Articoli

Surfing israele: mappa degli spot

Surf In Israele, mappa degli spot by Mazor Schribman.

Israele e’ un piccolo paese (20,000 kilometri quadrati). La maggior parte della popolazione parla Ebraico, ma la gente parla anche Inglese, molto bene. La citta’ capitale e’ Jerusaleme. Siccome Israele e’ un piccolo paese, non e’ difficile andare da una parte al’altra allo stesso giorno. Dal lato est c’e la Jordania, mentre dalla parte ovest c’e il mare mediterreano.
In generale, ci sono condizioni per surfare durante l’inverno, quando arriva una tempesta, e nei giorni successivi, durante la scaduta, oppure d’estate, quando dopo alcuni giorni caldi i gradi si abbassano con l’ingresso di perturbazioni fresche.
Durante l’inverno le onde sono più grandi e di qualita’ (da 60cm fino a 2.5m), mentre d’estate da 40cm fino 1.5 mt.
Il momento migliore per surfare è la mattina presto, per evitare il vento.
Per far capire dove e come si surfa in Israele, bisogna dividire la costa in tre aree principali: Nord, Centro e Sud.
In questo articolo analizzeremo il centro di Israele.

Più che altro si surfa a Tel Aviv, la città più grande, giovane e viva. Qui si può fare di tutto e ad ogni ora. Ci sono molti locali, tipo bar e pub di e ci si diverte facilmente. Nella spiaggia si trova tanta gente bella, locali o turisti, e attivita’ sportiva.

Gli spot

TEL AVIV

*Hilton Beach: Sotto l’albergo “Hilton”, uno spot molto famoso, e quando le condizioni sono buone e’ forse lo spot migliore in Israele. Si surfa fra 2 moletti, o quando le onde diventono grandi, al di là dei moletti. Il fondale è di scogli, ma non pericolosi, così anche i principianti possono surfare. Le onde sono destre e sinistre, ma le destre sono più lunghe. C’e un pò di localismo poichè è proprio a “Hilton” beach che hanno cominciato a surfare in Israele. Non e’ raro trovare tubi.

*Ha Maaravi beach: In Ebraico, vuole dire la spiaggia occidentale. In realtà e’ situata al sud di Tel Aviv, verso Jaffa, un quartiere molto vecchio, bello e speciale dove abitano Arabi e Ebrei insieme. E’ un Beach Break aperto, e si può surfare tranquilamente sulle onde destre e sinistre. Se a Hilton c’è molta gente adulta che surfa, qui ci sono i surfisti piu giovani. Non c’è localismo e la gente e’ simpatica.

*Topsea: a due passi da Hilton Beach, il nome dello spot (spiaggia) e Topsea, come il club di surf, situato sulla spiaggia, verso il bar/ristorante. E’ un Beach Break, ancora fra 2 piccoli moletti di scogli. Le onde li sono più potenti e a volta più difficili da surfare, ma possono essere più lunghe di quelle di Hilton. D’estate, dopo una lungha sessione di surf, e’ raccomandato prendere qualcosa da mangiare o da bere in quel bar e guardare la gente…

HERZZELYYA

E’ una piccola città a 15-20 minuti da Tel Aviv raggiungibile in macchina (dipende dal traffico). Nella zona industriale della città ci sono tanti Bar, ristoranti, e locali per conoscere altri ragazzi/ragazze. Quella zona e’ molto vicina al mare. I surfisti da Herzzelyya sono molto bravi e seri per quanto riguarda il surf.

*Dabush Beach: Si trova sulla destra di un molo, Beach break, sinistra lunga e di qualità, mentre la destra e’ buona ma meno lunga e di qualita’. Si può andare anche un pò più a nord (200m) e surfare lì, fra Dabush Beach e Zvulun Beach (si chiama anche “ the nine” beach), per trovare le destre piu lunghe, anche se sono meno ordinate.
*Zvulun Beach (“the nine” beach): Un’altro Beach Break. Ci sono alcuni picchi tra le scogliere, quello davanti il condiminio e’ forse il migliore. Quando le condizioni qui sono buone ci sono alcune delle migliori onde, lunghe, non molto forti, ordinate, aperte… ottime!

*”Hadromi” beach: Beach Break. Il nome, Hadromi, vuole dire “il meridionale”. Ci sono quelli che dicono che in realtà la spiaggia e’ di Tel Aviv, ma fra noi, e’ sempre più vicino a Herzzelyya. Qui c’e una banchina che blocca il vento e permette di surfare in condizioni buone. La destra e’ quasi sempre la migliore. E’ molto facile entrare ed arrivare al posto giusto per trovare le onde migliori, basta entrare vicino alla banchina, dove c’e la corrente che ti porta sulla line up.

*Hasharon Beach: lo spot e’ più settentrionale rispetto agli altri. Qui si trovano surfisti molto molto bravi, e lo stile e’ più aggressivo e moderno –airs, 360 etc. E’ un beach break e ci si può surfare sempre, soprattutto quando le onde nelle altre spiagge sono piccole. Non e’ che la differenza e’ enorme, ma a volte si può beneficare delle condizioni di questa spiaggia per poter trovare onde piu grandi.

Articoli correlati:
Surfing Israele
Sull’onda della pace, il surf unisce israeliani e palestinesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 × 8 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER