Skin ADV
News | 12 luglio 2010

Cori Schumacher vince il titolo di campionessa del mondo longboard 2010

COTE DES BASQUES, Biarritz, France (Domenica, 11 luglio 2010) – Cori Schumacher (California, USA), 33 anni, ha vinto il Roxy ASP Women’s World Longboard Championships ieri a Biarritz.
Nella famosa spiaggia della Côte Des Basques Cori Schumacher ha battuto l’altra finalista Kaitlin Maguire (California, USA), 22 anni, su onde dai 50 centimetri al metro, una sfida al 100% americana.

Cori Schumacher si è aggiudicata il suo primo titolo ASP World, avendo passato tanti anni tra le migliori longboarder del mondo, Cori ha confermato la sua fama dominando l’ultima action-packet della competizione cavalcando la più grande onda singola e mettendo a segno un ottimo risultato, totalizzando rispettivamente 9.25 e 17.25 punti.
“Sto così bene adesso!” dichiara la neo vincitrice Schumacher. “Ero a sei minuti dalla fine e sono stata presa dalle emozioni, avevo una sensazione di formicolio. Vincere è una sensazione meravigliosa. Ho avuto qualche momento di tensione perché, nonostante abbia raggiunto l’onda e lasciato Kaitlin Maguire da sola, avevo il timore che avrebbe potuto vincere il campionato in ogni momento.”
Dopo una serie di intensi scambi in una finale fortemente combattuta e dopo aver eliminato le due precedenti campionesse mondiali nei quarti di finale (Jennifer Smith) e nelle semifinali (Joy Monahan), il solido punteggio di 13.15 di Cori Schumacher su quello 9.80 di Kaitlin Maguire ha consacrato la sua vittoria. Ha ricorso a una tattica e una strategia intelligenti che le hanno dato la vittoria.
“Ho fatto una scommessa remando fino a quell’ultima onda e sperato che le condizioni mi permettessero di rallentare in tempo, come ho fatto negli ultimi giorni,” prosegue la Schumacher. “Questo è stato ripagato, la scommessa è andata bene!”
Maguire, che stava surfando la sua prima finale nel ASP World per il titolo, è arrivata vicina alla vittoria a soli 5 punti, lasciando l’edizione del 2010 da seconda classificata, un risultato promettente che le garantisce di tornare all’edizione del Women’s World Longboard Championships l’anno prossimo insieme alle 16 top surfer dell’evento.
“Ero veramente stanca in finale,” dice Maguire. “fare le semifinali e le finali in turno è stato duro, ma è stata una buona eliminatoria. Ho dato il massimo. Ci tenevo veramente molto al titolo francese, per questo mi spiace particolarmente.”
Entrambe le finaliste hanno terminato rispettivamente con il migliore e il secondo miglior punteggio dell’edizione del 2010. Il Roxy ASP Women’s World Longboard Championships ha visto il livello delle esibizioni eccellente nei due giorni della competizione, arrivando al giorno della finale restringendo drasticamente il campo alle ultime due contendenti.
“Il modo in cui il la competizione è stata giudicata, seguendo i nuovi criteri, è perfetto,” ha affermato la Maguire. “Valutare i nuovi progressi del surf e tenere comunque ancora conto della tradizione dello stile del longboard ci ha aiutato ad alzare il livello e è un buon presupposto per l’anno prossimo.” 
Partecipando alle semifinali per la seconda volta consecutiva, le favorite francesi e la ex ASP Women’s World Longboard numero 2, Justine Dupont (Lacanau, FRA, nel 2007) hanno dovuto accettare l’inarrestabile corsa alla finale con punteggi altissimi della Maguire. Una delle due rappresentanti francesi negli ottavi di finale, la Dupont, ha dovuto affrontare la sconfitta da parte dell’hawaiana e delle americane in questa edizione del 2010.
“Sono veramente delusa di finire ancora una volta durante le semifinali,” dice la diciottenne Dupont. “Ho ottenuto un secondo posto in classifica, un quinto e due terzi in 4 anni, ma volevo vincere questo evento oggi. Sarò sicuramente di ritorno l’anno prossimo per un altro tentativo.”
La precedente vincitrice del ASP Women’s World Longboard, la numero 1 Joy Monahan (Oahu, HAW) è stata battuta nelle semifinali nonostante abbia messo a segno il miglior round dell’evento contro la Schumacher, dove entrambe le ragazze hanno totalizzato rispettivamente 16.00 e 17.25 punti mostrando un impressionante repertorio di tradizionale nose-ride, in punta, e attacchi on-the-rail, in coda.
Invitata all’ultimo momento a rimpiazzare la seconda classificata dell’edizione precedente, Chelsea Williams (AUS), la Monahan, che ha eliminato le 32 migliori ASP dalla lista, si è assicurata un posto in prima fila per il 2011, classificandosi al terzo posto, importantissimo per le Hawaiiane.

Clicca qui per vedere un pò di girls in action!

FINALE
1, Cori Schumacher (USA) 13.15
2, Kaitlin Maguire (USA) 8.10 

SEMIFINALI
Round 1: Cori Schumacher (USA) 17.25 contro Joy Monahan (HAW) 16.00
Round 2: Kaitlin Maguire (USA) 14.25 contro Justine Dupont (FRA) 11.20

QUARTI DI FINALE
Round 1: Cori Schumacher (USA) 9.75 contro Kelly Nicely (USA) 6.25 
Round 2: Joy Monahan (HAW) 13.75 contro Jennifer Smith (USA) 12.65
Round 3: Kaitlin Maguire (USA) 14.40 contro Coline Menard (REU) 13.35
Round 4: Justine Dupont (FRA) 12.40 contro Kelia Moniz (HAW) 12.00

ROUND 2 RESULTS (tutte le 16 surfiste sono automaticamente invitate all’edizione 2011)
Round 1: Cori Schumacher (USA) 12.75 contro Kassia Meador (USA) 11.25
Round 2: Kelly Nicely (USA) 8.80 contro Haunani Kane (HAW) 6.95
Round 3: Joy Monahan (HAW) 10.90 contro Leah Dawson (USA) 10.35
Round 4: Jennifer Smith (USA) 10.25 contro Summer Romero (USA) 5.55
Round 5: Coline Menard (REU) 7.75 contro Yoko Furuichi (JPN) 4.85
Round 6: Kaitlin Maguire (USA) 9.75 contro Geodee Clark (HAW) 6.05 
Round 7: Justine Dupont (FRA) 10.50 contro Isabelle Braly (AUS) 4.35
Round 8: Kelia Moniz (HAW) 14.50 contro Miku Uemura (HAW) 5.00

Tutte le news, le foto e i video sono disponibili su:www.roxyjam.com:   

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...