News

Billabong pro tahiti a 48 ore dall’inizio e riflessioni di slater

Surfcorner.it – Il Billabong Pro Tahiti, terzo di undici tappe nel calendario ASP World Tour 2008, entra nel suo periodo ufficiale giovedì 8 maggio. L’otto volte campione del mondo Kelly Slater parteciperà all’evento come numero uno nel ranking, dopo aver vinto le prime due tappe.

Le previsioni non sembrano riportare molta attività nel Sud Pacifico, ed è molto probabile che i top 45 dovranno aspettare qualche giorno prima di iniziare il contest.

“Non c’è swell sulle carte” ha detto Slater. “Sfortunatamente sembra che avremo un evento di cazzeggio. Amo Tahiti come pochi posti al mondo. Sarebbe bello avere una mareggiata per questo evento come quella che hanno avuto nei trials. Penso che d’ora in poi surferò nei trials!”.

I trials per decidere le wild card che avrebbero partecipato al main event infatti hanno avuto luogo su onde di solidi 15 piedi la settimana scorsa.
Jamie O’Brien e Bruno Santos si sono aggiudicati il primo e secondo posto, e insieme al tahitiano Manoa Drollet entreranno nel main event.

“Jamie O’Brien e gli altri ragazzi stavano letteralmente spaccando durante i trials” ha detto Slater. “Probabilmente sarà meglio per noi se sarà piccolo perchè avrebbe qualcosa da insegnarci. Bruno e Manoa sono grandiosi là fuori, e sono sicuro e sono sicuro che sperano in un bella swell per l’evento, ma ciò accadrà solo verso la fine del waiting period. Incrociamo le dita, ragazzi.”

Slater, che ha vinto l ‘evento per ben tre volte, incontrerà il campione di Teahupoo 2004 Cj Hobgood e lo specialista locale Manoa Drollet nella heat 8 del primo round.

Bede Durbidge, numero due in classifica, userà tutto il tempo possibile per fare pratica a Teahupoo, anche se negli ultimi sei mesi ha lavorato duro per ottimizzare la sua consistenza.

Billabong Pro Tahiti Round 1 Match-Ups:
Heat 1: Dean Morrison (AUS), Luke Munro (AUS), Daniel Ross (AUS)
Heat 2: Kai Otton (AUS), Leonardo Neves (BRA), Ricky Basnett (ZAF)
Heat 3: Bobby Martinez (USA), Roy Powers (HAW), Royden Bryson (ZAF)
Heat 4: Jeremy Flores (FRA), Tim Reyes (USA), Travis Logie (ZAF)
Heat 5: Andy Irons (HAW), Ben Dunn (AUS), Tiago Pires (PRT)
Heat 6: Joel Parkinson (AUS), Damien Hobgood (USA), Aritz Aranburu (EUK)
Heat 7: Bede Durbidge (AUS), Dayyan Neve (AUS), Chris Ward (USA)
Heat 8: Kelly Slater (USA), C.J. Hobgood (USA), Manoa Drollet (PYF)
Heat 9: Mick Fanning (AUS), Pancho Sullivan (HAW), Jamie O’Brien (HAW)
Heat 10: Taj Burrow (AUS), Tom Whitaker (AUS), Bruno Santos (BRA)
Heat 11: Adrian Buchan (AUS), Jordy Smith (ZAF), Mikael Picon (FRA)
Heat 12: Adriano de Souza (BRA), Jay Thompson (AUS), Heitor Alves (BRA)
Heat 13: Taylor Knox (USA), Kieren Perrow (AUS), Jihad Khodr (BRA)
Heat 14: Luke Stedman (AUS), Rodrigo Dornelles (BRA), Michael Campbell (AUS)
Heat 15: Dane Reynolds (USA), Fredrick Patacchia (HAW), Ben Bourgeois (USA)
Heat 16: Neco Padaratz (BRA), Bruce Irons (HAW), Daniel Wills (AUS)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
9 ⁄ 3 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER