News | 29 settembre 2006

Pedro henrique elimina il pretendente al titolo taj burrow dal quiksilver pro

Il terzo round del Quiksilver Pro France a Les Culs Nus oggi è stato caratterizzato non solo dagli spettacolari scontri tra Slater e Flores o Andy Irons e Adrian Buchan, ma anche da alcune sorprese, come l’eliminazione di Taj Burrow, attuale numero due, da parte del piccolo brasiliano Pedro Enrique, già campione del mondo ASP Junior.
Enrique si è trovato molto a suo agio sulle onde di un metro ventose che hanno caratterizzato la seconda parte di questa giornata, riuscendo a compiere quella che egli stesso ha definito la più grande eliminazione della sua carriera, sfoggiando qualche bella manovra aerea.
Enrique incontrerà al quarto round Fred Patacchia, fresco eliminatore della leggenda del tour Mark Occhilupo.
Per Burrow è stato un grande shock la sua eliminazione giunta proprio in un momento cruciale, in seguito al quale la sua speranza di un titolo mondiale si allontana ulteriormente, costringendolo a risultati solidi nei prossimi tre eventi.
Il tutto aggravato dal fatto che Slater e Irons hanno passato la rispettiva heat contro Flores e Buchan, dimostrando ottima forma fisica.
Se Irons vincesse il contes, accorcerebbe notevolmente le distanze che lo separano dal primo posto nel ranking, e verrebbe a trovarsi in una posizione del tutto analoga a quella in cui si trovava nel 2005.
Irons ha devastato il suo avversarop Adrian Buchan mostrando al pubblico il motivo per cui ha già vinto il Quiksilver Pro per ben tre volte consecutive.
Slater ha invece dovuto fare molta attenzione a non commettere errori per vincere contro Flores, già qualificatosi per il tour 2007, il quale ha potuto godere di un grandissimo supporto da parte della folla locale, sempre pronta ad esultare.
A Flores occorrevano solo 4.5 punti per vincere la heat, ma le onde non hanno cooperato e Slater, consapevole della situazione, non ha potuto far altro che dichiararsi felice di esserve venuto fuori con una vittoria.
Slater incontrerà Travis Logie in una heat fotocopia di quella dello scorso anno in Brasile, dove il sudafricano ha battuto Slater in condizioni di onda simili, mettendo in serio pericolo il suo settimo titolo mondiale.

Round three results: (1st to round four; 2nd receives equal 17th placing)

Heat 1: Roy Powers (Haw) 15.83 def. Damien Hobgood (USA) 12.24
Heat 2: Daniel Wills (Aus) 12.57 def. Victor Ribas (Bra) 11.97
Heat 3: Bruce Irons (Haw) 16.53 def. Adriano de Souza (Bra) 12.67
Heat 4: Mick Fanning (Aus) 13.67 def. David Weare (ZAF) 8.84
Heat 5: Jake Paterson (Aus) 11.60 def. Tim Reyes (USA) 10.83
Heat 6: Michael Lowe (Aus) 13.00 def. Dean Morrison (Aus) 10.10
Heat 7: Travis Logie (ZAF) 13.60 def. Trent Munro (Aus) 11.30
Heat 8: Kelly Slater (USA) 11.50 def. Jeremy Flores (REU) 10.83
Heat 9: Andy Irons (Haw) 15.00 def. Adrian Buchan (Aus) 10.10
Heat 10: Cory Lopez (USA) 12.67 def. Greg Emslie (ZAF) 11.00
Heat 11: Marcelo Nunes (Bra) 12.60 def. Taylor Knox (USA) 10.36
Heat 12: Tom Whitaker (Aus) 12.50 def. Peterson Rosa (Bra) 10.40
Heat 13: Pedro Henrique (Bra) 15.37 def. Taj Burrow (Aus) 12.83
Heat 14: Fred Patacchia (HAW) 13.90 def. Mark Occhilupo (AUS) 11.17
Heat 15: Joel Parkinson (AUS) 13.33 def. Raoni Monteiro 11.54
Heat 16: Phil Macdonald (AUS) 14.67 def Pancho Sullivan (HAW) 10.10

Round four heat draw: (1st to the quarter finals; 2nd receives equal 9th placing)

Heat 1: Roy Powers (HAW) vs Danny Wills (AUS)
Heat 2: Bruce Irons (HAW) vs Mick Fanning (AUS)
Heat 3: Jake Paterson (AUS) vs Mick Lowe (AUS)
Heat 4: Travis Logie (ZAF) vs Kelly Slater (USA)
Heat 5: Andy Irons (HAW) vs Cory Lopez (USA)
Heat 6: Marcelo Nunes (BRA) vs Tom Whitaker (AUS)
Heat 7: Pedro Henrique (BRA) vs Fred Patacchia (HAW)
Heat 8: Joel Parkinson (AUS) vs Phil Macdonald (AUS)

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...