News | 12 settembre 2008

Incredibile vittoria di slater su burrow al boost mobile

Surfcorner.it – Con un punteggio di 18.63 e solo tre onde prese, Taj Burrow ha mantenuto la leadership della finale contro Slater fino agli ultimi 120 secondi, lasciando il pluricampione mondiale in bisogno di un punteggio di 8.93 per vincere.

A poco meno di due minuti dalla fine, come abbiamo visto fare ormai tante volte, Slater parte sull’ultima destra disponibile e, sotto gli occhi attoniti di Burrow, conclude con un 9.27 vincendo il Boost Mobile Pro presentato da Hurley. 18.97 per Slater, 18.63 per Burrow, che esce deluso per essersi visto soffiare la vittoria all’ultimo minuto.

Con questa quinta vittoria, Slater ora è vicinissimo al nono titolo mondiale e difficilmente raggiungibile dai suoi avversari.

A bruciare ancora di più per Burrow, è non solo il fatto che Hurley per questa finale ha previsto ben 75.000 dollari per il vincitore, invece dei tradizionali 30.000, ma soprattutto il fatto che Burrow aveva la priorità sull’ultima onda e l’ha lasciata a Slater credendo non avesse il potenziale per il punteggio che gli serviva.

“Taj aveva la priorità e ha lasciato quell’onda perchè era la prima del set e probabilmente pensava che sarebbe stata ciopposa” ha detto Slater.

Oltre al danno anche la beffa: la finale infatti è stata allungata di cinque minuti rispetto allo standard di 35 minuti. Slater ha parlato a Burrow e al contest director proprio prima di remare fuori, al fine di concordare l’allungamento della durata ed è ciò che ha fatto la differenza.

Tutto ciò ha lasciato molto interdetto Burrow che ha dichiarato:” Sentivo di aver vinto, non pensavo che quell’onda avrebbe consentito quel punteggio. Ho preso le migliori onde e le ho surfate bene, quindi è molto frustrante che sia finita così.”

Burrow risale comunque dal quarto al secondo posto nel ranking, se questa può essere una consolazione.
“Non faccio troppo affidamento sul ranking perchè Kelly è così avanti che è quasi impossibile raggiungerlo, volevo solo vincere l’evento e pensavo di averlo fatto, per questo sono così frustrato ora.”

Slater dovrà vincere il Quiksilver Pro France la prossima settimana per ottenere il nono titolo mondiale.
Ma anche se vince, qualora Burrow arrivasse terzo, oppure il numero 3 Durbidge e il numero 5 Fanning dovessero arrivare in finale, la definizione sarà rimandata a Mundaka. Il numero 4 Parkinson invece rimane in corsa per il titolo solo se Slater finisce secondo o più in basso in Francia.

Boost Mobile Pro pres. by Hurley Final Results:
Kelly Slater (USA) 18.97 def. Taj Burrow (AUS) 18.63

Boost Mobile Pro pres. by Hurley Semifinal Results:
Heat 1: Kelly Slater (USA) 15.67 def. Bede Durbidge (AUS) 15.10
Heat 2: Taj Burrow (AUS) 17.33 def. Jeremy Flores (FRA) 16.50

Boost Mobile Pro pres. by Hurley Quarterfinal Results:
Heat 1: Bede Durbidge (AUS) 16.90 def. Dane Reynolds (USA) 14.10
Heat 2: Kelly Slater (USA) 17.16 def. Bobby Martinez (USA) 15.16
Heat 3: Jeremy Flores (FRA) 17.57 def. Mick Fanning (AUS) 15.67
Heat 4: Taj Burrow (AUS) 18.50 def. Heitor Alves (BRA) 6.34

Today’s Boost Mobile Pro pres. by Hurley Round 4 Results:
Heat 7: Taj Burrow (AUS) 18.07 def. Jordy Smith (ZAF) 15.00
Heat 8: Heitor Alves (BRA) 11.14 def. Jay Thompson (AUS) 11.00

ASP World Tour Ratings after event No. 7 of 11 – the Boost Mobile Pro pres. by Hurley:
1. Kelly Slater (USA) 6820 points
2. Taj Burrow (AUS) 5402 points
3. Bede Durbidge (AUS) 5258 points
4. Joel Parkinson (AUS) 5148 points
5. Mick Fanning (AUS) 5085 points
6. Adriano de Souza (BRA) 4550 points
7. Bobby Martinez (USA) 4360 points
8. C.J. Hobgood (USA) 4280 points
9. Andy Irons (HAW) 4163 points
10. Jeremy Flores (FRA) 3997 points

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...