News

Skimboard battle ostia 2008: la vera storia di un contest

Il 15 novembre si è svolta finalmente la quarta tappa del Campionato italiano di Skimboard SURFING ITALIA. La classifica del campionato aggiornata alla terza tappa vedeva nelle prime posizioni Marco Usai 5220 punti, Andrea Bocchi 5063 punti , Andrea Cadeddu 4916 lasciando il campionato aperto con ancora due tappe da disputare.

Semaforo verde dalle ore 10 della mattina di giovedì 13 Novembre sul sito SURFING ITALIA.org e sui siti media partners. L’appuntamento è fissato per le 8 di sabato mattina ad ostia, così facendo gli organizzatori della gara non rispettano le 48 ore che convenzionalmente vengono date per la chiamata di un contest e non espongono il “semaforo giallo” di preavviso nonostante la
perturbazione fosse prevista con una settimana di anticipo.

Purtroppo non fu possibile svolgere il contest nei mesi precedenti a causa dell’erosione marina che ha danneggiato lo shore break dello spot facendo affiorare scogli e tubature.

La situazione e’ stata tuttavia ottimale per lo svolgimento del contest con onde di mezzo metro con vento da terra!

Al contest sono presenti atleti di entrambe le categorie, junior e open, precisamente sono quattro i partecipanti iscritti all’evento, di cui 2 regolarmente iscritti al ISKT 08: Andrea Bocchi, categoria open, ha partecipato a tutte le gare del circuito, giovane talento di ladispoli sponsorizzato da DB surfshop, che risulta essere organizzatore dell’ evento nonchè in giuria al contest; Mirco Paoloni,categoria junior, proveniente da Ostia partecipa assiduamente ai contest.

La poca affluenza alla gara da parte degli atleti ha reso necessaria l’iscrizione all’evento da parte di mister x e mister y: il primo fotografo professionista di Ladispoli, amico di Andrea Bocchi, non iscritto regolarmente al campionato italiano, ha preso parte all’ISKT 2008 nelle precedenti tappe come spettatore; mister y, junior ingnoto.

Secondo la logica dell’ arrangiarsi nella prima fase eliminatoria si svolge la heat Bocchi (atleta) contro mister x(fotografo professionista) per la categoria open e Paoloni(atleta) contro Mister y (ignoto) per la categoria junior.Passano questa fase eliminatoria Bocchi e Paoloni che a rigor di logica partecipano in uno scontro diretto alla finale .

Questa viene vinta da Andrea Bocchi, ma anche Mirco Paoloni vince il contest in quanto i due atleti appartengono rispettivamente alle categorie open e junior.

Il Contest si e’ svolto nello stesso spot della finale dello scorso anno, mentre la premiazione e’ stata effettuata nella sede della DB Surf School presso LA NUOVA PINETA E PINETINA , con trofei offerti dal XIII Municipio e gadget da Lost Italia.

Subito dopo il contest tutti hanno potuto godere della ristorazione con panini, bibite, caffe’ ecc offerti dal DB SURF SHOP.

Un ringraziamento particolare va’ a DB Surf shop per l’ottima organizzazione e la perfetta riuscita del contest e agli atleti che hanno dato prova di grande sportività promuovendo uno sport che è in via di sviluppo in Italia.

La poca affluenza alla gara da parte degli atleti, ha permesso ai Giudici dopo il Contest di godersi 2 ore di Surf con assenza di vento e sole…

Report by flabber

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 − 28 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER