Skin ADV
Report | 12 agosto 2010

Boardland 2010
Report Conclusivo

Grande successo per la 1° edizione di BOARDLAND a Viareggio, il primo grande evento di Surf e Skate mai realizzato in Italia con la partecipazione di tutte le principali aziende del settore.

 

 

 

Grande successo per la 1° edizione di Boardland, la manifestazione dedicata al mondo dei boardsports, che si è svolta a Viareggio dal 6 all’8 agosto. Una kermesse completa e dinamica che ha proposto un programma vasto e poliedrico, riscuotendo grande interesse da parte dell’ampio pubblico presente, delle aziende di settore e dei Media nazionali.

 

 

Boardland si è proposto come un progetto di comunicazione innovativo, che supera quello di mera esposizione del prodotto, in modo da creare una piattaforma di marketing credibile ed efficace con lo scopo di valorizzare il potenziale comunicativo dei brands del settore, i quali hanno partecipato attivamente alla manifestazione per offrire al pubblico la loro esperienza e la loro vera filosofia, attraverso un contatto emozionale mai provato in precedenza, creando un fine settimana all’insegna della partecipazione, degli incontri e del divertimento.

 

Inizialmente programmato per giugno, l’evento è stato rinviato causa maltempo per svolgersi il 6-7-8 agosto a Viareggio, la città natale di alcuni dei più importanti surfisti nazionali, il luogo dove è nato e si è sviluppato per primo il surf in Italia e dove quindi l’ideatore Alessio Ranallo e l’azienda di comunicazione ed organizzazione di eventi STOPS.it hanno pensato che fosse più giusto dar vita alla prima delle tante edizioni di questa importante manifestazione.

 

La Passeggiata a mare di Viareggio è stata quindi “pacificamente invasa” da attività, allestimenti, gare ed esposizioni. Le tante iniziative previste in programma hanno avuto tutte un grande successo: nella mattinata di sabato e domenica si sono svolti i due workshop con la partecipazione di tutti i responsabili delle aziende presenti, dal tema: “Prospettive e Sviluppi di Boardland, la piattaforma di marketing per i boardsports” e “La situazione e i problemi del surf italiano – La posizione di Fisurf e le Direttive I.S.A.”.

 

Intanto sulla spiaggia le scuole di surf hanno fatto registrare il tutto esaurito al “Surf Arena” con più di 250 aspiranti surfisti di tutte le età che hanno imparato a cavalcare le onde insieme ad istruttori qualificati, divertendosi anche con giochi di gruppo, animazione e test di Sup, l’ultima novità per tutti gli amanti del mare, composto dall’abbinamento tra tavola e pagaia per remare in piedi come improbabili gondolieri.

 

Grande richiesta anche per la scuola di skate, organizzata allo Skate Park in Piazza Mazzini, a cui hanno partecipato più di 100 bambini e ragazzi che hanno provato per la prima volta il brivido della rampa, oltre ai tantissimi già esperti che si sono divertiti nei due giorni con gli skaters professionisti. Allo Skate Park si è poi svolta la “Boardland Cup”, il contest di skate con qualifiche il sabato pomeriggio e finale la domenica. (informazioni dettagliate nel comunicato “Boardland Cup” allegato al presente)

 

L’offerta è stata inoltre arricchita dalle attività collaterali della Green Area e del ‘Boardland Film Festival’, in Piazza Margherita. La prima, dedicata agli eco-workshop e al beach cleaning con Surfrider Foundation e il programma “Save the planet” di Rip Curl; il secondo, alla proiezione di film e cortometraggi proposti dalle aziende. Sempre in Piazza Margherita è stata realizzata la “Surf Shaper Area” che ha ospitato shaper del calibro di Dr. Ank e OLA Surfboards che hanno presentato bellissime e innovative tavole da surf di loro creazione.

 

Il resoconto più che positivo dell’evento, grazie ad un forte successo di pubblico nel corso di tutta la manifestazione, ma anche per il forte richiamo che ha avuto sul mercato della comunicazione nazionale, con le telecamere RAI e MEDIASET presenti all’evento, è sicuramente di grande stimolo per la programmazione delle seconda edizione

   

Tutte le grandi aziende protagoniste hanno infatti confermato la loro disponibilità e collaborazione per organizzare insieme l’edizione 2011, attraverso un progetto comune, al quale si aggiungeranno sicuramente altri nomi di spicco per ampliare ancora di più il ventaglio di offerta.

 

Intanto, è già in preparazione il format “Boardland TV”, un programma innovativo sul surf e lo snowboard diffuso sia sul web che su canali tv satellitari. Lo scopo è quello di diffondere la cultura ‘board’ sui media in un modo mai proposto prima, ovvero a partire dal patrimonio autentico delle aziende del settore.

 

1° edizione Boardland Cup

Contest di Skate – Piazza Mazzini, Viareggio

7-8 Agosto 2010

 

Domenica 8 agosto l’aria di Piazza Mazzini a Viareggio era carica di Skateboarding per le finali della prima edizione della Boardland Cup, il contest di Skateboard organizzato in occasione della 3 giorni di Boardland. Il perfetto skatepark realizzato per l’occasione da Ignoramps unito ad un ricco montepremi (1.000 euro) e la perfetta location sul lungomare di Viareggio sono stato gli ingredienti del successo di questa prima edizione della competizione.

 

Tra i molti che si sono presentati alle qualifiche del sabato, 15 sono stati selezionati dalla giuria per le semifinali di domenica ed infine i migliori 8 hanno disputato la finalissima per dividersi il montepremi ed il materiale offerto dagli sponsors. Questo era il primo contest di alto livello in Versilia e l’entusiasmo dei partecipanti era altissimo, così come la partecipazione del pubblico sempre tenuto caldo dallo speakeraggio di Maradona from Ancona. Alla fine a trionfare è stato Federico “Ghigo” Borchi che è stato decisamente in forma per tutto il weekend ed in finale ha dato il meglio devastando il bump to bump chiudendo in una sola run flip, bs flip, 360flip e fs flip, un paio di questi trick non li aveva mai provati in practice! Sotto di lui sul podio i viareggini Ilias Serroukh che si sparava dei kgrind lungo tutto il rail pari e discesa e Gilberto Cannarozzi che passava dai bluntslide to fakie sulla flatbar a tricks particolari come il gap to wallride.

 

Classifica finale:

 

1.Federico Borchi

2.Ilias Serroukh

3.Gilberto Cannarozzi

4.Daniele Venuto

5.Marco Balestrieri

6.Andrea Damiotti

7.Simone Verona

8.Fabrizio Venosa

 

Dopo la finale si è svolta anche una session di best trick molto rilassata, skatepark aperto a tutti, una mezz’ora di tempo a disposizione e 7 premi in palio per i migliori tricks offerti da Oakley e Vans. Tra i premiati della session Ilias Serroukh (bs feeble pari e discesa bs out), Gilberto Cannarozzi (ss 270 dal bump to bump al bankino), Alex Gasperini, Simone Verona (flip bs feeble sulla flatbar del bump to bump), Nando Russo, Federico Borchi (3flip sul bump to bump), Marco Balestrieri (hardflip sul bump to bump), Gabriele Fantozzi (boardslide bodyvarial lipslide sulla flatbar del bump to bump) e Andrea Damiotti (kickflip indy sul quank).

 

LE AZIENDE PARTECIPANTI ALLA 1° EDIZIONE DI BOARDLAND

 

BILLABONG

RIP CURL

QUICKSILVER

BIC SURF

BEAR

VANS “OFF THE WALL”

DAKINE

ELEMENT

NIXON

OAKLEY

GOTCHA

OXBOW

ANALOG

SPY

DUDE SHOES

WEWOOD

VIVIDENT

VOLKSWAGEN

 

I MEDIA PARTNERS

 

SURFCORNER.IT

DISORIENTED.IT

SKATEON.IT

BOARDTV

POINTBREAK MAGAZINE

SUP TIME – STAND UP PADDLE MAGAZINE

6:00 AM – SKATEBOARD CULTURE MAGAZINE

SVRF LATINO

 

 

 

BOARDLAND FILM FESTIVAL

 

Sabato 7 agosto

 

Un Mercoledì da Leoni, di John Milius

Dumb Skateboard Sarajevo Tour

Still Filthy, film by Billabong

Tony Hawk Show, film by Quiksilver

‘Avanty – See the future’

Rip Curl on The Rock, film by Rip Curl

 

Domenica 8 agosto

 

Un Mercoledì da Leoni, di John Milius

Archy (La vita e la storia del surfista più sottovalutato nel circuito ASP)

Picaresque (Longboard movie)

Creative Deconstructions: “A life unlike yours”, film by Billabong

Cloud9, film by Quiksilver

Waterman Experience, film by Oxbow

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...