Skin ADV
Foto | 21 maggio 2009

Vans off the wall spring classic

Il contest Vans Off the Wall Spring Classic tenutosi lo scorso weekend all’ombra della secca di Varazze, ha visto un livello di skating sopra la media, tantissimo pubblico e run spettacolari.

Tutte le foto a fondo pagina!

VANS OFF THE WALL SPRING CLASSIC
I francesi Alex Giraud e Guillame Moquin si aggiudicano
il “Vans Off The Wall Spring Classic” ed il premio per il “Best Trick”.

Lunedì 18 maggio 2009. – Dopo un fantastico weekend di sole, mare e skate a Varazze, è tempo di tirar le somme e raccontare i due giorni dell’ Off the Wall Spring Classic, contest di livello europeo, che ha visto Alex Giraud trionfare su tutti skateando da paura.

Sabato mattina la minirampa ha iniziato a vibrare verso mezzogiorno e sotto un sole cocente, gli skater hanno cominciato le session di training. Venticinque gli skater iscritti, tra professionisti e non, in lizza per vincere il contest European Open.

Alle 17:00 ha inizio la gara vera e propria con le qualificazioni. Un folto pubblico di appassionati e semplici curiosi gremisce le tribune e sostiene gli skater in gara. Quattro le batterie, composte da 6 skater ciascuna. Daniel Cardone si distingue da subito per concretezza dei trick e stile, aggiudicandosi indiscutibilmente un posto in finale. Anche il piccolo Ivan Federico (giovanissimo talento di appena 10 anni) e Pietro De La Pierre non sono da meno e conquistano con merito la possibilità di continuare a skateare la domenica. A completare la rosa degli otto finalisti, anche Simone Verona, Daniele Galli e i francesi Julien Benolielle, Guillame Moquin e Alex Giraud.

Finita la competizione, il pubblico si sposta sul famoso “pontile del surf”, dove alle 22:00 inizia il concerto dei Sunny Boys (cover band degli indimenticabili Beach Boys) che con le hit “Surfin’ USA”, “Don’t Worry Baby” e “Good Vibrations”, regalano a Varazze le vibrazioni della California. Dopo il concerto Saint Catherine Collective e Pink is Punk si sono impadroniti della consolle facendo traballare il molo di Varazze con una delle migliori selezioni di musica elettronica fino a notte inoltrata.

Nonostante i postumi della serata, la finale di domenica ha impressionato la folla per l’alto livello di skating. Alex Giraud, 1° classificato, si porta a casa 3.000 euro di premio ed il titolo di vincitore assoluto del contest. Al 2° posto Guillame Moquin vince 1.500 euro e si aggiudica anche il premio “Epyphone Best Trick” chiudendo BS 50-50 BS out sul rail. Infine Daniel Cardone, classificandosi al 3° posto, si porta in prima posizione nella classifica del Campionato Italiano di Skate per la categoria “transition”.

A fare da sfondo all’evento il suggestivo molo di Varazze e l’accoglienza della popolazione varazzina, rappresentata dalle parole dell’Assessore allo Sport Tomaso Pronsati: “ In questi due giorni, a tratti, ho pensato di essere in California. Mai come in questa occasione il Comune di Varazze si è impegnato per una iniziativa di questo tipo, credo che il fatto di ricoprire il ruolo di Assessore, avendo un’età di 25 anni, sia stato determinante in questo senso. Sono particolarmente soddisfatto per la cornice che la nostra città è riuscita a dare all’evento. Spero che questa tappa diventi un appuntamento fisso da ripetere negli anni nella nostra città”.

Di seguito la classifica:

1° Alex Giraud
2° Guillame Moquin
3° Daniel Cardone
4° Julien Benolielle
5° Ivan Federico
6° Daniele Galli
7° Simone Verona
8° Pietro De La Pierre

Si ringrazia: il Comune di Varazze per il supporto tecnico sul territorio, gli sponsor Timtribù, Fiat Freestyleteam, Epiphone, Spy Optic, Canon, Skateboarding Italia ed il team Ignoramps che ha progettato e costruito la Minirampa.

Commenti
vedi anche