News

Conclusa con successo l’iniziativa oceanica a marina di pisa

Per quelli che domenica alle 15.00 erano al Miracle’s Cafè a firmare la petizione

indirizzata al Parlamento e alla Commissione Europea per il riconoscimento legislativo dei macrorifiuti come inquinamento vero e proprio.

Per tutti i surfisti, chi con amici , chi con la famiglia, che hanno ripulito l’arenile ghiaioso del tratto di costa che va dal Bagno Foresta alla diga frangiflutti del Pappafico.

Per tutti i passanti che hanno applaudito all’iniziativa facendosi coinvolgere nella pulizia collettiva.

Per chi ne ha tratto un insegnamento di educazione civica ( che non si insegna più ) e per chi ha partecipato ad una lezione di cosa si può fare per preservare il nostro mare ed i suoi frutti che liberamente continua a regalarci sotto forma di onde, pesce, emozioni.

Per quelli che pur lavorando al Miracle’s Cafè ( Stefano e il Gaba ), si sono sbattuti per dare una mano ad organizzare l’iniziativa e ad offrire il rinfresco a chiusura della manifestazione.

Per quelli che telecamera alla mano hanno documentato il chi, il che e il cosa accadeva sulla spiaggia.

Per chi, come me, fa surf da tanto tempo ed aveva perso le speranze di vedere l’ambiente surfistico pisano unito in una manifestazione comune e guardava con una punta di sportiva invidia cosa accadeva sugli altri litorali italiani.

Per quelli che hanno attività commerciali che ruotano al mondo del surf: City Surf Tirrenia, Line Up Marina di Pisa, Street People Pisa, Dr.ank Surfboards. Bravi ! Adesso che abbiamo un esempio concreto, potremo parlare e organizzare altre iniziative.

Per quelli che a fine giornata mi hanno chiesto: Facciamolo ogni domenica !

Per quelli che non sono venuti. Peccato ! Avete perso un’occasione per fare una buona azione, sensibilizzare i passanti e stare con gli amici.

Grazie di cuore.
Alessandro Bertel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
12 ⁄ 4 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER