Artworks

Lovers: il nuovo album dei dufresne

Per presentare il nuovo album “Lovers”, Emerica, Universal e Metatron vi invitano ad una serata esclusiva.

Giovedì 10 Aprile, a partire dalle ore 19, i Dufresne incontreranno la stampa e i loro fans al Rock’nRoll di via Bruschetti a Milano.

Durante la serata si potrà ascoltare in anteprima ed in versione integrale, il nuovo album “Lovers”, che uscirà nei negozi venerdì 11 Aprile. È stata inoltre prevista anche la prima visione del video di “Alibi party”, il primo singolo estratto dal nuovo disco.

Un’occasione unica per incontrare una delle realtà rock più promettenti della scena nazionale.

I Dufresne sono una band “pura”, estremamente coinvolta nelle distorsioni del rock più graffiante: una realtà dal sound deciso, senza compromessi.

Dominik, Zeno, Ciube, Luca, Ale, rappresentano una corrente artistica e musicale che scopre un fenomeno di assoluto rilievo in ambito internazionale, forse ancora poco conosciuto in Italia.

LOVERS
Rock ’n’ roll non è quello che suoni, è come vivi. Declinando il concetto all’hardcore, ecco spiegati i Dufresne, che con Lovers raggiungono lo zenit creativo, licenziando un lavoro solenne e furioso, che raggiunge vette di tensione raramente violate prima di oggi. Per dirla con le parole di Andreas Magnusson, le sapienti mani al quale è stata affidata la produzione, Lovers “suona come l’album di un gruppo americano, ma con una sensibilità europea”. Come dire: una polaroid della band vicentina. Evidentemente, i quindici giorni spesi dai Dufresne tra la claustrofobica stanza di un Motel da omicidio e uno studio di registrazione nella zona industriale di Richmond (Virginia) – così simili alla galera scontata dal protagonista del romanzo di Stephen King, divenuto poi il capolavoro di Tim Robbins, “Le Ali della Libertà”, da cui la band vicentina ha preso il proprio nome – sono serviti per entrare completamente nel mood straniante, oscuro e raggelante che si respira in gran parte delle tracce. Si tratta di una tensione dilatata fino a esplodere, straziante nelle urla strozzate di Dominik e imponente nell’incedere basso-batteria, che accoglie le rasoiate metal delle chitarre.
Ed è così che i lavori forzati a cui la band si è sottoposta, nelle dodici ore quotidiane di session, ci hanno regalato Lovers, seguito del fortunato Atlantic, album di debutto datato 2006, grazie al quale, la critica specializzata si è accorta dell’esistenza di una band che si faceva interprete tra i più credibili di un genere così poco “italiano”, con l’autorità dei veterani old school.
Dodici tracce di hardcore senza compromessi, in cui, alla maestosità del muro di chitarre ordito, si somma una scrittura più matura rispetto alle precedenti composizioni, seppur ancora urgente e isterica, e un ricorso sempre più frequente all’elettronica che viene, finalmente, a galla, nel magma di distorsioni, grida lancinanti, ritmiche incalzanti e aperture melodiche degne dei migliori Deftons.
Lovers è, indubbiamente, il lavoro di una band consapevole della propria cifra artistica, che si ritrova cresciuta rispetto al recente passato e in grado di andare oltre ai canoni stilistici dell’hardcore, per dar vita al proprio personale universo sonoro.
Le prime furiose note di “Alibi Party”, secondo brano della tracklist e primo singolo scelto dalla band, rivelano che l’aggressione sonora che fece di Atlantic uno dei debut album più apprezzati dalla critica, resta il punto focale del suono Dufresne, insieme ad un perfetto equilibrio tra aperture melodiche e il cantato screemo e disperato di Dominik. Registrato nel mese di ottobre al Red Planet Studios di Richmond (Virginia) insieme al produttore Andreas Magnusson (Black Dahlia Murder, The Agony Scene, Scarlet e Spitfire), Lovers uscirà il prossimo 11 aprile per Universal.

TRACKLIST

1. The Great Position (2:57)

2. Alibi Party (3:53)

3. Caffeine (4:13)

4. Il Grande Freddo (3:37)

5. We Are Equally Damaged (3:21)

6. O’Er (5:14)

7. Life You Want (3:47)

8. Weddell (3:07)

9. Mina (3:03)

10. Oltre La Pioggia (3:55)

11. Human After All (3:43)

12. Relation’sheep (3:53)

www.myspace.com/dufresne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
7 − 7 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER