News

Attacco squalo: salvo grazie ai pugni

SYDNEY – L’australiano Jake Heron, 40 anni, si è salvato da uno squalo bianco di circa quattro metri che lo aveva attaccato, prendendolo a pugni. Heron stava facendo surf di fronte alla spiaggia della penisola di Eyre, dove si trovavano i due figli, che hanno assistito terrorizzati alla scena, fortunatamente conclusasi solo con ferite a un braccio e a una gamba. Lo squalo con un morso ha rotto la tavola di Heron e poi lo ha trascinato sott’acqua, ma il surfista è riuscito a liberarsi grazie a un sangue freddo fuori dal comune.
«Non ho visto arrivare lo squalo – ha raccontato Craig Materna, che si trovava su un altro surf vicino a Jake Heron – ma a un certo punto ho sentito Jake gridare e agitarsi nell’acqua mentre lo squalo lo trascinava sott’acqua. Poi l’ho visto tornate a galla e chiedere aiuto». Heron, che ha poi spiegato di aver colpito con i pugni lo squalo, è stato quindi soccorso da altri surfisti e trasportato in ospedale dove è stato medicato con 20 punti di sutura a un braccio e 40 a una gamba.
«Ho pensato di essermi arenato su una roccia, perché la tavola si sollevava dall’acqua. Poi mi sono reso conto che doveva esserci uno squalo, ne ho visto la coda uscire dall’acqua e ho sentito il morso alla coscia«, ha raccontato Heron dal letto dell’ospedale dove è stato ricoverato.
Jasmine Buckland, che domenica era anche lei sulla spiaggia con alcuni amici, ha sentito le urla di Heron. «Abbiamo visto una tavola schizzare fuori dall’acqua, e dietro l’ombra di uno squalo enorme. Abbiamo sentito le urla e abbiamo visto lo squalo che lo attaccava di nuovo. Heron è stato coraggiosissimo, arrivato a terra correva per la spiaggia tenendosi la gamba e gridando a tutti di uscire dall’acqua».
L’aggressione è avvenuta nella penisola di Eyre, pochi chilometri in linea d’aria da dove, due settimane fa, un biologo di 23 anni era stato divorato da uno squalo della stessa razza. Poco distante un altro surfista aveva perso la vita a dicembre.

Fonte: Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
1 + 11 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER