News

Campionati europei eurosurf 2005, praia nova, portogallo 22/30 ottobre 2005

DAY 7- SABATO 29 OTTOBRE / FINALI: QUARTO POSTO IN FINALE PER LUNA E GIGHI. L’ORGOGLIO DEGLI ITALIANI E’ COMUNQUE ALTO, IL RISULTATO STORICO.

CLICCA QUI PER LA GALLERY FOTOGRAFICA

REPORT – SABATO 22 OTTOBRE
A cura di Leonardo D’angelo
I ragazzi della nazionale Italiana di surf, sono molto carichi e hanno voglia di dimostrare il loro valore in acqua. La prima session d’allenamento si è svolta alle 8.00 del mattino, poi ricca colazione, un po’ di riposo e poi alle 12.00 di nuovo in acqua, le onde sono belle, la temperatura è buona soprattutto quando c’è il sole, ma qua sull’atlantico sappiamo bene, che il temporale è sempre in agguato.
Alle 18.00 locali, c’è stato un meeting, dove ci hanno dato le prime batterie, che si disputeranno domani, dopo la sfilata di apertura della competizione (11.00).

DAY 1 – DOMENICA 23 OTTOBRE
A cura di Leonardo D’angelo
Anche oggi sveglia alle 07.00, leggera colazione e poi stretching in riva al mare, a seguire una breve session di surf senza esagerare. Alle 09,30 colazione abbondante e poi in camera, per indossare la divisa della Nazionale di Surf. Alle 11,00 inizia la sfilata per le strade del paese, sinceramente l’emozione è tanta ma allo stesso tempo c’è la soddisfazione d’indossare il tricolore, e speriamo di dare una bella soddisfazione alla nostra patria, che ne so con un bel piazzamento.
La Cerimonia d’inaugurazione termina con l’unione delle acque e delle sabbie di tutte le nazioni partecipanti.
Alle 15,00 iniziano le batterie su due campi gara denominati 1 e 2, nel primo ci sono i senior e a seguire lo short donne, nel secondo i master e i longboard.
Il primo degli Italiani ad entrare in acqua è Paoletto D’Angelo, fa una bella heat, ma oggi non basta, tant’e’ vero che Didier Peter, pluricampione Francese, deve arrendersi ad un brillante Olandese, tale Anthony Stokman.
Intanto nel Campo 2 entrano i Master, e per noi Stefano “Gighi” Giuliani, che fa un ottima figura con il Gallese Chris Griffith, Campione Europeo di Longboard, passando il turno.
Nel Campo 1 le due bellissime Valentine, orgoglio d’Italia, fanno incetta di onde e si qualificano per la seconda batteria, un risultato storico per la nostra nazionale.
Nel Campo 2 Alessandro Ponzanelli, nella seconda batteria Longboard, passa facilmente il turno, mentre invece si ferma il pluriesperto Leo Ranzoni nella settima.
Passa la batteria anche Luna Montico nella categoria bodyboard donne pur non disputando la gara in quanto la batteria era composta di due sole bodyboarders, che passano quindi il turno di diritto.
La prima giornata si chiude con un risultato positivo, su 7 atleti in gara passano il turno in cinque; inoltre è stata una bellissima giornata, con belle onde nel mattino, alta marea e senza vento; invece nel pomeriggio con la bassa e un po’ di vento a dar fastidio, le onde sono imprevedibili, mettendo i difficoltà, la maggior parte degli atleti.
Lunedì si parte alle 08.00 con Nicola Bresciani nel Campo 1 per gli Open, e Genesio Ludovisi nel Campo 2 per i Bodyboard.

