News | 15 maggio 2008

La finanza sequestra il cantiere del porto di santa marinella

La guardia di finanza su mandato del GIP ha sequestrato il cantiere del porto romano di Santa Marinella per presunte irregolarità legate ai permessi per i lavori di ricopertura di 5000 metri quadri di mare (spot compreso) per rifacimento foce del fosso SM Morgana in Santa Marinella.

Si indaga anche sugli uffici che hanno rilasciato i permessi per verifcare la modalità e consistenza degli atti prodotti.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...