Articoli | 28 gennaio 2012

Niccolò e Francisco Porcella, Cronache da Jaws

I fratelli Niccolò e Francisco Porcella sono ormai fedelissimi di Jaws, ma durante la mareggiata di metà gennaio si sono fatti notare, perchè Jaws era veramente grosso e Niccolò ha fatto “qualcosa” col kite che non è passata inosservata nemmeno a Robby Naish.


Niccolò in tow-in a Jaws. Foto Mike Stephen

 

Niccolò Peter Kai Porcella è nato a Maui il 2 Dicembre 1987 in acqua come water-baby. I genitori erano volati dall’allora residenza a Milano fino all’isola hawaiiana per farlo nascere in quella maniera singolare.
Nel 2000, a dodici anni, Niccolò aveva fatto scalpore a Hookipa, la spiaggia più famosa di Maui, partecipando alla prima gara professionistica di kitesurf la Red Bull King of the Air.
Si era appena trasferito dalla Sardegna nella natia isola hawaiiana, dove suo padre, il giornalista Pietro Porcella e sua madre, l’americana Kirsten Schroeder, avevano deciso di dar la possibilità a lui e al fratello maggiore Francisco di realizzare il sogno di diventare professionisti del surf.
La promessa fu mantenuta. Niccolò per due anni ha dominato il panorama internazionale nella World Cup del nuovo sport del kitesurf.
Poi, a seguito di un infortunio alla mano, l’abbandoo delle gare per dedicarsi alla promozione tecnica e i servizi di viaggi come singolare ‘waterman’ . Fino a sette mesi fa combatteva per ritrovare funzionalità alla sua mano operata per la terza volta in dieci anni allo stesso osso scafoide della mano destra. La sua lunga e onorata carriera sembrava finita seppur in giovanissima età.

Ora lo scoop dalle Hawaii che ha fatto il giro del mondo e lo rimette nelle copertine delle più importanti riviste mondiali.
Niccolò Peter Kai ne ha combinato una delle sue a metà Gennaio. Ha surfato Jaws, l’onda più grossa del mondo col kitesurf, prendendola nella parte più ripida, facendosi inghiottire dalla montagna d’acqua di trenta piedi e uscendone nuovamente fuori indenne.
Niccolò che oggi ha 24 anni ha lasciato di stucco i tanti fotografi sulla collina di Peahi che l’hanno immortalato.
Ecco un’anteprima con la foto di Jimmy Hepp.

Lapidare il commento di Robby Naish, impegnato sulla stessa onda di Jaws in windsurf quel giorno: “Niccolò today you made history. Nobody would have ever surfed Jaws on a kite the way you did…” che tradotto in italiano significa “Niccolò oggi hai fatto la storia. Nessuno aveva mai surfato Jaws in kite nella maniera in cui tu l’hai fatto.”
Intanto Francisco aveva dato spettacolo la mattina presto, vestito in rosso-blu (giocava negli allievi del Cagliari con Pisano) surfandosi Jaws senza l’ausilio della moto d’acqua ma prendendsi le onde di venticinque/trenta piedi direttamente con le braccia !!!

A cura di Pietro Porcella


Francisco sulla sua sinistra preferita.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Surf Art & Soul Surfer Event

Winki e Ganadu al Patagonia Store: presentazione dell’ultimo libro Desert ed esposiz…

La Cura Scozzese di Ian Battrick

La Scozia può regalare momenti sublimi come momenti di grande sofferenza, ma una cosa è…

Nuove Disposizioni sui Corsi ISA/Fisurf SURF L1

L’inclusione del Surf tra i nuovi sport olimpici a Tokyo 2020 darà al nostro sport una…

Zio Baffa Organic X Respect Locals

Zio Baffa rende omaggio con questo short movie a una delle più grandi regole non scritte …

Mick Fanning’s Irish Crossroads

Nel suo anno di pausa dal World Tour, Mick Fanning è tornato alle origini per mostrarci …

Check Out Leon Baiocchi

Oggi vi presentiamo un giovane surfer romagnolo attraverso la sua ultima clip girata a Bar…

Patagonia ha Vinto il Circular Economy Award

Patagonia vince il Circular Economy Multinational Award al World Economic Forum Annual Mee…

Follow The Swell Classic: Liguria Toscana

Report di un week end passato a inseguire una classica mareggiata sulla Liguria con scesa …

Leo Fioravanti Graduates To The Big Leagues

Red Bull ripercorre le tappe della carriera di Leonardo Fioravanti che lo hanno portato al…