Skin ADV
Video | 24 settembre 2010 19 commenti

Speciale Onde Nostre

Onde Nostre è il primo surf movie italiano. Girato quasi interamente in 16mm e Super8, racconta il surf in Italia attraverso le storie di cinque protagonisti della scena. Il fotografo e surfista Matteo Ferrari e il filmmaker Luca Merli, ideatori del documentario, ci hanno rivelato curiosità e retroscena del loro progetto.

 

 

TAG:

Commenti

19 Commenti a Speciale Onde Nostre

  1. dove posso comprarlo? e il costo?

  2. ragazzi siete stati bravissimi sono super felica di questo video che e stato girato sulla mia terra e negli spot che amo,e sono orgoglioso di poter dire o surfato con loro a porto paglia e a chia…ciao a presto

  3. Sembra bellissimo…… ma dove e’ possibile trovarlo ?

  4. bravi bravi bravi! l’arte dell’arrangiarsi e la genuinità si respirano già in questa preview di bellissimi fotogrammi.

  5. Non ho parole…. sono stato alle premier.. a parte che avevano detto sarebbe stata fatta al cinema e invece lo hanno fatto in un capannone con massimo un centinaio di persone ( voci false dicevano 1000 ) dopo cinque minuti come molte delle persone presenti mi sono bevuto i miei drink senza seguire il video… perchè ? Ma perchè questo video non ha niente di particolare !!!! Qualche immagine presa qua e la, Ponzanelli che con il suo stile ci mostra qualcosa, il resto non è niente… qualche curvetta e qualche tentativo di tubetto !!! ma per favore…. il surf in Italia è molto piu di tutto questo !!! Poi vogliamo parlare delle riprese in 16 mm !!! Ci saranno al massimo 5 minuti di pellicola, e tutto il resto è GoPro e camere digitali !!! Queste persone, che si spacciano per surfisti, hanno cercato di produrre un video sul surf Italiano solo per cercare di grattare qualcosa…………….. Tutti questi commenti sono fasulli !! Tutto questo video è fasullo !!! Vergogna ! Cercate di avere rispetto per le persone che fin ora hanno cercato di fare crescere questo sport e che lo vivono ogni giorno !!!

  6. ma fate ridere! il vero surf in Italia sono i surfisti che non appaiono,quelli che pansano solo a prendere le poche onde che il Meditteraneo regala ogni tanto, quelli con le mute vecchie dieci anni e la stessa tavola riparata più volte.
    Siete la finzione del surf italiano,megalomani con punte di egocentrismo ridicolo,ex falliti che facevano gare e che non han mai vinto niente.
    Gente ignorante che appena esce dall’Italia abbassa subito la cresta perchè c’è gente nettamente più brava di loro che li apre come delle capanne.
    Fate gli attori solo in Sardegna che vi conviene…ma fino a un certo punto, perchè se fossi sardo e vedessi gente come voi nella mia terra a fare ste cazzate minimo vi farei saltare in aria le macchine.
    Alla gente normale non interessano i video,le foto,le messe in posa etc…parlaste più dei veri surfisti e meno di voi, magari un giorno diventerete qualcuno.
    il vero surf è il Free Surf, libero dalla gente come voi.
    Importante: per promuovere il surf anche in Italia non servono questi filmetti,video,foto etc, ma serve solo il silenzio e surfare liberi da questi parassiti da internet.

    alla redazione: se siete dei veri surfisti pubblicate il mio commento altrimenti oscurate pure,fate come volete,e continuate pure a spingere i soliti pagliacci montati.

    saluti

  7. che brutta l’invidia!!! proprio una brutta bestia eh giacomo, anto? come vivete male. Mi dispiace quasi per voi che non potete godere di niente. Probabilmente non vi divertite nemmeno in acqua quando surfate, se surfate… ah si, voi siete i veri surfisti italiani! Io invece faccio i complimenti a chi si sbatte come gli autori di questo video, che non penso abbiano la pretesa di far passare per veri surfisti i protagonisti. Uno spaccato è uno spaccato. E questo immagino lo sia. Senza pretese. Ma questo è solo il mio giudizio, e voi due qui sopra magari non ne comprendete nemmeno il significato, chiusi come siete nel vostro piccolissimo mondo. Il non vedo l’ora di vederlo.. fatemi sapere dove si può trovare il film.

