Skin ADV
Eventi | 1 marzo 2012

Iniziative Oceaniche 2012

Surfrider Foundation, come ogni anno, invita tutti a partecipare alle Iniziative Oceaniche 2012, giornate di pulizia delle spiagge, ma anche di laghi e fiumi, che si svolgeranno dal 22 al 25 Marzo 2012.

Appuntamento a tutti i difensori delle nostre coste, argini, fiumi e fondali marini il 22, 23, 24, e 25 marzo 2012. Simbolo per eccellenza della protezione e salvaguardia del nostro litorale, per lottare contro i rifiuti acquatici, Surfrider Foundation Europa organizza la 17ima edizione delle Iniziative Oceaniche.

Quest’anno l’obiettivo è la plastica che rappresenta dal 60 al 90% dei rifiuti (fonti: Iniziative Oceaniche e rapporto dell’UNEP 2011).

Le Iniziative Oceaniche si integrano alla campagna Rise Above Plastics (RAP –Riduciamo la nostra impronta di plastica!) lanciata da Surfrider U.S.A. e impiegata dal resto della rete mondiale. RAP mostra quali sono le conseguenze nelle nostre coste dell’utilizzo indiscriminato della platisca , se non interveniamo rapidamente.

L’obiettivo della campagna Rise Above Plastics è di ridurre l’impatto della plastica  sull’ambiente marino sensibilizzando sui pericoli dell’inquinamento plastico. Soluzione, la regola delle 4 R: rifiutiamo, riduciamo, riutilizziamo e ricicliamo.

Surfrider Foundation Europe ambisce attraverso queste operazioni a sensibilizzare e  a mobilizzare i cittadini e i poteri pubblici al fine di lottare contro i rifiuti acquatici.

Appuntamento a tutti i difensori degli oceani, laghi, fiumi e fondali marini il 22, 23, 24, e 25 marzo 2012.

Centinaia di operazioni ovunque in Europa e nel mondo in spiagge, laghi, fiumi e fondali marini saranno simultaneamente organizzate da volontari e dalle antenne locali.

Da questa mobilitazione dipendono l’impatto e il peso delle rivendicazioni di Surfrider di fronte alle istituzioni nazionali ed europee.

Con l’appoggio della sede di Surfrider, tutti i cittadini hanno la possibilità d’impegnarsi per combattere i rifiuti acquatici organizzando o partecipando a un’operazione di pulizia. Surfrider Foundation Europa s’incarica della coordinazione delle differenti operazioni, di apportare un sostegno logistico a ciascun volontario e di promuovere l’evento.

Surfrider Foundation Italia info : sfeitalia@hotmail.it

Tutte le informazioni riguardanti le Iniziative Oceaniche sono disponibili sul sito: www.initiativesoceanes.org

 

 

Surfrider Foundation Europe è un’associazione ambientalista (legge francese 1901) creata nel 1990 in Francia (Biarritz). Durante il corso della sua esistenza, ha sviluppato una reale competenza nel campo della ricerca, azione locale come anche nella creazione e diffusione di strumenti pedagogici.

Oggi l’associazione unisce una rete di 1700 bénévoles, 10000 aderenti, più di 45000 sympathisants autour d’une quarantaine d’antennes locales, actives dans 12 pays d’Europe.

Per maggiori informazioni: www.surfrider.eu


 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Roberto D’Amico Back to Quemao Class

Roberto D’Amico torna a Lanzarote per il Quemao Class insieme ai migliori tube rider…

Ufficiale: Leonardo Fioravanti farà il WCT

La battaglia per la qualificazione al WCT è finita e la lista dei top 10 QS ben delineata…

60” Edoardo Papa November Ep. 1

Edoardo Papa si racconta in un nuovo progetto video in quattro episodi stagionali. 60 seco…

Eddie Would Go. And The Eddie Will Go

Inizia con la classica cerimonia di apertura il waiting period della 32^ edizione del Quik…

Il Fascino Discreto della Bora

Fare surf in Adriatico con la bora in una giornata invernale è quasi proibitivo ma ha se…

Leo Fioravanti a Nias. Epic Bonus Track

Leonardo Fioravanti nella session epica a Nias attraverso la lente di Alessio Saraifoger. …

Eddie Will Go: annunciati gli invitati

Il Quiksilver Eddie Aikau Big Wave Invitational si farà. Annunciata la lista degli invita…

Leonardo Fioravanti Lost in Papua

Leo Fioravanti e Josh Moniz si sono immersi nelle onde e nella cultura della più remota …

Damp Magazine Digital Edition Online

E’ online l’edizione digitale di Damp Magazine, ora la puoi sfogliare gratuit…