News

Andy irons domina il primo round del billabong pipeline masters

Surfcorner.it – E’ partito ieri l’ultimo evento in calendario ASP World Tour 2007 a Pipeline, con il primo round del Billabong Pipeline Masters, dominato da Andy Irons.
Irons, incoronato già 4 volte con la Triple Crown, nonostante sia fuori quest’anno dalla competizione, dopo aver saltato la tappa di Sunset Beach per convolare a nozze con la fidanzata, ha espresso una prestazione stellare ieri a Pipeline su onde di 4 piedi pulite, dimostrando che è ancora l’uomo da battere.
Con il punteggio combinato più altro del giorno, Andy passa direttamente al quarto round, grazie al nuovo format in atto per la finalissima ASP (clicca qui per conoscere il nuovo format di gara).

L’australiano Adrian Buchan si è reso autore del più grosso tubo del giorno, uscendo con il punteggio più alto per onda singola (9.63 su 10.00) e avanzando sopra l’otto volte campione del mondo Kelly Slater, Royden Bryson e Kalani Chapman.
“E’ stata probabilmente una delle onde più grosse arrivate” ha detto Buchan, “ha aperto una bella e lunga parete tubante. Non è un vero Pipeline oggi, mi piacerebbe gareggiare contro Kelly testa a testa quando è 8-10 piedi, ma una vittoria è una vittoria e sono contento di avanzare direttamente al quarto round”.
Buchan così non solo si è riqualificato per l’ASP 2008 già dopo le prime due tappe della Triple Crown, ma si mette anche in corsa per il prestigioso titolo hawaiano, trovandosi ora al quarto posto in classifica.

Mick Fanning, già campione del mondo, è arrivato secondo dietro la wild card Laurie Towner, ma nonostante ciò passa direttamente al quarto round, essendo uno dei quattro che hanno avuto il più alto punteggio come secondo posto nella heat.
Questa è la prima heat del primo round che Mick perde quest’anno. Fanning è comunque attualmente al terzo posto nella corsa alla Triple Crown.

In testa alla corsa per la Triple Crown è invece Bede Durbidge, che consolida la sua posizione con la vittoria nel primo round.
Se sarà un australiano a vincere la Tripla Corona quest’anno, sarebbe la prima volta che accade da quando vince Mike Rommelse nel 1997.

Billabong Pro Round 1 Heat Results:
Heat 1: Andy Irons (HAW) 17.50, Cory Lopez (USA) 14.66, Adriano de Souza (BRA) 11.90, Tiago Pires (PRT) 4.03
Heat 2: Greg Emslie (ZAF) 12.60, Tim Reyes (USA) 9.73, Bobby Martinez (USA) 8.26, Leonardo Neves (BRA) 5.0
Heat 3: Bede Durbidge (AUS) 11.06, Fredrick Patacchia (HAW) 10.17, Mark Occhilupo (AUS) 8.43, Daniel Wills (AUS) 6.30
Heat 4: Gabe Kling (USA) 11.50, Luke Stedman (AUS) 11.34, Raoni Monteiro (BRA) 5.90, Damien Hobgood (USA) 2.77
Heat 5: Laurie Towner (AUS) 11.57, Mick Fanning (AUS) 11.10, Phillip MacDonald (AUS) 8.00, Ricky Basnett (ZAF) 2.67
Heat 6: Adrian Buchan (AUS) 15.96, Kelly Slater (USA) 6.36, Royden Bryson (ZAF) 4.60, Kalani Chapman (HAW) 2.80
Heat 7: Bruce Irons (HAW) 9.50, T.J. Barron (HAW) 7.30, Taj Burrow (AUS)6.17, Chris Ward (USA) 1.38
Heat 8: Neco Padaratz (BRA) 7.50, Joel Parkinson (AUS) 5.87, Sunny Garcia (HAW) 4.96, Rodrigo Dornelles (BRA) 3.94
Heat 9: Tom Whitaker (AUS) 8.84, Bernardo Miranda (BRA) 7.50, Michael Campbell (AUS) 4.87, Michael Lowe (AUS) 3.60
Heat 10: Josh Kerr (AUS) 9.73, C.J. Hobgood (USA) 7.93, Luke Munro (AUS) 3.80, Taylor Knox (USA) 2.80
Heat 11: Jeremy Flores (FRA) 9.00, Victor Ribas (BRA) 8.86, Troy Brooks (AUS) 5.77, Kai Otton (AUS) 4.54
Heat 12: Dean Morrison (AUS) 11.67, Pancho Sullivan (HAW) 11.47, Dayyan Neve (AUS) 10.76, Shaun Cansdell (AUS) 8.87

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 ⁄ 3 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER