento di un obbiettivo comune a tutti: l’espansione di questa amata disciplina sportiva. Tutti i Brand presenti hanno già manifestato la volontà di essere presenti anche il prossimo anno, definendolo un appuntamento irrinunciabile di settore unico nel suo genere, sia per la proposta sia per i contenuti ed anche per per la location, affascinante, perfetta per la pratica dello standuppaddling.

2° Trofeo River Sea RRD Sup Cup

Settanta Atleti (56 nella prima edizione) domenica 20 Maggio hanno preso il via dalla spiaggia del bagno Arcobaleno di Fiumaretta su tre linee di partenza 14′, 12′.6 e allround per affrontare un percorso tecnico e impegnativo di aggiramento di cinque boe di cui due sotto riva a poca distanza dal pubblico. Il percorso prevedeva due giri da 3Km ciascuno per i pro, un giro solo per donne e amatori.

La pioggia torrenziale, in uno spettacolare colpo d’occhio con le Alpi Apuane da cornice, non ha fermato la corsa di questi gladiatori del mare che hanno sfidato l’elemento acqua.

Il gruppo si è sfilato già alla seconda boa creando un solco marcato tra i pro della 14 e della 12,6 e gli amatori. Molti i colpi di scena nelle retrovie dove ad ogni aggiramento di boa si sono avvicendate le posizioni, mentre in testa Fabrizio Gasbarro ha mantenuto la prima posizione dall’inizio; solo Leonard Nika ha risalito la classifica assoluta passando Daniele Guidi. I nomi da battere sono sempre gli stessi: (oltre ai già citati), Giordano Bruno Capparella, Marconi Paolo, Moroni Marco, Codotto Davide e Stefano Gigli che sono stati sotto i 45′.

Da citare la Inflatable SUP Race il nuovo contest a staffetta entrato nella famiglia dell’ESE oltre alla Speed Race del sabato. Nel 2012 tutti i produttori hanno lanciato nella gamma un gonfiabile per dare spazio a tutti coloro che vogliono assaporare con facilità il piacere dello stand up paddling.

www.aisup.it per trovare tutte le foto e le classifiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER