Skin ADV
Breaking News | 4 novembre 2011

Kelly Slater Destituito!

Non è uno scherzo di carnevale, l’ASP si scusa con tutti i fans ma è costretta ad ammettere che per un errore di calcolo Kelly Slater è stato incoronato campione del mondo con una heat di anticipo, quindi tutto (o quasi) da rifare!

 

 

Con un comunicato stampa, l’ASP ha reso noto che a causa di un errore di calcolo nel sistema di ranking, il campione del mondo 2011 deve ancora essere incoronato, e Kelly Slater è stato prematuramente portato in trionfo lo scorso martedì.

A quanto pare, sostanzialmente, anzichè calcolare i migliori 9 risultati su 11, sono stati calcolati i migliori 8, e in base a quelli il sistema ha generato lo scenario per la corsa al titolo e attribuito la vittoria a Slater che in quel momento aveva il punteggio più altro nel ranking.

Slater dovrà quindi vincere ancora una heat per assicurarsi l’11esimo titolo mondiale, che la vinca al Rip Curl Pro o alla prossima tappa di Pipeline, solo così potrà definitivamente festeggiare il titolo. Mentre Owen Wright, se vorrà aspirare ancora al titolo, dovrà vincere sia il Rip Curl Pro, sia la gara a Pipeline.

Ecco gli scenari rivisti:

- Se Kelly vince un’altra heat al Rip Curl San Francisco, sarà confermato campione del mondo.
- Se Kelly perde la prossima heat a San Francisco, Owen deve vincere l’evento per rinviare tutto alle Hawaii
- Se la corsa al titolo si sposta alle Hawaii, Slater deve vincere una heat per confermare il titolo 2011. Se non passa una heat, Owen deve vincere il Pipeline per rimanere in corsa al titolo
- Se Kelly non passa nemmeno una heat e Owen vince sia a San Francisco sia alle Hawaii, si guarderà ai migliori 9, 8, 7 ecc. risultati sugli 11 eventi in calendario per decidere il campione del mondo 2011.

Nel frattempo, dopo martedì il Rip Curl Pro è rimasto in stand by fino a oggi in attesa di un nuovo impulso della swell prevista in arrivo per domani.

 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Fabrizio Passetti Indo Experience

Fabrizio Passetti ha documentato la sua recente esperienza in Indonesia in un video girato…

Splitting Baguettes

Alessandro Piu sulla costa atlantica francese quest’estate non solo ha condiviso le …

Il Pane è Sacro: Phil Grace in Italia

La factory di Dr. Ank ospita una leggenda  dello shaping internazionale. Phil Grace shape…

Boscaglia Spodesta Pistidda a Li Junchi Longboard Fest

Boscaglia spodesta  Pistidda dal trono e vince Li Junchi Longboard Fest 2016. Marco Bosca…

Finisce l’avventura dei nostri Junior ai Mondiali ISA

Con l’eliminazione di Mattia Migliorini termina l’avventura ai Mondiali ISA dei nostri…

Mondiali ISA Vissla World Junior Championship 2016

Terminato il mondiale ISA alle Azzorre per il Team Italia con l’ultima heat disputat…

Patagonia Yulex Tour Pronto a Partire

Pronto a partire il tour italiano di Patagonia per presentare la nuova muta in gomma natur…

Tales from Puerto Escondido

Eugenio Barcelloni ci ha raccontato la sua prima esperienza nella Pipeline messicana.  Av…

Team O’Neill Wetsuits Italy 2017

Nel 2017 O’Neill Wetsuits Italia riconferma nel suo National Team ufficiale alcuni tra i…