CLICCA QUI PER LE FOTO DEL PRIMO GIORNO

DAY 2 – LUNEDI’ 24 OTTOBRE
A cura di Leonardo D’angelo ed Elena Bertolini
Anche oggi sveglia alle 07.00, leggera colazione e poi stretching in riva al mare, per seguire Nicola e Genesio, che hanno la prima batteria alle 08,00. La squadra è molto unita ci si sposta da un campo all’altro con il tricolore per sostenere i compagni di squadra, e forse questa sarà l’arma vincente dell’Italian Surfing Team.
Infatti, anche oggi è una giornata memorabile per il surf Italiano, i sei Open passano tutti il primo turno, addirittura Francesco Palatella al primo posto mentre Andrea Orrico dopo essere stato in testa per quasi tutta la heat, facendo arrabbiare non poco i Francesi, si piazza secondo e accede al round successivo.
Nel Campo 1 oltre agli Open gareggiano le due ragazze, Valentina Vitale e Valentina D’Azzeo, che incontrano atlete fortissime, non riuscendo a passare il turno, finendo nei ripescaggi.
L’ultima categoria del Campo principale è il Longboard, anche Alessandro Ponzanelli ha difficoltà a passare e nonostante il suo stile classico arriva terzo.
Nel campo 2 un super Genesio Ludovisi sbaraglia tutti, passando due heat, una addirittura come primo, mentre non passa Andrea Cannavò, che però si vendica nel ripescaggi arrivando primo nella sua heat.
Una brutta notizia riguarda Luna Montico, vittima di una scorrettezza ed eliminata a favore di una surfista Portoghese, a nulla sono valsi gli accertamenti e le proteste del presidente Fisurf Maurizio Spinas.
Concludendo, possiamo dire che i ragazzi vanno forte, siamo ben visti e ben voluti da tutti, abbiamo delle belle divise, grazie a Frozen, ed il morale è molto alto.

Ma la maggior soddisfazione è venuta nella class. a squadre:
PER LA PRIMA VOLTA LA NAZIONALE ITALIANA E’ PRIMA NELLA CLASSIFICA A SQUADRE!
Comunque questo è ancora il 2ª giorno di gara e di strada da fare ce n’è ancora!
Si prosegue Martedì.

DAY 3 – MARTEDI’ 25 OTTOBRE
A cura di Leonardo D’angelo
La sveglia è ormai fissa alle 07,00, perché abbiamo sempre qualche Italiano nelle prime heat. Nicola anche oggi è il primo, ad entrare in acqua, surfa benissimo è sempre secondo nella heat, ma a 30 secondi dalla sirena non marca bene lo Spagnolo Dominguez, che con l’ultima onda passa al secondo posto costringendo Bresciani al ripescaggio.
Gli altri 5 surfisti Italiani, nella categoria Open, vengono tutti eliminati dal main event, tranne Lorenzo Castagna, che passa come secondo della sua heat. Dunque Bresciani, Urtis, Palattella, Scavone e Orrico, devono affrontare i ripescaggi nel pomeriggio.
Intanto nel campo 2, Stefano Giuliani vince la sua heat e si guadagna un posto nella finalissima di domenica, ciò significa che un Italiano sarà tra i primi 4 d’europa nella cat. Master!
A seguire nel Campo 2 c’è la cat. Body, Luna Montico, passa prima nella sua heat dei ripescaggi, Andrea Cannavò invece viene eliminato dai ripescaggi, mentre il giovane Genesio arrivando terzo, entra nelle heat dei ripescaggi. Paolo D’Angelo, arriva terzo tra i senior, e perciò eliminato, così come Valentina Vitale e Valentina D’Azzeo, a loro discolpa possiamo dire che hanno affrontato onde molto grosse ma tutte close out, forse al di sopra delle nostre aspettative. Sempre nel Campo 2 Leo Ranzoni passa due heat, e Alessandro Ponzanelli una sempre nel girone dei ripescaggi Longboard, anche loro hanno surfato al limite, considerando le tavole da oltre 3 metri.
Nel Campo 1 iniziano i ripescaggi cat. Open, e subito Nicolino, sbaraglia tutti, con grandi manovre e voti fino ad un punteggio di 8, mentre va male a Urtis, Palattella e Scavone.
L’ultimo in gara è Andrea Orrico, che con la sua “grinta” nascosta fa una bella heat e passa il turno, regalando ancora una bella soddisfazione alla nostra nazionale.
Ricapitolando, abbiamo ancora 8 atleti in gara, ma soprattutto, uno in Big Final, scusate se è poco. La soddisfazione degli accompagnatori/dirigenti è grande, dal Presidente (Maurizio Spinas), al Coach (Giovanni Palatella), al Team Manager (Carlo Piccinini), fino a me stesso, factotum della squadra, fotografo, addetto stampa, ecc… Ma soprattutto un grazie a Elena Bertolini, Alessio Poli, Benedetto Belalba, Corby Henninger, Andrea Capogna e al grande Alberto Figari, che senza alcun titolo, danno una grossa mano a tutti.

