Skin ADV
News | 12 ottobre 2009

Ale cesana vince il quikride

Surfcorner.it – Ale Cesana vince il QuikRide e vola dallo skatepark di Osimo al Tony Hawk Show di Parigi

Ieri, domenica 11 ottobre, si è svolto presso lo Skatepark di Osimo (AN) il contest di skteboard “Quik Ride & Fly to Paris!” organizzato da Quiksilver per selezionare quattro skater che avranno il privilegio di volare a Parigi ed assistere al Tony Hawk Show, evento celebrativo che combinerà skateboard, musica e arte urbana nell’incredibile cornice di vetro e acciaio del Grand Palais di Parigi il prossimo 20-21 Novembre.
Contrariamente a ciò che era stato annunciato dalle previsioni meteo, il contest si è svolto sotto un piacevole sole estivo presso lo skatepark di Osimo (AN). Una struttura unica nel suo genere che ad oggi risulta essere il più grande e multiforme park in cemento costruito in Italia, situato in una posizione strategica perchè comodamente raggiungibile da tutti gli skater italiani.
Alessandro Cesana, rider del Team Quiksilver ha letteralmente dominato il contest: con un skating sicuro e preciso ha inserito nella propria jam finale una serie di trick tecnici e potenti, eseguiti con lo stile che lo contraddistingue. Ale, tra le numerose manovre, ha chiuso Kick Flip Back Lip down the Rail e Kick Flip FS Boardslide sul Big Rail.
Angelo Netto, secondo classificato, con il suo POP che è ormai è marchio di fabbrica ha impressionato la giuria passandosi il Big Rail in Kick Flip e snocciolando vari “cavalli da battaglia” come il suo Kick Flip Boardslide.
Marco Lambertucci, arrivato ad Osimo pochi minuti prima dell’inizio della gara senza la possibilità di effettuare training sulle strutture, si è classificato terzo grazie alla sua grande esperienza e al suo signature trick: FS Kickflip.
Tra gli Under 16 ha primeggiato Francesco Gnudi, già vincitore della prima tappa del Campionato Italiano di Skateboard lo scorso weekend. Il giovane skater bolognese ha dimostrato uno stile maturo ed una abilità sulle strutture non comune a nessuno dei suoi coetanei in gara. Francesco sarà sicuramente uno dei futuri nomi importanti dello skateboarding nazionale.

Daniel Cardone, rider internazionale del Team Quiksilver ha preso parte all’evento in veste di giudice di gara. Calamitato dalla bellezza dello skatepark, non ha però potuto trattenersi dal rideare il cemento osimano, regalando così ai presenti vere e proprie perle del suo skateboarding.

QuikRide, è stato il primo street contest italiano a portare la firma di Quiksilver, adottando un formato di gara delle grandi occasioni: i riders, divisi in hit da tre, si sono sfidati in sessioni da 3 minuti. I migliori otto skater si sono affrontati nelle Jam finali dove due skater hanno girato in contemporanea per 3 minuti. Due le categorie di gara: UNDER 16 e OVER 16. Per ogni categoria, in palio due viaggi all inclusive per due persone per partecipare all’esclusivo Tony Hawk Show, l’evento dedicato al più famoso skater del mondo.

Per ogni ulteriore informazione:
Connexia Ufficio Stampa
marta.negri@connexia.com

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...