Articoli

Roxy jam biarritz 2007

Roxy Jam Biarritz è il festival di surf che ospita il Campionato Femminile Mondiale di Longboarding ASP e una serie di eventi musicali e artistici strettamente legati alla cultura del boardriding. La primissima edizione tenutasi a Luglio dello scorso anno a Biarritz, capitale europea di surfing, ha riscosso un enorme successo. L’edizione 2007 coincide con il 50esimo anniversario dalla prima apparizione di questo sport in Europa, allora proprio sulla famosa spiaggia della “Côte des Basques”, che ora oggi ospita ogni anno il Roxy Jam Biarritz.

Il Roxy Jam è un incontro che vede gareggiare le migliori longboarder del mondo: Schuyler McFerran (USA), la primissima campionessa mondiale di Longboarding ai Roxy ASP, Kassia Meador (USA), regina della disciplina e specialista di noseriding, e Claire Karabatsos (Francia), terza alla prima edizione del Roxy Jam nel 2006.

Sin dal 2006, la vincitrice del Roxy Jam Biarritz incorona la campionessa ufficiale ASP di Longboarding. Dopo la rivelazione dello scorso anno della giovane californiana Schuyler McFerran (USA), uscita vittoriosa a Biarritz alla tenera età di 19 anni, le più brave atlete mondiali di noseriding scenderanno sulla “Côte des Basques” dall’11 al 16 Luglio 2007 per gareggiare e conquistare il nuovo titolo di Campionessa mondiale.

Kassia Meador, star indiscussa della disciplina, lotterà per vendicarsi del titolo perso, ma tante saranno le sfidanti, infatti la gara promette di essere molto agguerrita. Ci sarà anche Claire Karabatsos, originaria di Biarritz, quattro volte campionessa europea di Longriding e terza ex æquo al Roxy Jam Biarritz 2006, e poi campionesse dalle Hawaii, dall’Australia e dal Giappone, senza dimenticare i vicini paesi Baschi, guidati da Estitxu Estremo.

Il Roxy Jam Biarritz rappresenta un evento importantissimo nella cultura femminile del surf. Il tema principale sarà l’anniversario dei 50 anni della presenza del surf sulla Costa Basca che si rifletterà in una serie di eventi pubblici gratuiti organizzati intorno alla gara come concerti, mostre d’arte, iniziative e workshop sui temi di ecologia e responsabilità sociale. Nell’ambito della kermesse, Roxy presenterà anche il suo nuovo profumo.

Anche quest’anno quindi saranno presenti diversi personaggi noti a livello internazionale. Tra le varie partecipazioni vi saranno anche KAP e le artiste di “Les Femmes S’en Mêlent”.

ROXY JAM BIARRITZ 2007
Côte des Basques – Biarritz – Francia
11 – 16 Luglio 2007

Programma

MARTEDI 10 LUGLIO

SEDE, CÔTE DES BASQUES , BIARRITZ

Cerimonia di apertura del Roxy Jam

MERCOLEDI 11 LUGLIO:

CÔTE DES BASQUES, BIARRITZ

08:00 Periodo d’attesa (del momento propizio) per il Roxy Jam WLC

14:00 apertura mostra d’arte presso le tensiostrutture

15:00 inizio attività artistiche e workshops per bambini

18:00 Dj Chloè Set

GIOVEDI 12 LUGLIO

CÔTE DES BASQUES, BIARRITZ

08:00 Periodo d’attesa (del momento propizio) per il Roxy Jam WLC

9:00 – 18:00 Apertura della sede (mostra d’arte, tensiostrutture con attività dedicate ai bambini e attività artistiche)

20:00 – 24:00 Roxy Sound Waves: esibizioni dal vivo di Pravda & CSS (Port Vieux beach)

VENERDI 13 LUGLIO

CÔTE DES BASQUES, BIARRITZ

08:00 Periodo d’attesa (del momento propizio) per il Roxy Jam WLC

14:00 – 18:00 mostra d’arte, tensiostrutture con attività dedicate ai bambini e attività artistiche

19:30 – 23:00 Keep a Breast asta benefica a favore dell’associazione che si occupa del cancro al seno, concerto dal vivo di Marloes.

20:00 cocktail party (su invito)

18:00 – 23:00 mostra d’arte serale

SABATO 14 LUGLIO

CÔTE DES BASQUES, BIARRITZ

08:00 Periodo d’attesa (del momento propizio) per il Roxy Jam WLC

08:00 Registrazione per Roxy pro Junior

10:00 – 18:00 mostra d’arte, tensiostrutture con attività dedicate ai bambini e attività artistiche

19:00 – 22:00 Expression session, sede Grand Plage, Biarritz

20:00 Cocktail sulla terrazzo del Casino, sede Grand Plage, Biarritz (su invito)

23:00 Bastille Day, fuochi d’artificio, sede Grand Plage, Biarritz

DOMENICA 15 LUGLIO

CÔTE DES BASQUES, BIARRITZ

08:00 Periodo d’attesa (del momento propizio) per il Roxy Jam WLC

08:00 Roxy pro Junior

10:00 – 18:00 mostra d’arte, tensiostrutture con attività dedicate ai bambini e attività artistiche

18:00 “Retro” – Espression session

20:00 Barbecue e concerto dal vivo dei “No man’s Land” e gli “Off Shore” (su invito) e dalle 22:00 proiezione del film “Shimmer” .

LUNEDI 16 LUGLIO

CÔTE DES BASQUES, BIARRITZ

08:00 Periodo d’attesa (del momento propizio) per il Roxy Jam WLC

08:00 Periodo d’attesa (del momento propizio) per il Roxy Pro Junior

10:00 – 18:00 mostra d’arte, tensiostrutture con attività dedicate ai bambini e attività artistiche

15:00 cerimonia di premiazione Roxy Jam WLC

15:30 cerimonia di premiazione Roxy Pro Junior

16:00 Cerimonia di chiusura del Roxy Jam 2007

Breve Storia del surf al femminile

La tavola da surf è al centro di un’accanita discussione: un tempo le ragazze si lamentano di non aver avuto la fortuna di disporre di un papà surfista, pronto a farle sedere su una tavola prima ancora che imparassero a camminare mentre i ragazzi dicevano loro che tutto quel che devono fare è seguire il loro esempio, che le cose non sono così difficili, che devono solo volerlo.

È vero che cìè stata qualche intrepida fanciulla. Fu Gidget, negli anni ’50, a fare da battistrada: si trattò però di un’avventura di breve durata, finalizzata alla produzione di un film. Lo scricciolo californiano fu seguito fra le onde da una banda di desperados la cui fama non avrebbe mai superato i confini della spiaggia, finché non venne il turno della Regina Lisa (Andersen), con il suo smagliante sorriso e i capelli schiariti dal sole, che si aggiudicò quattro titoli mondiali per poi scomparire nuovamente. Ma ecco che il designer Karl Lagerfeld provvede a offrire un provvidenziale incoraggiamento facendo avanzare le sue modelle in passerella reggendo enormi tavole da surf.

Mentre a Malibu, Cameron Diaz e Demi Moore sono già scese in spiaggia. Il surf è come la moda: a un’ondata ne segue un’altra, accompagnata da una corrente occulta e seguita a propria volta da una zona di calma, che si risolve poi in un rinnovato vortice d’azione – una volta sperimentato, è impossibile farne a meno.

Per i principianti, il longboard rappresenta la soluzione ideale: la grande tavola arrotondata è infatti assai più stabile rispetto alla sua controparte, lo shortboard o tavola corta, e consente al surfista di approfittare delle onde più basse, mentre i più abili possono addirittura prodursi in qualche passo di danza – è come un balletto.

Il surf è libertà, evasione e avventura oceanica ma, soprattutto, è uno stile di vita che significa alzarsi all’alba, correre in spiaggia per controllare le onde e fare surf fino al calar del sole, concludendo la giornata con un barbecue e qualche accordo alla chitarra. L’esperienza ha un che di profondamente liberatorio: si tratta di raggiungere una perfetta armonia con la natura.

Web: www.roxy.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
17 − 8 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER