News

Chris ward chiede scusa

Surfcorner.it – Nonostante il suo avvocato lo abbia avvisato di non parlare troppo in giro dei suoi carichi penali pendenti, Chris Ward ha sentito il bisogno di esprimere il suo dispiacere e scusarsi con l’ASP, con i suoi sponsor, i suoi amici e la sua famiglia per essersi implicato nel recente incidente di Mammoth Lakes, e per la pubblicità negativa che ciò ha generato verso lo sport e il Tour.

Chris si è dichiarato non colpevole delle tre aggressioni che gli sono state imputate e che vedono fissata per il 3 marzo prossimo l’udienza preliminare.
Il suo avvocato intanto ha cominciato a investigare sul reale svolgimento dei fatti, e mentre è troppo presto per dire come andrà a finire, Ward ha già preso la faccenda molto seriamente, cominciando a partecipare a terapie per alcolisti in modo da evitare di trovarsi in situazioni simili in futuro.

Anche se al momento non può rispondere alle accuse, o all’accuratezza delle stesse, Wardo ha espresso il suo augurio che questa faccenda si risolva nel migliore dei modi per tutti coloro che ne sono stati coinvolti, e spera che tutti possano guarire dai danni subiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
15 × 16 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER