Skin ADV
News | 25 settembre 2009

Skimboard: resoconto quarta tappa campionato adriatico 2009

Nonostante il meteo un po’ proibitivo, la tappa di Lignano Sabbiadoro si è svolta con buona affluenza di partecipanti e di pubblico, livello alto e trick ben chiusi hanno delineato la classifica finale.

Ecco i risultati della gara:
1) riccardo (ricky)
2) riccardo (speedy)
3) gianluca (kolo)
4) davide ionico
5) lazzer
6) nicolò (7 anni!!!)
7) zane
8 carlino
9) giovanni
10)davide

premi per tutti gentilmente offerti da decathlon (Tribord)

si ringraziano il comune di lignano, lignano gestioni, wind village lignano, Decathlon Udine, Tribord e tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita dell’evento.

La classifica arriva quindi così alla tappa conclusiva di Rimini prevista nelle prossime settimane:

Open
1° Andrea Amadori 23 punti
2° Stefano Sesta 17 punti
3° Marco Bertuccioli 15 punti
4° Gianluca Coloricchio 14 punti
5°Andrei – Paolo Santarelli-riccardo (ricky) 10 punti
6° Nicola Camillini – Andrea Guadagni-riccardo (speedy) 9 punti
7° Marco Pasi – Rita Astorri 8 punti
8° Davide Ionico 7 punti
9° Emmanuele Semprini – Barabba-Missy- Lazzer 6 punti
10° Nicola-Carlo Grottii 5 punti
11° Tommaso Dagoni 3 punti
12°Filippo Dagoni – Andrea Morelli 2 punti
13°Mario Di Liddo 1 punto

Junior

1° Alex Amadori 27 punti
2° Simone Laghi 10 punti
3° Matteo e Lorenzo Annibale 9 punti
4° Luca della Costanza e Nicola 8 punti

A Rimini si decreterà il vincitore del Campionato adriatico 2009.

Il waiting period prosegue…

Allegato il il regolamento creato per la gara che dovranno seguire i giurati e che servirà ai partecipanti a capire quali saranno i precisi canoni di valutazione delle proprie evoluzioni.

Regolamento Contest skimboard tappa di Rimini.

In base alle condizioni del mare si deciderà in loco se far partire per primi i partecipanti con tavole in fibra, in modo da non svantaggiarli rispetto ai partecipanti con tavole in legno (più adatte a uno stile flat)
Saranno presenti due gategorie: Open e Child.
Nella gategoria Child solo i bambini, nell’altra tutti gli altri.
I partecipanti non saranno divisi in batterie, ma si andrà in ordine di iscrizione ad eccezione dei partecipanti con tavola in fibra che verranno posizionati in cima o in fondo allo schieramento a seconda delle condizioni del mare più restrittive per la pratica della disciplina wave.
Ogni concorrente avrà a disposizione 8 lanci. Di questi verrà considerata la somma dei 4 migliori.
Alla fase successiva ovvero la semifinale passeranno il 50% dei partecipanti es: su 20 partecipanti passeranno il turno i primi 10 con il punteggio più alto.
In semifinale i concorrenti avranno 5 lanci a testa.
Verrà considerata la somma dei 3 lanci migliori. In finale arriveranno i 4 che avranno ottenuto i punteggi più alti. Anche in questa fase verranno messi a disposizione 5 lanci a testa e di questi considerata la somma dei migliori 2. La giuria sarà tenuta per ogni lancio ad indicare un voto da 1 a 10, compresi decimali su ogni aspetto del lancio.
La chiusura del trick ha un fattore moltiplicativo del 10%. In pratica il voto finale viene moltiplicato per 1.1 nel caso il trick sia chiuso. Come da esempio da 29 si passa a 31.9, è un metodo imparziale per attribuire un punteggio leggermente più alto a chi chiuda i trick, senza penalizzare chi prova qualcosa di più difficile senza chiuderlo.
Per trick chiuso si intende che entrambi i piedi siano sulla tavola al termine del trick. Poi se la tavola scivola da sotto i piedi non importa. Ovviamente sarà a discrezione della giuria considerarlo chiuso o meno. Per esempio se i piedi sono sulla tavola, ma il corpo è completamente sbilanciato e già nell’acqua, non si può considerarlo chiuso.
Nelle combo di più trick verrà valutato il trick principale e come combo i restanti. Esempio: un wrap sull’onda con al termine uno shove-it. Il trick principale è il wrap, lo shove-it fa parte del combo.
Altro esempio: uno shove-it 360 in fase di avvicinamento all’onda e un wrap nel tornare indietro. Il trick principale è sempre il wrap e lo shove-it 360 fa parte del combo.
Poi sta sempre alla giuria premiare con un voto di difficoltà del trick/combo più alto. Ogni trick aggiunto alla combo aumenta di uno il punteggio totale per lancio.

P.S. Se tutto va bene ci sarà una demo spettacolare dopo l gara con Il Tower,elastico trainante fornitoci da Broox italia http://broox.it e tavola con strap, che consisterà nel provare evoluzioni esagerate e vincerà il best trick in assoluto più spettacolare.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...