DAY 4 – MERCOLEDI’ 26 OTTOBRE
A cura di Leonardo D’angelo
Il primo ad entrare in acqua, quando ancora è buio è Leo Ranzoni, nel campo 2, subito dimostra le sue capacità prendendo due belle onde assicurandosi il passaggio di heat.
A seguire, c’è il giovane Alessandro Ponzanelli, che deve affrontare nella sua heat due Portoghesi, infatti dopo la sua prima onda, (4’40), i due locals, lo marcano ad uomo, per oltre dodici minuti, rimanendo sempre all’interno del regolamento, fino a quando Alessandro non li costringe all’errore, facendogli fare una doppia interferenza, ma naturalmente i giudici, danno anche un’interferenza al nostro portacolori, tanto per farlo arrivare terzo, e dando la possibilità, agli altri due di passare il turno. Tornati a riva i due Portoghesi sono stati fischiati da Spagnoli e Francesi, che assistevano alla heat, addirittura Didier Piter, gli è andato incontro, dicendo di non essere sportivi, in quanto la marcatura si fa negli ultimi minuti per difendere il risultato, non per far prendere le onde al compagno. Invece noi ci siamo attivati, per far ricorso ai giudici, per l’interferenza ingiusta, dandogli anche la prova filmata e fotografica, ma naturalmente non è servita a nulla.
Tornando alla cronaca, Super Genesio, passa una batteria, facendo manovre molto spettacolari, mentre nella heat dopo, anche per colpa del forte vento che rovina il campo di gara si deve arrendere ad atleti molto più esperti di lui.
Mentre Luna Montico, sotto gli occhi della mamma, e di tutta la squadra, stravince la sua batteria regalando alla nostra nazionale altri punti.
Nel Campo 1, entra Lorenzo Castagna, ancora nel main event, ma anche qui il forte vento rovina le belle onde del mattino, e a causa di scelte sbagliate si classifica terzo ed entra nel girone dei ripescaggi. Anche Nicola Bresciani, interpreta male le onde, e non riesce a dimostrare il suo alto valore tecnico, sicuramente superiore agli altri tre. Ma nello sport, le cose vanno dimostrate con i fatti … e così abbandona anche Nicola. Lorenzo sbaglia anche la possibilità del ripescaggio, ed esce di gara pure lui.
Intanto Ranzoni fa un’altra heat, ma ci sono grandi nomi, ed è molto dura, nonostante dia tutto quello che può gli altri sono tecnicamente più forti, fuori anche lui.
L’ultimo della giornata è Andrea Orrico, potrebbe darci una bella soddisfazione, ma anche lui non ci riesce, e infatti arriva terzo per 0,14 punti, fuori anche lui.
Fuori quasi tutti gli italiani ora le speranze della nazionale si concentrano da un lato su Stefano Giuliani, in Finale Master prevista per domenica, e Luna Montico in Finale Bodyboard Ripescaggi.
Il morale continua ad essere alto, ed il gruppo è molto unito, un saluto da Zio Leo.

DAY 5 – GIOVEDI 27 OTTOBRE

Gara sospesa a causa delle cattive condizioni del tempo.

DAY 6 – VENERDI 28 OTTOBRE
A cura di Leonardo D’angelo

Oggi giornata di riposo per il team italiano, che ognuno ha sfruttato come ha voluto, Freesurf, shopping, riposo e caccia alle Portoghesi.
A parte gli scherzi, oggi è una giornata molto importante perche’ e’ la vigilia della semifinale di Luna Montico e della Finalissima di Stefano Giuliani, potrebbe essere molto importante per il risultato finale, ve lo immaginate 1 o 2 medaglie italiane in un campionato europeo di Surf?
Comunque abbiamo preparato la bandiera e l’inno d’Italia chissa’…
Un saluto a tutti e a risentirci domani. Leonardo D’Angelo.

DAY 7 – SABATO 29 OTTOBRE – FINALI EUROSURF
A cura di Leonardo D’angelo

Oggi giornata decisiva per i Campionati Europei, infatti con una condizione di mare pessima si sono svolte le finali di tutte le categorie.
Noi avevamo ancora in squadra due atleti, Luna Montico (Bodyboard donne) e Stefano Giuliani (Master Surf), ma gli avversari molto agguerriti non erano disposti a lasciare nulla a nessuno, e infatti così è stato: Luna arriva al sesto posto assoluto (quarto nella finale ripescaggi) e il nostro “Gighi” (nella foto) quarto assoluto.
Ma questi due ultimi risultati hanno permesso alla squadra Italiana di riguadagnare il settimo posto assoluto a Squadre.
Il nuovo corso federale ha dato una svolta anche alla nazionale, a partire dalle divise, fatte apposta da FROZEN, al livello tecnico, erano presenti tutti i surfisti più forti d’Italia in tutte le categorie, e per la prima volta nessuno a rifiutato la chiamata della nazionale, segno di maturità e professionalità da parte di tutti. Un ringraziamento particolare va a Elena Bertolini, ad Alberto Figari, a Corby Henninger, a Benedetto Belalba, e ad Anna Montico, che hanno lavorato con e per la Nazionale Italiana senza aver nessun titolo.
Vorrei ricordare il lavoro del Coach, Giovanni Palatella, di Carlo Piccinini e del grande Maurizio Spinas, sempre con una parola per tutti e per tutte le situazioni. Leonardo D’Angelo.

