Skin ADV
Flash news | 5 aprile 2012

Meteo & Surf: Bollettino di Pasqua

Giungono ulteriori conferme circa il peggioramento di Pasqua: se da un lato questa sarà una brutta notizia per i vacanzieri, dall’altro si tratta di un evento necessario per il nostro territorio. Infatti la sete di acqua è fortissima, quindi una bella perturbazione è solo l’inizio di un lungo percorso verso il risanamento del deficit idrico che affligge tutto il Centro-Nord. Non per ultimo questa è la sorpresa che i quasi 50’000 surfisti del Bel Paese desiderano di trovare dentro l’uovo di Pasqua.

Dall’ultima immagine del satellite si vede come l’aria fredda in discesa da Nord si stia ritagliando sempre più spazio sull’Europa Centro-Occidentale. Ancora più in alto, verso il circolo Polare, c’è l’embrione della perturbazione che verrà a trovarci Sabato.

Onde ovunque a Pasqua?
Finalmente possiamo dire di SI! A parte poche zone come l’area Ionica e le coste orientali delle Isole, tutti le altre coste vedranno le onde a Pasqua! Insomma, la sorpresa giusta da trovare dentro l’uovo! Volendo riasumere si può dire che la vigilia sarà all’insegna del mare e vento attivo quasi ovunque, Pasqua con scaduta su Ligure e alto Tirreno (altrove onde ma ancora attive), e il Lunedì di Pasquetta con onde in scaduta sui restanti bacini del centro-sud (eccetto per la Puglia, dove mare e vento saranno ancora attivi). Insomma, tanta carne al fuoco!! :-)

La mappa del modello Kassandra qui a fianco mostra la situazione sul Mar Ligure, primo bacino a dare il via alle danze di onde di qualità: siamo alle 8 di domenica mattina, il vento potrebbe essere assente o debole da terra, le onde lunghe e distese, e noi lì con l’imbarazzo della scelta dello spot migliore e meno affollato!

I dettagli meteo sempre aggiornati potete trovarli come sempre sul nostro sito CLASSMETEO.COM.
Su Class TV (canale 27 del digitale terrestre o in streaming a questo link ) forniamo previsioni aggiornate durante tutta la giornata, con molti interventi e programmi, sia nostri e sia presi anche dai partner delweather channel americano, che spesso trattano anche il surf.

SINTESI METEO

Venerdì 6
Persistono condizioni di instabilità su rilievi Alpini, Prealpini, Centro nord Appennino ed Est Sardegna con rovesci sparsi e qualche temporali. Locali fenomeni al mattino ed in nottata sul basso versante tirrenico. Meglio altrove.

Sabato 7
Marcata instabilità al Settentrione con rovesci sparsi e temporali in marcia dai rilievi alle pianure. Piogge anche su Tirreniche e localmente sulle Adriatiche. Meglio su estremo Sud.

PASQUA 8
Ancora instabile al Centro Sud con piogge e temporali ma con tendenza a miglioramento da Nord. Meglio al Settentrione , salvo qualche residuo fenomeno su Romagna ed Alpi Altoatesine.

PREVISIONI SURF

Mar Ligure

Venerdì 6: mari inizialmente calmi o poco mossi, con venti di libeccio in rinforzo in giornata soprattutto nell’Imperiese, con possibili piccole onde al tramonto su queste zone. Crescita ovunque in nottata.
Sabato 7: venti attivi da S-W su tutti i settori, più moderati su Savonese (off-shore) e su estremo settore di levante. Onde in crescita ovunque: da 0.5-0.8 m del primo mattino fino a 1.5-1.8 m su Savonese ed estremo levante, da 0.8-1 m fino a 2 m + su Imperiese e tra Genovesato e Livornese.
Domenica 8: giornata di scaduta di buona qualità un po’ su tutte le coste, grazie ai venti che saranno deboli da n-ne fin dal primo mattino: 1.5-1.8 m al mattino in calo a 1-1.3 m nel pomeriggio sul settore di levante, 1.3-1.5 m in calo a0.8-1 m sul settore di ponente, un po’ meno nel Savonese. Ottima qualità dell’onda, lunga e potente.

Isole Maggiori

Venerdì 6: mari calmi o poco mossi, con deboli venti da W-SW, che risulteranno più forti al largo, e potranno portare piccole onde da SW verso il tramonto a partire dal Sulcis.
Sabato 7: well attiva da W sulla Sardegna, in crescita da 1 m del mattino fino a 1.5-1.8 m verso il tramonto, con venti forti on-shore. Piccole onde in arrivo in mattinata anche sull’ovest della Sicilia, da 0.5-0.8 fino a 1.5 m nel tardo pomeriggio. Interessato prima il Trapanese e a seguire il resto dei settori esposti ad ovest, venti fino a molto forti in serata.
Domenica 8: mareggiata attiva con venti molto forti su entrambe le isole: sulla Sardegna onde in aumento e rotazione da N-W, fino a 3-3.5 m nel tardo pomeriggio, sulla Sicilia venti molto forti da W-SW al mattino in lieve rotazione a W-NW nel pomeriggio. Qui misura in crescita fino a 2.5-3 m, un po’ meno in costa nord che risulterà inizialmente più riparata dalla mareggiata.

Mar Tirreno

Venerdì 6: mari calmi o poco mossi.
Sabato 7: venti da W-SW in rapido rinforzo dalla tarda mattinata, con possibili onde dal pomeriggio a partire dal Lazio, in estensione verso il tramonto alle altre regioni: 0.5-0.8 m in crescita al tramonto, venti tesi on-shore.
Domenica 8: al mattino presto mare e vento attivo da W su tutti i settori, con onde fino a 2-2.5 m tra basso Lazio e Calabria, di meno su alto Lazio e bassa Toscana, dove inizierà a calare per primo il vento. Nel pomeriggio ingresso del vento off-side-shore (n-nw) sul Lazio, ancora swell attiva più a sud: 1.5-1.8 m in scaduta sul Lazio, 2-2.5 mattivo più a sud.

Mar Ionio

Venerdì 6: mari calmi o poco mossi, al più piccole onde in rapida scaduta al mattino fra alta Calabria e Salento. Venti deboli.
Sabato 7: mari calmi o poco mossi al mattino, con venti da S-SW in rinforzo e possibili piccole onde verso sera tra Crotonese e Salento, non oltre 0.5-0.8 m con venti tesi on-shore.
Domenica 8: venti forti da W-SW, con onde possibili solo tra Lecce e Taranto, non oltre 1-1.2 m, di scarsa qualità e con venti attivi. Altrove mare mare calmo o poco mosso sottocosta.

Mar Adriatico

Venerdì 6: mare calmo o poco mosso.
Sabato 7: mari calmi o poco mossi, con caldo garbino sottocosta.
Domenica 8: venti da E-NE in rapido rinforzo durante le prima ora della giornata, con onde in crescita e venti attivi su Romagna e basso Veneto. In tarda mattinata estensione delle onde surfabili anche alle Marche, e nel pomeriggio anche ad Abruzzo e Molise (N-E). Venti attivi ovunque e misura in crescita fino a 1-1.3 m.


TENDENZA LUNGO TERMINE
Buone notizie sul lungo termine, anche se l’attendibilità è ancora un po’ bassa: dopo Pasquetta brevissima pausa anticiclonica prima di una nuova incisiva e ondosa perturbazione! Sembra che il motore Atlantico, ingolfato da mesi, riprenderà a funzionare con un ottimo rendimento, col solito ciclo scirocco-libeccio-maestrale-tramontana….
STAY TUNED!!

Al prossimo aggiornamento!
Buon week-end a tutti!!

Michele Cicoria - Class Meteo
mcicoria@class.it
www.classmeteo.com

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...