Skin ADV
News | 1 aprile 2010

Le giornate oceaniche a ravenna

Adesso tre spiagge ravennati sono veramente “libere”. Niente più plastica in pineta, zero bottiglie tra i sassi, basta reti avviluppate agli arbusti delle dune: oltre 4km di spiaggia ravennate oggi sono finalmente “liberi” dalla morsa dei macrorifiuti. Circa cento persone, infatti, sono accorse in aiuto dei surfisti nella giornata di domenica 28 a Casal Borsetti e altre 70 si sono unite a loro sabato 27 tra Marina Romea e Lido di Dante, rimuovendo oltre 120 sacchi di rifiuti non biodegradabili. La giornata di domenica, curata dalla redazione di SurfNews, ha costituito l’apice di un lungo lavoro organizzativo e, fortunatamente, non poteva essere baciata da condizioni meteo migliori. Dopo cinque ore di pulizia, la maggior parte dei partecipanti si è trattenuta in spiaggia, cullata dal sole, dall’acqua cristallina e dal gigantesco barbecue offerto a tutti dall’Osteria della Sghisa di Faenza (www.osteriadellasghisa.com). È anche grazie a questo aspetto conviviale se l’affluenza a Casal Borsetti ha superato le migliori aspettative. «Noi surfisti abbiamo lavorato duro nelle edizioni passate ma la lotta contro i macrorifiuti richiede ben altri numeri» ha commentato Nicola Zanella, coordinatore delle giornate ravennati, quasi imbarazzato di fronte a una simile affluenza «SurfRider Europe ci ha esplicitamente chiesto di uscire dal circolo chiuso dei praticanti. A fare la differenza oggi è stato proprio il supporto della cittadinanza, degli studenti, delle famiglie e di tutti quelli che amano il mare indipendentemente dal fattore onde». Anche il ritorno mediatico dell’iniziativa è stato enorme a conferma di una crescente attenzione verso l’ambiente costiero e il mondo del surf. A diffondere il messaggio hanno pensato infatti Rai 3 che ha seguito “sul campo” i surfisti a Casal Borsetti e coperto l’evento nel TG regionale di domenica 28 e Rai 2 che ha parlato dell’iniziativa sul TG nazionale. «È stato emozionante vederlo! Eleonora ed io, eravamo da Mokke e Marceu al DownTown Pub, già ritrovo dei tanti incontri della crew » racconta Christian Baldini, organizzatore della pulizia di Lido di Dante «al termine del TG 3, insabbiati ma soddisfatti abbiamo brindato!» Tra i tanti surfisti rimasti a Casal Borsetti fino al tramonto a godersi la vista del proprio home-spot perfettamente pulito il feeling era a metà tra estasi e orgoglio. Estasi per una giornata splendida che ha avvicinato al mare e all’ecologia un numero enorme di persone. Orgoglio per essere, per una volta, parte della soluzione e non del problema inquinamento.

Fonte: SurfNews Magazine

Una lunga serie di ringraziamenti è a questo punto doverosa ad iniziare da BEAR, LIMBO AZUL, CONCESSIONARIA VW- G. Ghetti, Ravenna, OSTERIA DELLA SGHISA (Faenza), RRD SurfBoards, DOWNTOWN PUB, SLIDE TRIBE, DITTA GIUNCHI PULIZIE e proseguendo con il Comune di Ravenna, Hera, la cooperativa dei bagnini CSB e il Bagno Adria. Un ultimo enorme GRAZIE alle tante persone venute da tutta la regione e oltre (Reggio Emilia, Ferrara, Padova solo per citare alcune città) in aiuto alla comunità surfistica locale.

Qui il link con il TG Rai 2
www.tg2.rai.it

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...