News

Billabong pipeline masters pronto a partire

Sponsorizzato dall’ASP (Association of Surfing Professionals) e dal Foster’s Men’s World Tour 2007, l’appuntamento è dall’8 al 20 Dicembre alle Hawaii con un montepremi di $ 300.000.

Quest’anno il leggendario surf contest, il Pipeline Master, celebrerà il suo 37° anniversario, e sarà sponsorizzato da Billabong. L’evento mondiale, più atteso nello scenario del surf avrà luogo, come sempre nel famoso lido di Banzai Pipeline sulla north shore di Oahu.

Il Billabong Pipeline Master chiude la serie di appuntamenti dell’ASP World Tour sponsorizzati da Billabong in diverse parti del mondo, tra le quali Teahupoo (Tahiti), Jeffreys Bay (Sud Africa), Mundaka (Spagna) e le finali femminili ad Honolua Bay (Maui).

Nel 1978 Wayne Bartholomew, presidente del World Surfing Champion e dell’ ASP (ha partecipato al Pipeline in passato ed ora è direttore del corpo governativo che decreta l’evento) riassume in due parole: “Billabong porterà capacità ed esperienza in questa terra, icona delle isole hawaiiane: questa partnership regalerà un tour da sogno”.

Billabong ha da tempo un forte impatto sui surfers hawaiiani. Nel 1980, tra vari disaccordi su i tour, l’azienda lanciò il Billabong Pro per fissare nuovi punti di riferimento.
Il titolo Pipeline Master, è il top nel surf e solo l’élite di questo sport ha l’onore di parteciparvi. C’è chi ha speso l’intera carriera rincorrendo il sogno di entrare al Pipeline.
Diversi surfers sono arrivati fin qua per mettersi alla prova e dimostrare le loro capacità durante questo contest.
Il Pipeline Master viene considerato alla stregua del Titolo Mondiale. La storia del luogo, insieme alla ferocia delle onde, porta il vincitore del PipelineMaster al top della carriera surfistica. Grandi campioni si sono sfidati qui, in match durissimi: dai duelli tra Mark Richards/Chene Horan agli scontri fra Tom Curren/Mark Occhilupo, fino alla battaglia di tutti i tempi tra i due Campioni Mondiali Andy Irons e Kelly Slater.

In passato Andy Irons, surfer del team Billabong nonché eroe locale, aveva aggiunto un altro successo alla sua lunga lista di vittorie, trionfando per ben quattro volte sia il Pipeline Master che il Vans Hawaiian Triple Crown.
Con un premio in palio di 710 000$, il Vans Triple Crown è considerato uno dei riconoscimenti più ambìti oltre al Pipeline Master, all’Hawaiian Pro ad Ali’i Beach (Haleiwa) dal 12 al 24 Novembre ed al World Cup of Surfing a Sunset Beach (Oahu), dal 25 Novembre al 7 Dicembre.
Il WCT ed il Pipeline Master, sono sempre stati sostenuti dai brand più importanti, eper il 2007 l’onore è andato a Billabong, che certamente non deluderà le aspettative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
17 × 1 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER