News

Le onde sono troppo belle: surfa con le orche

Surfcorner.it – Craig Hunter, local di Taranaki, Nuova Zelanda, è rimasto in acqua a far surf nonostante un’orca con i suoi due piccoli dividesse con lui la line up e nonostante anni prima avesse assistito all’uccisione di una ragazza da parte di uno squalo.

La motivazione: le onde erano troppo belle!

Il veterano di Taranaki ha diviso le onde con le orche per una session di 45 minuti, mentre gli altri surfisti assistevano con stupore.
“E’ abbastanza incredibile” ha detto Hunter, “Ero là fuori da solo e il grosso amico stava facendosi una passeggiata. Non c’era verso che tornassi a riva perchè le onde erano troppo belle.”

Avendo surfato le coste di Taranaki per quasi 50 anni, il signor Hunter, proprietario di un surf shop, non è nuovo a questo tipo di esperienze. Egli stesso ha ammesso di non aver avuto intenzione di tornare a riva, nemmeno quando l’orca si è avvicinata a meno di 50 metri.

“Ho passato da tempo ormai l’eta in cui ero spaventato. La prima volta ero un pò impaurito ma quello che penso è che le orche sono abbastanza grandi e veloci, se pensavano che fossi una foca sarei stato fregato in ogni caso. Puoi solo sperare che non sia affamata.”

“Le orche hanno nuotato per un pò lì intorno e sono rimaste in superficie, come se stessero osservando i surfisti” ha detto la fotografa Jane Dove Juneau, “Ho visto un surfista remare verso riva molto velocemente perchè si era spaventato.”

Le orche si nutrono normalmente di pesci, foche, razze e delfini. Non ci sono attacchi conosciuti di orche su esseri umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
7 + 30 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER