Prodotti | 27 gennaio 2007

Dalla tecnologia sea change arriva il nuovo dispositivo antisqualo

La ricerca di nuovi dispositivi antisqualo non si ferma mai, l’ultimo ritrovato è lo Shark Shield, un dispositivo elettronico che si monta direttamente dietro il pad e che non intralcia il piede posteriore, in grado di funzionare come deterrente antisqualo.
Shark Shield è dotato di una piccola antenna che emette un campo magnetico protettivo per il surfista in grado di allontanare gli squali.
Il dispositivo si applica alla tavola grazie ad un adesivo e si può trasferire da una tavola all’altra tramite pannelli di montaggio supplementari.
Shark Shield crea un campo protettivo intorno al surfista che viene avvertito dallo squalo creandogli una sensazione di disagio che lo costringe a lasciare la zona.
Tale tecnologia non danneggia la fauna marina, non ci sono infatti effetti nocivi nei confronti dello squalo o delle altre forme di vita.
Le statistiche risultanti dai test provano che il rischio di attacchi squali è molto ridotto, pur restando comunque presente e rimanendo un attacco pur sempre possibile.
Shark Shield funziona con una batteria ricaricabile della durata di 6 ore ed è dotato dell’adesivo di montaggio, caricabatteria, antenna e libretto di istruzioni. Il prezzo al pubblico è di 596 USD.

Per info: www.sharkshield.com

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...