In fondo alle classifiche la cronaca della giornata.

Surf Open
1 Miguel Ximenez Portugal
2 Simon Marchand France
3 Joan Duru France
4 Adi Gloska Israel
33 Nicola Bresciani Italy
33 Andrea Orrico Italy
41 Lorenzo Castagna Italy
49 Marco Urtis Italy
49 Alfo Scalone Italy
61 Francesco Palatella Italy

Surf Donne
1 Marie P. Abgrail France
2 Patricia Lopez Portugal
3 Estivaliz Estremo Spain
4 Adelina Taylor Spain
17 Valentina D’Azzeo Italy
21 Valentina Vitale Italy

Bodyboard Open
1 Cedric Dufare France
2 Silvano Laurenco Portugal
3 Hugo Pinheiro Portugal
4 Alvaro Ortiz Spain
8 Genesio Ludovisi Italy
17 Andrea Cannavò Italy

Bodyboard Donne
1Rita Pires Portugal
2 Euynate Aguirre Spain
3 Eloise Burroux France
4 Clare Mc Gowan England
6 Luna Montico Italy

Surf Senior
1 Dani Garcia Spain
2 Paulo Rodriguez Portugal
3 Didier Piter France
4 Clayton Lidster Channel Island
7 Paolo D’Angelo Italy

Surf Master
1 Pedro Araujo Portugal
2 Jamie Owen England
3 Chris Griffiths Wales
4 Stefano Giuliani Italy

Longboard
1 Eliot Dudley Wales
2 Jonathan Larcher France
3 Sam Bleakley England
4 Bruno Grandela Portugal
11 Leo ranzoni Italy
13 Alessandro Ponzanelli Italy

Classifica Team
1 Portugal
2 France
3 Spain
4 England
5 Wales
6 Germany
7 Italy

CRONACA
L’ultimo giorno di campionato è stato uno dei più competitivi a causa delle difficili condizioni di mare, con forte vento e corrente che rendevano arduo raggiungere la line up.
La giornata è iniziata con le finali di Longboard dove Eliot Dudley (WAL) ha vinto il titolo europeo davanti a Jonathan Larcher (Fra) e SAM Bleakley (Fra) relegando il Portoghese Bruno Grandela al quarto posto.
Nei Master vince il portoghese Pedro Araujo davanti a Jamie Owen (ING), Chris Griffiths (WAL) e Stefano Giuliani.
Seguono i Senior con la vittoria di Dani Garcia (SPA) seguito da Pablo Rodrigues (POR), Didier Piter (Fra) e Clayton Lidster (CHI).
La finale Bodyboard donne comincia all’1.00 p.m. Vince Rita Pires (POR) che si aggiudica il titolo Europeo, seguita da Eunate Aguirre (SPA), Eloise Bourroux (FRA) e Claire McGowan (ING).
La finale Bodyboard uomini poi è stata l’unica dove i portoghesi erano partecipi con ben due atleti. Vince tuttavia il francese Cedric Dufaurre con l’ultima onda aggiudicandosi anche il titolo Europeo della categoria. Seguono i portoghesi Silvano Lourenço e Hugo Pinheiro e al quarto posto Alvaro Ortiz (SPA).
Alle 3.00 p.m. circa inizia la finale Short donne. Le condizioni del mare molto difficili tengono il pubblico con il fiato sospeso fino alla vittoria della francese Marie Abgrall seguita dalla portoghese Patrician Lopes, da Estivaliz Estremo (SPA) e Adelina Taylor (SPA).
Infine la finale Short Open, la più attesa e decisiva nello sconto tra Francia e Portogallo, dominata dal portoghese Miguel Ximenez che si aggiudica così il titolo Europeo. Dietro di lui Simon Marchand (FRA), Joan Duru (FRA) e Adi Gloska (ISR).
Portogallo è così il nuovo campione Europeo davanti al grande rivale Francia e in terza posizione Spagna.

CAMPIONATI EUROPEI DI SURF – EUROSURF 2005
Si svolgeranno dal 22 al 30 ottobre 2005 nella spiaggia di Praia Nova, Costa de Caparica (Portogallo) i campionati Europei di Surf 2005, organizzati dal Centro Internacional de Surf and Natural Factor con la collaborazione del Centro Yoga di Costa de Caparica, specializzato in Yoga per surfisti.
Eurosurf 2005 porterà circa 250 atleti europei sulle coste portoghesi, 16 squadre composte da 21 atleti ciascuna: Portogallo, Spagna, Francia, Inghilterra, Irlanda, Galles, Germania, Italia, Olanda, Svizzera, Svezia, Norvegia, Austria, Israele, Channel Islands, Scozia.

La cerimonia d’apertura si svolgerà Domenica 23 ottobre alla presenza del presidente della Federazione Europea Surf e delle squadre, seguirà una dimostrazione di Yoga eseguita da surfisti del gruppo Tandava, combinando, per la prima volta ad un evento del genere, surf e yoga e dimostrando i benefici di questa pratica.
Tutti i giorni sono previsti corsi di Yoga riservati agli atleti dalle 11.00 alle 15.00.

PROGRAMMA

DOMENICA 23

Ore 11:00 – Cerimonia d’apertura:
– Sfilata delle Selezioni Europee, benvenuto del Presidente ESF (European Surf Federation) e del Presidente FPS (Federação Portuguesa de Surf)
– Dimostrazione di Yoga Individuale del gruppo TÁNDAVA della Associazione Lusa de Yoga con esercizi dedicati alla pratica surf
• Concerto della “Banda Filarmónica dos Bombeiros” Volontari di Cacilhas.

Ore 15:00 – Inizio delle Batterie

LISTA UFFICIALE CONVOCATI
Sotto la lista ufficiale e aggiornata degli atleti italiani e dello staff di supporto convocati per il Campionato Europeo di Surf che si svolgerà in Costa da Caparica – Portogallo 22/30 ottobre 2005.
Tutti i surfisti nella lista dei convocati sono pregati di inviare una mail a info@mdcsurfclub.it o contattare Leonardo D’Angelo (Tel. 335481754 ) urgentemente per confermare la loro disponibilità.

STAFF
Palattella Giovanni (Coach)
Piccinini Carlo (Team Manager)
D’Angelo Leonardo (Assistant Manager)

OPEN UOMINI
Bresciani Nicola
Palattella Francesco
Orrico Andrea
Castagna Lorenzo
Urtis Marco
Scavone Alfo
Poli Alessio (riserva)

SENIOR
D’Angelo Paolo

MASTER
Giuliani Stefano

OPEN DONNE
D’Azzeo Valentina
Vitale Valentina
Bertolini Elena (riserva)

LONGBOARD
Ranzoni Leo
Ponzanelli Alessandro

BODYBOARD UOMINI
Ludovisi Genesio
Andrea Cannavò

BODYBOARD DONNE
Montico Luna

Info:
MDC SURF CLUB
Tel. 335481754 – fax 0771460027
www.mdcsurfclub.it – info@mdcsurfclub.it

SOSTENIAMO LA NAZIONALE ITALIANA SURF AI CAMPIONATI EUROPEI IN PORTOGALLO – EUROSURF 2005
Riceviamo e pubblichiamo – Il prossimo 20 ottobre i migliori atleti italiani saranno chiamati a difendere i colori azzurri in Costa da Caparica ( Lisbona-Portogallo). Il Consiglio Direttivo della Federazione Italiana Surf promuove questa iniziativa per cercare di agevolare la trasferta dei nostri ragazzi. Essendo il nuovo consiglio subentrato da pochi mesi a quello precedente, non è stato possibile stipulare sponsorizzazioni con le ditte interessate per l’anno in corso; i Campionati Europei però non si potevano rimandare!
Allora si chiede ai negozi di surf e alle ditte del settore, ma anche a coloro che hanno una attività e vogliono sfruttare la bella immagine sempre più prorompente del surf italiano, di contribuire con una quota. Tutta la trasferta sarà documentata fotograficamente e in video; il nostro servizio stampa garantirà la diffusione dei servizi ed articoli ai quotidiani sportivi nazionali e locali, alle riviste di settore ed ai siti ad alto grado d’utenza, specializzati e non. Non si deve fare altro che mettersi in contatto con noi ed inviare il nome o meglio ancora un adesivo con il nome od il logo della propria attività; questi verranno poi mostrati durante i foto-video-shoothing della nazionale e citati nei ringraziamenti. Coloro che parteciperanno riceveranno l’ adesivo da esporre di “Sostenitore Nazionale Italiana Eurosurf 2005” con il logo ufficiale Fisurf.
Sperando in un’ampia partecipazione, un saluto ed appuntamento ad Eurosurf 2005!
Info: www.fisurf.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 ⁄ 3 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER