Articoli | 22 dicembre 2011

Nuovi Shapes e Innovazioni

Di tavole strane se ne vedono in giro, a volte sono frutto di una vera e propria ricerca, altre volte rispondono più a esigenze di “mercato”. Quale che sia delle due, è certo che sotto i piedi di gente come Dane Reynolds, Rob Machado e pro vari funzionano di sicuro.

 

Dopo la Neck Beard di Dane, con la poppa letteralmente “segata” di netto, di tavole particolari non se ne erano viste in modo particolare, fino ai giorni più recenti.

Hydroflex ha appena vinto il premio per il Nuovo Prodotto più Innovativo dell’anno con la tavola realizzata con tecnologia Hydroflex. Si tratta di una tavola piena di aria compressa, che grazie a una valvola può essere regolata in modo da aumentare o diminuire la compressione. In questo modo è possibile dare più o meno flessibilità alla linea della tavola e trovare così la propria regolazione ideale in base alle condizioni di onda.



La versione Hydroflex del modello Lost Huberplank. Foto courtesy Hydroflex

 

I vantaggi di questa tecnologia sono una flessibilità ottimale e accelerazione, alta resistenza in relazione al peso, niente delaminazione grazie al sistema di resinatura brevettato a tre dimensioni, e meno rotture o deformazioni. Gli shape e la resinatura sono completamente personalizzabili, è facile da  riparare e totalmente riciclabile. Le Hydroflex sono realizzate con pani EPS e resina epossidica. Per saperne di più: www.hydroflex-surfboards.com

 

Rob Machado invece ha scelto la North Shore hawaiana per presentare il suo nuovo modello che ha sollevato molte domande in chi l’ha visto, una in particolare :”Che c….. è quella cosa?”. Ecco la risposta…

 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Pipe Masters 1985: Occy’s Win

Inizia oggi il waiting period del Pipe Masters. Trentun’anni fa Mark Occhilupo vince…

Al via domani i Mondiali ISA di Adaptive Surf

Ai nastri di partenza i mondiali ISA di adaptive surf a La Jolla, California. Ecco il team…

P A U S E

Pausa pranzo tra sud ovest della Francia e Indonesia con Bruno Degert    

Roberto D’Amico Back to Quemao Class

Roberto D’Amico torna a Lanzarote per il Quemao Class insieme ai migliori tube rider…

Ufficiale: Leonardo Fioravanti farà il WCT

La battaglia per la qualificazione al WCT è finita e la lista dei top 10 QS ben delineata…

60” Edoardo Papa November Ep. 1

Edoardo Papa si racconta in un nuovo progetto video in quattro episodi stagionali. 60 seco…

Eddie Would Go. And The Eddie Will Go

Inizia con la classica cerimonia di apertura il waiting period della 32^ edizione del Quik…

Il Fascino Discreto della Bora

Fare surf in Adriatico con la bora in una giornata invernale è quasi proibitivo ma ha se…

Leo Fioravanti a Nias. Epic Bonus Track

Leonardo Fioravanti nella session epica a Nias attraverso la lente di Alessio Saraifoger. …