Articoli

Bruce irons vince il rip curl pro search somewhere in indonesia

Surfcorner.it – Alla fine è stato un contest fuori dall’ordinario e in un certo senso originale: le teste di serie sono cadute tutte prima delle semifinali, cominciando con Kelly Slater al terzo round e proseguendo con Andy Irons per mano di Chris Ward al quarto, Mick Fanning per mano di Bruce sempre al quarto, e con loro Joel Parkinson ad opera di Fred Patacchia e Bede Durbidge ad opera di Kai Otton.
Taj Burrow è riuscito ad arrivare poco più in là essendo sconfitto ai quarti di finale da un Chris Ward in super forma!

Si ritrovano alle semifinali i due hawaiani Bruce Irons e Fred Patacchia, che eliminano rispettivamente Chris Ward e Tiago Pires, il portoghese che ha realizzato un risultato storico con l’eliminazione di Slater e l’approdo alle semifinali di un contest ASP Wct.

La finale rimane un affare tutto hawaiano, finchè Bruce Irons, che a discapito del suo ultimo anno nel tour ha surfato come non mai, sconfigge l’amico Fred sulle sinistre di 1,5 mt del Rip Curl Search “Somewhere”…

“Uno dei miei obiettivi quando ho iniziato il Tour era di vincere un evento e non ero sicuro se ciò sarebbe successo dal momento che me ne sto per andare dopo questa stagione” ha detto Bruce. “Ma le onde hanno pompato questo evento! Così è come dovrebbe essere il Dream Tour ogni volta. Me ne sto andando dal Tour ASP alla fine dell’anno, ma non mi sto ritirando. Sto ancora pianificando di competere a Pipeline e Teahupoo e agli aventi a cui potrò.”

In finale contro Patacchia, Bruce ha collezionato dapprima punteggi bassi, finchè ha liberato la sua furia in una serie di tubi un backside e di re-entry proprio sul reef asciutto, fino a guadagnare la vittoria e risalire alla posizione numero 10 del ranking.

Bruce mantiene con la vittoria il monopolio degli Irons per quanto riguarda le vittorie al Rip Curl Search, dal momento che gli ultimi due eventi sono stati vinti dal fratello Andy.

Fred Patacchia ha dimostrato un’ottima forma per tutto l’evento, eliminando nomi importanti, a dispetto di un’infortunio avuto all’inizio stagione e da cui sembra essersi rimesso completamente.

Un’altro in gran forma è stato Chris Ward, il californiano che negli ultimi eventi non è riuscito ad ottenere risultato significativi, ma che a questo sesto stop del World Tour ha mandato a casa nomi importanti come Andy Irons e Taj Burrow.

Quello che ha infiammato la folla più di tutti è stato però il portoghese Tiago Pires, al suo primo anno nel tour, che ha messo a segno la prestazione migliore della sua carriera, eliminando il pluricampione Kelly Slater e approdando in semifinale.

Nonostante l’eliminazione prematura al terzo round, e aiutato dalla eliminazione a loro volta degli altri favoriti subito dopo, Slater mantiene salda la prima posizione nel ranking e buone speranze per la corsa al nono titolo mondiale.

RIP CURL PRO SEARCH FINAL RESULTS
1 – Bruce Irons (HAW) 17.66
2 – Fredrick Patacchia (HAW) 11.16

RIP CURL PRO SEARCH SEMIFINAL RESULTS
SF 1: Fredrick Patacchia (HAW) 10.16 def. Tiago Pires (PRT) 8.50
SF 2: Bruce Irons (HAW) 13.70 def. Chris Ward (USA) 13.50

RIP CURL PRO SEARCH QUARTERFINAL RESULTS
QF 1: Fredrick Patacchia (HAW) 16.50 def. Kai Otton (AUS) 14.17
QF 2: Tiago Pires (PRT) 12.00 def. Kieren Perrow (AUS) 11.34
QF 3: Bruce Irons (HAW) 19.40 def. Ben Dunn (AUS) 9.67
QF 4: Chris Ward (USA) 16.34 def. Taj Burrow (AUS) 13.90

RIP CURL PRO SEARCH ROUND 4 RESULTS
Heat 1: Kai Otton (AUS) 11.67 def. Bede Durbidge (AUS) 10.67
Heat 2: Fredrick Patacchia (HAW) 19.50 def. Joel Parkinson (AUS) 18.40
Heat 3: Kieren Perrow (AUS) 10.00 def. Bobby Martinez (USA) 6.30
Heat 4: Tiago Pires (PRT) 13.77 def. Dayyan Neve (AUS) 5.06
Heat 5: Bruce Irons (HAW) 10.84 def. Mick Fanning (AUS) 10.83
Heat 6: Ben Dunn (AUS) 15.97 def. Mikael Picon (FRA) 12.37
Heat 7: Taj Burrow (AUS) 12.43 def. Dean Morrison (AUS) 11.83
Heat 8: Chris Ward (USA) 18.17 def. Andy Irons (HAW) 11.33

CURRENT ASP WORLD TOUR TOP 10 AFTER STOP NO. 6
1 – Kelly Slater (USA) 5620 points
2 – Joel Parkinson (AUS) 4548 points
3 – Bede Durbidge (AUS) 4382 points
4 – Taj Burrow (AUS) 4370 points
5 – Mick Fanning (AUS) 4353 points
6 – Adriano de Souza (BRA) 3950 points
7 – Andy Irons (HAW) 3938 points
8 – C.J. Hobgood (USA) 3870 points
9 – Bobby Martinez (USA) 3628 points
10 – Bruce Irons (HAW) 3392 points

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 − 5 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER