Skin ADV
News | 24 marzo 2012

We Are All Radioactive: Surfisti ricostruiscono il Giappone

We are all radioactive  è un documentario creato da Lisa Katayama insieme al regista  Jason Wishnow, ideato in crowdsourcing sulla piattaforma Indiegogo, che racconta la storia di alcuni abitanti del distretto di Motoyoshi, nel nord del paese.

L’11 marzo 2011, un terremoto  di magnitudo 9.0, con epicentro al largo della costa della regione di Tohoku, ha colpito il Giappone come nessun altro terremoto aveva mai fatto in precedenza. Il conseguente tsunami, con onde fino ai 4-5 metri, ha devastato enormi regioni costiere ed ha gravemente danneggiato i reattori nucleari della centrale di Fukushima Dai-ichi; ciò ha provocato una diffusione di radiazioni nelle aree circostanti, incluse le acque dell’oceano.

Da quando, lo tsunami ha colpito la regione, sono stati tanti i piccoli paesi che in seguito al disastro di Fukushima non sapevano se fosse sicuro mangiare, restare, bere l’acqua del posto. In assenza di alcun aiuto da parte del governo e organizzazioni non-governative, qualcosa di incredibile è successo.

Un gruppo di surfer della zona avevano cominciato a cercare di ricostruire la loro comunità e aiutando i pescatori a rifarsi una vita ora che non potevano più pescare a causa della radioattività. Così Lisa e Jason si sono recati sul posto, e hanno cominciato a raccontare la loro storia.

Quando poi anche per loro è giunto il momento di tornare a casa, hanno lasciato a questi surfer quattro diverse telecamere, così che anche loro in autonomia potessero continuare a raccontare la loro vita quotidiana. Il risultato di questo progetto è oggi disponibile sul sito WeAreAllRadioactive.com, e ogni settimana viene pubblicato un episodio diverso.

I primi due capitoli sono già online.

Seguiteli anche sulla fanpage di Facebook - WEAREALLRADIOACTIVE

 

Fonte: Bonsai.tv

 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...