News

Partito il monster energy pro a pipeline in condizioni eccellenti

E’ partito in condizioni spettacolari il Monster Energy Pro a Pipeline, tappa 4 stelle del circuito Wqs, il cui primo round si è concluso con onde di 6 piedi (hawaiani) glassy e tubose.
ll contest è stato poi messo in attesa in quanto le previsioni per i prossimi giorni indicano un aumeno della mareggiata fino a dimensioni di 20 piedi (40 piedi di faccia) e forti venti on shore che rovineranno notevolmente la qualità delle onde.
Diversi avvisi di allarme sono stati emessi dalla Servizio Meteo Nazionale e si prevede che Pipeline non sarà surfabile per i prossimi giorni.
Intanto si è concluso il primo round grazie alla prima incredibile giornata, mentre due atleti sconosciuti al circuito si mettono in mostra: Alex Smith da Kauai, 16 anni, e Alvaro Malpartida dal Perù, 24 anni, che ha totalizzato lo score più alto del giorno.
Eliminato a sorpresa il titolare in carica del Monster Energy, Tom Dosland di Maui, che non ha potuto godere delle condizioni eccellenti a causa del vento on shore sopraggiunto durante la sua heat.
Fino a domani è previsto un grosso aumento della swell, mentre per proseguire c’è tempo fino al 9 febbraio e si prevedono condizioni epiche non appena il vento ruoterà off shore per il proseguimento.
Gli organizzatori necessitano di tre giorni per concludere le batterie e daranno il via ai rimanenti round con le migliori e più grosse condizioni possibili.

Live: www.monsterenergypro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
10 ⁄ 5 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER