Skin ADV
News | 30 dicembre 2009

Asp: unico ranking per 2010 e oltre

Surfcorner.it – A partire dal 2010 l’ASP International inaugurerà un unico sistema di ranking per il Dream Tour maschile e per il WQS. Il 2010 in particolare sarà un anno di passaggio per verificare che il sistema funzioni correttamente prima di diventare totalmente operativo dal 2011.

Il primo evento sanzionato dall’ASP nel 2010, il Movistar Pro in Perù dal 15 al 17 gennaio, sarà il punto di partenza per accumulare i punti per il sistema unico di ranking.
L’anno agonistico inizierà come gli anni passati, con i top 27 dell’ASP World Tour e i top 15 del WQS che si sono qualificati al Tour, più le 3 wild cards.

Dopo il quinto evento del World Tour, il Billabong Pro Teahupoo, rimarranno in tabellone solo i top 32 dei top 45 che hanno iniziato il 2010. Dopo l’ultima tappa, il Billabong Pipe Masters, saranno individuati i top 32 che parteciperanno al World Tour nel 2011, e che saranno composti dai top 22 dell’ASP World Tour e dai top 10 degli eventi con sistema di ranking unico.

Nuove regole dal 2011

- Per definire il ranking si prenderanno i migliori 8 risultati del 2010, questi possono provenire da qualsiasi evento sanzionato dall’ASP.
- Ogni surfista avrà il suo ranking determinato dai migliori 8 risultati degli ultimi 12 mesi e man mano che si andrà avanti nel 2011 alcuni saranno rimpiazzati da altri surfisti. Essenzialmente il ranking di ogni surfista cambia nel corso della sua carriera.
- Esempio: se un surfista sta conteggiando il suo risultato al Quiksilver Pro Gold coast del 2010 come risultato tra i suoi migliori, quando ci sarà il Quiksilver Pro Gold Coast 2011 dovrà accantonare quel risultato e sostituirlo con un’altro, che può essere quello del Quik Pro Gold Coast 2011 se migliore, ma non necessariamente.
- Per determinare i Top 32 che parteciperanno agli eventi del World Tour ASP, l’ASP sta considerando che il rimpastone potrà avvenire ogni tre eventi o ogni tre mesi. Il 2010 servirà appunto da test anche in questo senso prima di definire completamente il sistema di ranking unico.
- Un atleta non potrà conteggiare lo stesso evento per due volte ai fini dei migliori otto risultati se le date di quell’evento dovessero cambiare e quindi riproporsi prima dello scadere dei dodici mesi.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...