News

Surfapulito e onda amica, un’iniziativa quiksilver e legambiente

Si è da poco concluso il “Quiksilver Sardinia Surf Trophy” la più importante ed attesa tra tutte le gare di surf in Italia, grazie alla qualità delle onde di Buggerru, splendida località nella costa sudoccidentale della Sardegna, incastonata in una suggestiva gola che declina dolcemente verso il mare; tutt’intorno le montagne che la circondano e racchiudono in se ricordi di vita passata come impianti minerari in disuso, pregevoli grotte e vecchie gallerie.
Per due giorni consecutivi, 64 fra i più famosi surfisti italiani ed una notevole affluenza di pubblico hanno trasformato la tranquilla località sulla costa iglesiente in un contest di altissimo livello dando vita ad uno spettacolo indimenticabile.
Anche quest’anno lo sponsor Quiksilver, colosso mondiale dell’industria del beachwear, ha portato in Sardegna nel periodo anteriore alla gara come testimonial due surfisti di fama internazionale come Dave Kalama, l’hawaiiano considerato il più completo waterman del pianeta, ed il 4 volte campione del mondo ASP l’australiano Mark Richards.
I due testimonial hanno aperto il “waiting period” (27 maggio – 30 giugno) ovvero il periodo d’attesa della mareggiata favorevole per il miglior svolgimento della gara ed hanno anche presentato la partnership tra Quiksilver e Legambiente nata grazie al “Surfapulito” un’iniziativa che ha come scopo la sensibilizzazione di surfisti ed amanti degli sport d’acqua circa i temi ecologici e la protezione dell’ambiente marino.
Da quest’anno il Surfapulito si è arricchito di un’importante novità a favore delle popolazioni colpite dallo tsunami. Infatti, Quiksilver ha appositamente realizzato la t-shirt limited edition “ONDA AMICA” che potrà essere acquistata durante gli eventi Quiksilver e tramite il circuito associativo di Legambiente, ed il cui ricavato sarà totalmente devoluto per la ricostruzione di scuole, case, strutture, nei paesi colpiti dal maremoto del dicembre scorso. La t-shirt, nata da un’idea di Alessandro Dini, Marketing Manager di Quiksilver Italia e Marco Francalancia di Legambiente Marche, ha adottato lo slogan “ONDA AMICA l’aiuto dei surfisti e degli ambientalisti italiani alle popolazioni colpite dallo tsunami” per testimoniare come anche uno sport rispettoso dell’ambiente come il surf, può trasformarsi in uno strumento di aiuto e sostegno a persone bisognose. Interi villaggi distrutti dallo tzunami – dichiarano Alessandro Dini e Marco Francalancia – devono tornare a vivere ed un’economia basata prevalentemente sul turismo ed incentrata sul mare necessita del nostro aiuto e dell’aiuto di tutti voi, surfisti e non.
Per l’acquisto della t-shirt è richiesta un’offerta minima di 10 Euro, un piccolo contributo per la salvezza di molte vite umane, ma i donatori possono (come ci auguriamo) inviare una somma anche maggiore.
Un apposito conto corrente postale C/C “ONDA AMICA” n. 000063814370, attivato da Quiksilver e Legambiente Marche presso la sede centrale dell’Ufficio Postale di Ancona, servirà per raccogliere l’intero ricavato della vendita della t-shirt.
Per informazioni relative all’acquisto della t-shirt contattare Marco Francalancia – 347.9428189 – marco.francalancia@legambientemarche.191.it (indicare nell’oggetto “SURFAPULITO”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
8 × 20 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER