Articoli

Nuovi Shapes e Innovazioni

Di tavole strane se ne vedono in giro, a volte sono frutto di una vera e propria ricerca, altre volte rispondono più a esigenze di “mercato”. Quale che sia delle due, è certo che sotto i piedi di gente come Dane Reynolds, Rob Machado e pro vari funzionano di sicuro.

 

Dopo la Neck Beard di Dane, con la poppa letteralmente “segata” di netto, di tavole particolari non se ne erano viste in modo particolare, fino ai giorni più recenti.

Hydroflex ha appena vinto il premio per il Nuovo Prodotto più Innovativo dell’anno con la tavola realizzata con tecnologia Hydroflex. Si tratta di una tavola piena di aria compressa, che grazie a una valvola può essere regolata in modo da aumentare o diminuire la compressione. In questo modo è possibile dare più o meno flessibilità alla linea della tavola e trovare così la propria regolazione ideale in base alle condizioni di onda.



La versione Hydroflex del modello Lost Huberplank. Foto courtesy Hydroflex

 

I vantaggi di questa tecnologia sono una flessibilità ottimale e accelerazione, alta resistenza in relazione al peso, niente delaminazione grazie al sistema di resinatura brevettato a tre dimensioni, e meno rotture o deformazioni. Gli shape e la resinatura sono completamente personalizzabili, è facile da  riparare e totalmente riciclabile. Le Hydroflex sono realizzate con pani EPS e resina epossidica. Per saperne di più: www.hydroflex-surfboards.com

 

Rob Machado invece ha scelto la North Shore hawaiana per presentare il suo nuovo modello che ha sollevato molte domande in chi l’ha visto, una in particolare :”Che c….. è quella cosa?”. Ecco la risposta…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
32 ⁄ 16 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER