News

Mar’ock’nroll, surf trip alla ricerca dei bungalow rosa

Cinque amici, quattro tavole da surf, due reflex digitali, ed un pannolone
per il volo Milano-Marrackech, alla scoperta del Marocco e delle sue
meraviglie.
Paesaggi desertici mozzafiato, racconti di onde epiche e discese non
impossibili, personaggi inimmaginabili, sorrisi sdentati e cibo tanto
speziato quanto alla portata di uno spazzolino da denti o di un prezioso
vasetto di Nutella.
Una terra a poco più di 2 ore di volo dall’Italia, a soli 13 Km
dall’Europa, ma così diversa e tutta da scoprire.
Questa è la terra del tramonto, AL MAGHRIB, è la terra ad occidente
bruciata dal sole ed accarezzata dalle onde, questo è il Marocco.

Gli scatti di Mar’ock’nroll raffigurano la zona a nord di Agadir, qui la
vita ruota attorno ad un paesino di pescatori berberi, Taghazout,
frequentata da hippies, omosessuali, e rockstars come Jimmy Hendrix negli
anni dei figli dei fiori; recentemente riscoperta da moltissimi cercatori
di pareti liquide e cavalcate infinite.
Meta di surfisti da ogni parte del mondo, specialmente da Novembre ad
Aprile si possono incontrare lungo la “rue Cotier N1”, la strada costiera
che collega Agadir ad Essaouira, macchine cariche di europei, australiani o
americani alla ricerca dell’onda perfetta, in quella che viene definita
ormai una Surfing Mecca.

Colori fantastici, luce talvolta accecante, fissati in 10 scatti che
verranno esposti il primo fine settimana di Settembre, Venerdi’ 5 e Sabato
6, presso il suggestivo Malindi Cocktail Bar a Marina di Castagneto
Carducci, 50Km a sud di Livorno, immerso nella bellissima pineta della
costa Etrusca ed a due passi dal mare. Possibilità di cenare presso la
vicina pizzeria Malindi e di smaltire le fantastiche bevute di Marcello e
Pam sdraiandosi sulle dune.

La mostra fotografica è prevista per il prossimo fine settimana a Marina di Castagneto Carducci, paesino lungo la costa etrusca a 50 Km da Livorno.
Gli scatti sono frutto di un surf trip dell’anno precende a Novembre in marocco. Le foto non ritraggono scene di surf ma l’atmosfera che lo circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
52 ⁄ 26 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER