Skin ADV
Eventi | 14 maggio 2012

10 cose da sapere su ISA World Masters Surfing Championship

La quinta edizione di ISA World Masters Surfing Championship prenderà il via il 14 luglio in Nicaragua con i migliori surfers over 35 da tutto il mondo pronti a dare il meglio sia individualmente che come teams.

 


Juan Ashton dal Puerto Rico, uno dei surfers più premiati nelle competizioni ISA Masters con 4 medaglie d’oro, cerchrà di continuare la sua serie di vittorie in Nicaragua. Photo: ISA/Billy Watts

 

Ecco le 10 cose che non puoi non sapere sull’evento:

1 - Il Nicaragua ISA World Masters Surfing Championship è il più grande evento al mondo per i surfers over 35, con circa 150 partecipanti da olte 20 nazioni.

 

2 - L’evento ospiterà team di nazioni da ogni continente che gareggeranno in un formato “Olympic-style“. I surfers gareggeranno per le medaglie e l’onore rappresentando le proprie nazioni. Oltre alle medaglie ci sarà in palio l’Eduardo Arena Trophy, assegnato a team vincitore. Il peruviano Eduardo Arena fondò l’ISA nel 1964.

 

3 – L’ISA World Masters Surfing Championship è un evento annuale nato sei anni fa. L’ISA ha introdotto l’evento Masters nel 2007 in Puerto Rico ma non si è svolto nel 2009.

 

4 – Sarà la prima volta che il Nicaragua ospita un evento ISA. La location è stata scelta tra le nazioni candidate grazie al suo impegno per il futuro del surf ed alla consistenza delle sue onde. Inoltre la scelta è stata presa per promuovere il surf in questa area e grazie all’impegno del ministero del turismo.

 

5 – Atleti da oltre 20 nazioni surferanno le onde di Colorado Beach ad Hacienda Iguana, nell’angolo sud-ovest del paese, a due ore da Managua. I teams favoriti, inclusi Australia, Brasile, Francia, Puerto Rico, South Africa ed USA (detentrice del titolo) cercheranno di guadagnarsi un posto sui podi delle 5 categorie individuali (Men’s Masters [over 35 years], Men’s Grand Masters [over 40], Men’s Kahunas [Over 45], Men’s Grand Kahunas [over 50], e Women’s Masters [over 35]) e, soprattutto, nella classifica dei team.

 

6 – Lo scorso anno, alla prima partecipazione come team, gli USA hanno vinto grazie anche alla medaglia d’oro di Tom Curren.

 

7 -  Il clima della location è tipicamente tropicale con temperature di aria ed acqua simili a quelle dell’estate Hawaiiana. Colorado Beach, offre condizioni interessanti con ogni marea e venti offshore quasi tutto l’anno grazie alle influenze climatiche del Lago del Nicaragua.

 

8 – Questa quinta edizione prenderà il via il 14 luglio con la Parata delle Nazioni e la cerimonia delle “Sabbie del Mondo”. Le nazioni partecipanti verseranno la sabbia delle loro spiagge preferite in un unico box per rappresentare la pacifica unione dei vari paesi attraverso l’amore per il surfing.

Programma:

Venerdi 13 luglio
Press Conference

Sabato 14 luglio
Parade of the Nations, Opening Ceremony e Sands of the World Ceremony

Domenica 15 luglio
Inizio competizione

Da confermare:
ISA Aloha Beach Party

Domenica 22 luglio
Ultimo giorno di gara/Cerimonia di chiusura

 

9 – I surfers ed i team vincitori delle scorse edizioni sono:

Men’s Masters
2007 – Rincon, Puerto Rico: Juan Ashton (PUR)
2008 – Punta Rocas, Peru: Juan Ashton (PUR)
2010 – Santa Catalina, Panama: Andrew Banks (RSA)
2011 – Punta Roca, El Salvador: Mark Richardson (AUS)

Men’s Grand Masters
2007 – Rincon, Puerto Rico: Magoo de la Rosa (PER)
2008 – Punta Rocas, Peru: Rob Page (AUS)
2010 – Santa Catalina, Panama: Juan Ashton (PUR)
2011 – Punta Roca, El Salvador: Juan Ashton (PUR)

Men’s Kahunas
2007 – Rincon, Puerto Rico: Chris Knutsen (RSA)
2008 – Punta Rocas, Peru: Marc Wright (RSA)
2010 – Santa Catalina, Panama: Rob Baldwin (AUS)
2011 – Punta Roca, El Salvador: Tom Curren (USA)

Men’s Grand Kahunas
2008 – Punta Rocas, Peru: Chris Knutsen (RSA)
2010 – Santa Catalina, Panama: Chris Knutsen (RSA)
2011 – Punta Roca, El Salvador: Craig Schieber (CRC)

Women’s Masters
2008 – Punta Rocas, Peru: Heather Clark (RSA)
2010 – Santa Catalina, Panama: Heather Clark (RSA)
2011 – Punta Roca, El Salvador: Layne Beachley (AUS)

Team Title
2007 – Rincon, Puerto Rico: Team South Africa
2008 – Punta Rocas, Peru: Team South Africa
2010 – Santa Catalina, Panama: Team Australia
2011 – Punta Roca, El Salvador: Team USA

 

10 – Tra gli atleti più premiati della storia del ISA World Masters troviamo il Puerto Ricano Juan Ashton (4 medaglie d’oro in 4 anni), Heather Clark del Sud Africa (due medaglie d’oro ed una d’argento) e Chris Knutsen sempre del Sud Africa (3 medaglie d’oro). I campioni del mondo ASP Tom Curren (3 titoli mondiali) e Layne Beachley (7 titoli mondiali) hanno vinto entrambi il loro primo titolo World Masters nel loro primo anno nella categoria ISA Masters nel 2011 in El Salvador.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Soul Surfing Day 2016

A Recco si svolgerà il primo evento europeo di Soul Surfing, il progetto sviluppato dal s…

Confusion

Senza la divisa da ufficio, Angelo Bonomelli si trasforma completamente in un’altra…

Fabrizio Passetti Indo Experience

Fabrizio Passetti ha documentato la sua recente esperienza in Indonesia in un video girato…

Splitting Baguettes

Alessandro Piu sulla costa atlantica francese quest’estate non solo ha condiviso le …

Il Pane è Sacro: Phil Grace in Italia

La factory di Dr. Ank ospita una leggenda  dello shaping internazionale. Phil Grace shape…

Boscaglia Spodesta Pistidda a Li Junchi Longboard Fest

Boscaglia spodesta  Pistidda dal trono e vince Li Junchi Longboard Fest 2016. Marco Bosca…

Finisce l’avventura dei nostri Junior ai Mondiali ISA

Con l’eliminazione di Mattia Migliorini termina l’avventura ai Mondiali ISA dei nostri…

Mondiali ISA Vissla World Junior Championship 2016

Terminato il mondiale ISA alle Azzorre per il Team Italia con l’ultima heat disputat…

Patagonia Yulex Tour Pronto a Partire

Pronto a partire il tour italiano di Patagonia per presentare la nuova muta in gomma natur…