  8. secondo me giacomo ha ragione… mi spiace ma il video non e’ niente di che… brutte le manovre le onde e il montaggio e’ una cosa vista e rivista e tra l’altro fatta male.. avete azzeccato la settimana giusta per fare la premier quella della moda! tra l’altro non valorizza per niente surfisti come cravarezza e ponzanelli… questo e’ il mio parere per il resto commenti come quello di anto non li condivido perche’ ogniuno e libero di esprimere il suo surf come gli pare senza giudicare nessuno..
    ciao!

  9. Io credo che l’intento del film non sia quello di far vedere belle manovre o belle onde ma sia quello documentare le giornate normali di un gruppo di surfisti. Del resto le onde non sono sempre belle, ci sono anche le giornate brutte. E’ più una roba di lifestyle piuttosto che di azione. Se poi il risultato non è niente di che, non è nemmeno da dire che lo vendono e che quindi ci vogliano far soldi. E’ tutto prodotto con i soldi degli sponsor e fine. Poi concordo con Luca che ognuno ha il diritto di avere le sue opinioni, certo che c’è modo e modo di esprimerle. Frasi come “se fossi sardo e vedessi gente come voi nella mia terra a fare ste cazzate minimo vi farei saltare in aria le macchine” si commentano da sole….

  10. Giacomo, Anto, avete ragione!!! Io vorrei solo dire, perchè non fanno riprese anche in Adriatico, dove le onde raramente superano il metro e mezzo!! Eppure io surfo e mi diverto anche con 40 cm d’onda. Forse non sono un surfista?! E invece io mi ritengo surfista più di loro, perchè lo vivo sempre, ogni giorno e con qualsiasi onda!! Ho amici che se non ci sono onde dal metro e mezzo in su non escono, io esco sempre!! Perchè non si fanno video con surfisti che non hanno un nome pubblico o con spot ( come dicono tanti) che lavorano poco?! Bè provate a vedere questi video che ha girato la ragazza di un mio amico nel mio spot locale, dove surfiamo io e lui http://www.youtube.com/watch?v=mmag1HOsHyg
    http://www.youtube.com/watch?v=AK6MEniSaDw
    e poi spiegatemi il perchè non potrebbe essere messo in un video!!!!!!

  11. Questo video è stato girato “interamente” in digitale con una telecamera prosumer, nota facilmente dimostrabile dal rapporto tra le ottiche nelle loro diverse lunghezze focali e le infinite profondità di campo, effetto tipico delle telecamere digitali dotate di un sensore di piccole dimensioni.
    La dicitura nella descrizione pubblicitaria del film “girato quasi
    interamente 16mm e super8″ presume il loro sviluppo e stampa in supporto pellicola positiva presso laboratori professionali cinematografici, per poi passare a scansionare le pellicole in formato digitalizzato e trasferire il tutto in un montaggio non lineare unendo i frames digitali acquisiti con le rimanenti scene riprese da una telecamera digitale. A quale pro tutto questo inutile (se realmente fosse stato cosi) spreco di denaro?
    Questa scelta stlistica di un linguaggio ricco di soli effetti visivi rievocante il degrado della pellicola da 8mm con grana, blend e flake o l’effetto di luce in camera della 16mm oltre ad essere facilmente riproducibili con i vari filtri di note ditte di plugin per programmi di montaggo ed avere ormai un vecchio fascino non più riconducibile ad immagini attuali del nostro tempo, quale significato vogliono comunicare se non un falso riconoscimento dell’immagine già creata ad hoc per noi europei da filmakers d’oltreoceano portatori della loro cultura verso una globalizzazione ed omologazione in base ai loro gusti, mode passeggere e falsi miti, creando così soltanto una forte persuasione sulla nostra personale identità surfistica, purtroppo ancora in embrione.

  12. Avete ragione ottime deduzioni……siamo come il cocomero… Un illusione siamo tutta acqua e poco succo ….. Credo che lascerò questo stile di vita per darmi al flipper….essendoci tanti derek hynd e Campbell in giro ! Ma tanto in Italia ti criticano sempre a prescindere…..tutto lucro e fama…. Tutti paladini del belpaese….. La cosa bella di questo doc. Alla pisana di campagna è proprio nel dimostrar che non ci sono eroi in mare solo un gran voglia di star con gli amici,scansar costrizioni mentali orrori quotidiani caste varie e gente del cazzo… Poi ognuno ha la sua religione rispetto,ma il dio è il solito…..

  13. provate a farne uno uguale o piu bello allora!vediamo se qualcuno ci riesce
    ps si scrive \”première\”

  14. a me piace vedere video e foto di surf del paese in cui vivo e sono nato , nn riesco a capire tutte queste critiche sul fatto che il film sia in 16 mm ( che sinceramente nn so neanke che vuoldire) o in digitale etc etc.. io penso che l importante sia la sostanza , o sia fare vedere un po com è il surf in italia.. che cosa vuol dire i VERI surfisti sono quelli che etc etc.. cosa vuol dire questa parola VERI??? surfisti ce ne son di tanti tipi , ma son tutti e cmq surfisti.
    nn sopporto la gente che sta sempre a criticare tutto come se le cose si dovessero fare chissà come! incoraggio la gente che fa queste cose xkè a me piaciono e piace vedere video e foto di surf!! e che ognuno nella sua produzione si esprima come voglia! e se nn piace come è fatto , be , ognuno c ha i suoi gusti! ma nn si puo stare a offendere le persone in questo modo dicendo che nn sono dei surfisti o che gli si da fuoco a la macchina etc etc..
    che cè di male nel fare foto e video?? fate fare a ognuno il cazzo che vuole se nn vi rompe i coglioni!! nessuno vi obliga a comprare o guardare i video , ma nn rompete le palle!
    e poi a chi dice lo fanno x soldi , lo faranno anke x quello e allora?? nn viviamo con i soldi?? a chi dice che lo fanno x soldi , guardacaso nn lavora o che cosa?? e x cosa lavora?? x i soldi e quindi?? e poi se ci guadagni facendo anke qualkosa che ti piace , be allora ankora meglio!
    adiooooooooooossssssss!!

  15. Mi chiedo come mai nella scena del surf italiano si cela tanto odio?! si odio perchè i commenti di giacomo e sopratutto anto sembra proprio ci sia questo.
    Ma se non ve ne frega niente del video come mai state a perder tempo a commentarlo? Ma lo sapete che uno dei due filmaker fa surf da metà degli anni 80?? e che surfava varazze quando voi poveri sfigati prendevate ancora il biberon…il fatto che non ci siano onde eccezzionali ne manovre stupende nel video è proprio la dimostrazione di come può essere il surf italiano…certo che se vi picciono tutte le poserate con mezze manovre accennate e banfate..quelli si che volgiono sembrare ciò che non sono…io invece dico bravi a tutti quelli coinvolti nel video onde nostre..continuate così

  16. Giacomo sei ridicolo! (visto che i commenti sono gratis), Anto, se ti trovo in giro per il mondo te la regalo io la muta nuova così la finisci di fare il SOUL SURFER trasandato…ma che cazzo vuoi? ma che cazzo ne sai tu di surf o di pellicole o di come cazzo gira il mondo? ma vergognati….TU SEI QUELLO CHE QUANDO ESCE DALL’ITALIA (se ci esci) FAI RIDERE TUTTI…TE LO RIPETO…VERGOGNATI, LAVATI LA FACCIA, RIPENSA A QUELLO CHE HAI SCRITTO E GUARDALI IN FACCIA QUESTI DEL VIDEO LA PROSSIMA VOLTA…VEDRAI CHE TI SENTIRAI RIDICOLO! I TUOI COMMENTI SUL SURF…HAHAHAHAAAA….TE LO RIPETO…RIDICOLO!

  17. Stefano? non mi sembra di conoscerti…meglio! interamente in digitale? hahhaaha….filtri e/o programmini per rendere il digitale alla pellicola? mi sa che sei proprio fuori rotta che mi sa proprio che hai visto TUTTI gli altri video italiani fatti così…c’hai azzeccato, bravo…ma non per questo video, mi dispiace…
    un mio caro amico una volte mi disse: meglio star zitti e far finta di non sapere che parlare convinti di sapere e invece far la figura di merda!: cordiali saluti…

  18. Disapprovo assolutamente giacomo e anto, trovo che prendete la vita nel modo sbagliato, troppa aggressività, ma ho già capito i tipi, quelli che se vai a surfare nel loro spot ti rompono i coglioni, bravi, bravi!!!,,,,siate più easy che è meglio!!!…riguardo al film, lo trovo carino, non ci sono chissà quali manovre e allora? rispecchia secondo me il livello della maggiornaza in italia, a parte giacomo e anto ovviamente che spaccano solo loro!!!!…il film è uno spaccato dei surfisti italiani, l\’importante è divertirsi in acqua e staccare da una società sempre più schifosa, take it easy…..

  19. tanto per parlare…si potrebbe intitolare cosi’ questa paginata.
    il povero amico avevo solo e semplicemente chiesto dove poteva comprarlo e quanto costa, ma forse è piu importante dimostrare chi è il vero surfista tra di voi…
    penso non sia in vendita cmq….

Potrebbe interessarti anche...