Articoli

Perfect day

Un Perfect Day capita sempre prima o poi nella vita di ogni surfista, bisogna solo saper aspettare. Solo.

Il problema è che il Perfect Day di solito capita all’improvviso, non è annunciato dalle mappe meteo, e solo i locals (a volte nemmeno loro) o pochi altri ne possono godere… come il Perfect Day di Levanto di lunedì scorso.

Una mattina ti capita di arrivare per caso al parcheggio di Levanto, buttare l’occhio sul mare e rischiare un tamponamento. Il mare è glassy, le onde di 1,5/2 mt e ti chiedi perchè in acqua non c’è nessuno!
Solo una manciata di pochi fortunati surfers, uno alla pietra, quattro o cinque al casino e uno ai Nadia. Gli altri picchi deserti.

E perfetti!

Un Perfect Day inizia così.
Poi, in tarda mattinata o nel pomeriggio, qualcun’altro a cui è giunta voce si aggiunge alla festa, ma niente di preoccupante.

Purtroppo non c’è la ricetta e prevedere il Perfect Day è impossibile, ma quando ti ci trovi davanti lo riconosci, perchè tutto è perfetto, le onde, il sole, l’affollamento zero.
E non si tratta di questione di poche ore. Il Perfect Day rimane tale dal tramonto all’alba.

Recentemente leggevamo sul forum una discussione sul perchè Levanto fosse così tanto amato dai surfisti del centro nord, pur regalando spesso dei bei pacchi (si, con la “a”).
La risposta è venuta da sola.
Questa è proprio una di quelle giornate che ti fanno amare Levanto… e tornare. E magari prendere onde non perfette, ma epiche!
Ma questa è un’altra storia…

Invia le foto del tuo perfect day a info@surfcorner.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
21 ⁄ 3 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER