Skin ADV
News | 21 giugno 2010

Alessandro Bianchi Vince l’Entella Surf Classic

Surfcorner.it – Si è svolta sabato 19 giugno 2010 a Chiavari la tappa unica del campionato regionale Liguria Toscana, al termine del quale sono stati individuati i quattro atleti che accederanno di diritto al campionato top 44 del prossimo anno: Alessandro Bianchi, Filippo Tognocchi, Matteo Corsi e Giacomo Vannucci, tutti toscani.

Alessandro Bianchi si aggiudica il primo posto al termine della gara disputata sotto la pioggia battente, che per tutto il giorno ha accompagnato lo svolgimento del contest, inducendo anche una sospensione a causa di un momento di forte maltempo con tuoni e fulmini. La premiazione si è svolta nella sede del Beach Break surd club, presieduta dal presidente Marcelo Sepulveda che ha distribuito i premi offerti da Adrenalina Surf Shop di Genova.

Il presidente di area 51 eventi, Enrico Giannotti, si congratula con i ragazzi di area 51 eventi per la bella prestazione al contest. Giannotti ha dichiarato “spero che la tradizione surfistica Carrarina continui nel tempo e spero che vengano fuori bimbi ancora più giovani dalla scuola che stiamo facendo quest’anno. Un grande abbraccio e continuate a surfare divertendovi a confrontarvi con gli altri. Qualunque sia il risultato è importante che ce la mettiate tutta, così come nella vita se ce la metteremo tutta in qualsiasi cosa faremo vivremo sicuramente bene senza avere rimpianti.”

CLASSIFICA FINALE ENTELLA SURF CLASSIC 1° Bianchi Alessandro 2° Tognocchi Filippo 3° Corsi Matteo 4° Vannucci Giacomo 5° Lunardi Alberto 5° Lopez Davide 7° Ceccarelli Lorenzo 7° Fioravanti Luca 9° Lucchi Giovanni 9° Della Tommasina Mirco 9° De Lucchi Attilio 9° Rossi Gianluca 13°Sepulveda Marcelo 13°De Vito Giacomo 13°Eschiti Filippo 13°Conti Gabriele 17°Zanaboni Andrea 17°Benussi Alessio 17°Burlando Christian 17°De Giovanni Martino 17°Quaranta Alessandro 17°Ravera Paolo 17°Abbruzzese Giuseppe 17°Brocchini Marco 17°Conti Bruno 17°Martelloni Michele

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...