Skin ADV
Report | 9 dicembre 2011

Billabong Pipe Masters Day 1 Epico!

Il Pipeline Masters inaugura con onde mostruose di 12-15 piedi e gli hawaiani dominano.


Pipeline al massimo della perfezione. Foto ASP/Cestari

 

Ieri mattina Pipeline si è svegliato con onde detonanti di 12-15 piedi fino a occasionali set di 20 e il Billabong Pipe Masters, terza e ultima tappa del Vans Triple Crown of Surfing, ha preso il via su mostri che pompavano l’adrenalina anche nelle vene degli hawaiani più assidui, gli stessi che hanno dominato la prima giornata e tra i quali è emerso il 19enne John John Florence con l’unica onda perfect 10 del giorno.

 


John John Florence trova la perfezione a Pipeline e prende l’unico perfect 10 della giornata. Foto ASP/Kirstin

Florence ha fatto valere la sua esperienza di local, partendo su onde che gran parte degli avversari avrebbe scartato, ma che si rivelavano poi altamente proficue a livello di punteggio. John John infatti non si è limitato a prendere due onde buone per passare la heat, ma ha surfato ben cinque tubi pazzeschi, mentre nelle heat precedenti si erano visti parecchi atleti frustrati dalla difficoltà di trovare onde “interessanti” su cui partire.

“Forse è perchè abito qui e sono abituato a surfare ogni giorno con milioni di persone” ha detto Florence. “Pipe è così perfetto solo un paio di volte all’anno” ha continuato Florence riguardo le condizioni del primo giorno di waiting period, “non l’ho mai visto così bello durante un contest. E’ un evento ma è anche un’opportunità di surfare Pipe al suo meglio. Non c’è nessuno fuori ed è semplicemente perfetto.”

Tutte le foto coustery ASP

 

I cinque punteggi più alti del giorno vanno tutti agli hawaiani: Evan Valiere (18.16);  Florence (18.16);  Marcus Hickman (16.5); Ian Walsh (16.06); and Jamie O’Brien (14.77).

A Laurie Towner (AUS) va il peggior wipe out del giorno con una spalla dislocata che lo ha costretto a uscire subito dall’acqua dopo i primi minuti della sua heat contro Kolohe Andino.

Le condizioni sono state definite mortali dai locals come Jamie O’Brien, condizioni molto impegnative che hanno messo a dura prova gli atleti. Lo stesso O’Brien ha dichiarato che in giorni come questo lui stesso ha paura, nonostante sia il suo homespot e sia eccitato dalle condizioni.

Risultati Day 1 Billabong Pipe Masters

Round 1

Heat 1 : Marcus Hickman (HAW) 13.67pts ; Matt Wilkinson (AUS) 9.46pts

Heat 2 : CJ Hobgood (USA) 6.50pts ; Kekoa Bacalso (HAW) .60pts

Heat 3 : Evan Valiere (HAW) 18.16pts ; Fredrick Patacchia (HAW) 6.00pts

Heat 4 : Travi Logie (ZAF) 3.57pts ; Bruce Irons (HAW) 2.70pts

Heat 5 : Ian Walsch (HAW) 13.00pts ; Kai Otton (AUS) 11.63pts

Heat 6 : Kai Barger (HAW) 9.93pts ; Chris Davidson (AUS) 6.33pts

Heat 7 : Amion Goodwin (HAW) 10.34pts ; Daniel Ross (AUS) 2.84pts

Heat 8 : Jamie O’Brien (HAW) 14.77pts ; Dane Reynolds (USA) 3.24pts

Heat 9 : Kolohe Andino (HAW) 5.27pts ; Laurie Towner (AUS) 1.17pts

Heat 10 : Shane Dorian (HAW) 6.40pts ; Wilian Cardoso (BRA) 1.94pts

Heat 11 : Tanner Gudauskas (USA) 4.76pts ; Jack Freestone (AUS) 2.63pts

Heat 12 : Mason Ho (HAW) 9.00pts ; Hank Gaskell (HAW) 3.93pts

 

Round 2

Heat 1 : Marcus Hickman (HAW) 16.50pts ; Adrian Buchan (AUS) 9.30pts

Heat 2 : Evan Valiere (HAW) 13.60pts ; Miguel Pipo (BRA) 3.70pts

Heat 3 : Ian Walsch (HAW) 16.06pts ; Bede Durbidge (AUS) 10.17pts

Heat 4 : John John Florence (HAW) 18.07pts ; Kai Barger (HAW) 14.67pts

Heat 5 : Aamion Goodwin (HAW) 2.20pts ; Taylor Knox (USA) 2.13pts

Heat 6 : Jamie O’Brien (HAW) 5.33pts ; Raoni Monteiro (BRA) 2.83pts

Heat 7 : Shane Dorian (HAW) 10.50pts ; Brett Simpson (USA) 1.90pts

Heat 8 : Adam Melling (AUS) 9.64pts ; Mason Ho (HAW) 8.84pts

Heat 9 : Kieren Perrow (AUS) 14.50pts ; Tanner Gudauskas (USA) 5.90pts

Heat 10 : Dusty Payne (HAW) Dusty Payne ; Kolohe Andino (USA) 6.57pts

Heat 11 : Travis Logie (ZAF) 5.80pts ; Tiago Pires (PRT) 5.67pts

Heat 12 : CJ Hobgood (USA) 9.70pts ; Jadson Andre (BRA) 9.27pts

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Soul Surfing Day 2016

A Recco si svolgerà il primo evento europeo di Soul Surfing, il progetto sviluppato dal s…

Confusion

Senza la divisa da ufficio, Angelo Bonomelli si trasforma completamente in un’altra…

Fabrizio Passetti Indo Experience

Fabrizio Passetti ha documentato la sua recente esperienza in Indonesia in un video girato…

Splitting Baguettes

Alessandro Piu sulla costa atlantica francese quest’estate non solo ha condiviso le …

Il Pane è Sacro: Phil Grace in Italia

La factory di Dr. Ank ospita una leggenda  dello shaping internazionale. Phil Grace shape…

Boscaglia Spodesta Pistidda a Li Junchi Longboard Fest

Boscaglia spodesta  Pistidda dal trono e vince Li Junchi Longboard Fest 2016. Marco Bosca…

Finisce l’avventura dei nostri Junior ai Mondiali ISA

Con l’eliminazione di Mattia Migliorini termina l’avventura ai Mondiali ISA dei nostri…

Mondiali ISA Vissla World Junior Championship 2016

Terminato il mondiale ISA alle Azzorre per il Team Italia con l’ultima heat disputat…

Patagonia Yulex Tour Pronto a Partire

Pronto a partire il tour italiano di Patagonia per presentare la nuova muta in gomma natur…