News

Quiksilver sardinia surf trophy, nicola bresciani trionfa a buggerru ed e’ il nu

Martedi 7 giugno, 2005: una data che Nicolino il Terribile non scorderà facilmente, tante sono state le emozioni provate nell’arco di 24 ore. Il primo giorno di gara, su onde di un metro e mezzo circa (le serie più grandi), Nicola ha dimostrato di essere in grande forma. Del resto veniva da 2 vittorie consecutive (Bogliasco e Santa Marinella) nelle prime due gare del circuito, e la pressione era tutta sui suoi avversari. Tutto filava dunque liscio, fino a quella corsa in spiaggia, dove un’urto su un sasso nascosto sotto la sabbia gli faceva scoppiare il dito medio del piede destro, quello con cui manovra. Corsa dal medico, gara chiusa, bla, bla, bla… Nicola, il mattino seguente è in spiaggia, pronto ad entrare in acqua alla prima heat del mattino. Tutti tengono il fiato in gola. Qualcuno gufa… ma alla prima onda si capisce che Nicola c’è ancora ed è lì per battersi. Solo nella semifinale, Jacopo Conti lo mette in difficoltà con un’onda da 10 che strappa gli applausi di tutti. Ma è qui che Nicolino mostra a tutti di che pasta è fatto: a 40 secondi dalla fine della heat, il passaggio del turno non è ancora certo, forse in quel momento è terzo. Arriva l’ultimo set, ad una manciata di secondi dalla fine ed è qui il vero momento chiave dell’intero contest. Nicola surfa al massimo quell’onda, tube ride in partenza, due manovre radicali subito dopo. La finale è sua. E che finale! Alla sua prima onda buona, lascia partire un aerial, chiuso perfettamente, che gli assicura un 8,5. Gli avversari crollano. Quest’anno è stato inarrestabile. Tre gare, tre vittorie nette. Ora, per Nicola si aprono le porte del WQS, come conferma il suo team manager, definito da Bresciani, nell’intervista rilasciata a fine gara a Sky Sport, un suo secondo padre, dichiarazione che ha letteralmente commosso Alessandro Dini. “Era un pò che pensavamo di lanciare Nicola nel circuito EPSA, ma ora ho la conferma che il 10 luglio egli salirà sul Quik bus col resto del team professionistico europe (Quiksilver) per partecipare alle gare WQS. Sono certo che Nicola farà qualche sgambetto a qualche nome celebre…”.
Complimenti a Nicola e auguri per la sua avventura professionistica!

CLICCA QUI PER SCARICARE IL VIDEO DELLA GARA

QUIKSILVER SARDINIA SURF TROPHY 2005: UNA RAFFICA DI NOVITA’!
Ogni anno, quella che è considerata una delle migliori gare di surf sul nostro territorio, il QUIKSILVER SARDINIA SURF INVITATIONAL, ci riserva delle grandi sorprese, e l’edizione del 2005 non farà accezione. Dopo la presenza del campione del mondo 1989 Martin Potter nel 2003 e del campione del mondo in carica Master, Gary Elkerton lo scorso anno, tutti si chiedono chi sarà il prossimo “special guest” del team Intl Quiksilver. Ma su questo, sembra che lo sponsor desideri creare un clima di attesa… forse qualcosa di grosso bolle in pentola! Una delle novità di questa edizione è che la gara varrà come punteggio per la classifica del circuito federale. I criteri di ammissione saranno quelli federali e li troverete presto sia sul sito federale che sulla pagina che Quiksilver lancerà sul sito www.surfcorner.it, webmedia partner dell’evento.

Ricordiamo che quest’anno ci sarà anche il Roxy Surf Invitational, per la categoria donne.

Il waiting period andrà dal 25 maggio al 31 giugno.
Una novità in assoluto in una gara di surf italiana è la presenza di Legambiente, che ha stabilito con Quiksilver una partnertship al fine di sensibilizzare i surfisti sul tema della salvaguardia delle coste. Grazie alla più grande e capillare organizzazione ambientalista italiana, durante le gare Quiksilver si terranno delle operazioni di pulizia della spiaggia in modo da lasciare tutto in condizioni anche migliori di quelle trovate ad inizio contest. Inoltre, sarà possibile acquistare sul campo gara una t-shirt prodotta da Quiksilver e Legambiente, il cui ricavato andrà interamente devoluto al Nias Foundation per aiutare la ricostruzione nelle zone colpite dallo tsunami del 26 dicembre 2004. Sarà poi effettuato una premiazione a sorteggio durante l’evento, tra i surfisti in gara. Ad ognuno verrà assegnato un numero, estratto poi dallo special guest. Il vincitore riceverà un prestigioso premio da uno degli sponsor dell’evento.
Altra novità: l’uso della moto d’acqua per eventuali operazioni di soccorso. Ma proprio in queste ultime ore, sembra che Quiksilver stia preparando altre nuove, grandi novità per uno degli appuntamenti più amati dai surfisti italiani.

EMIRATES TI FA VOLARE A J-BAY!
L’edizione 2004 del QUIKSILVER SARDINIA SURF INVITATIONAL si concluse col vincitore (Paolo D’Angelo) che sollevava alternativamente il prestigioso trofeo in marmo e il buono Emirates valido per un viaggio in Australia. Quest’anno, Emirates farà volare il vincitore del più atteso evento surfistico dell’anno, in Sudafrica (fino a Johannesburg e poi volo fino a Porth Elisabeth per J-Bay!). Naturalmente, il fortunato vincitore usufruirà del servizio speciale Emirates, rivolto ai surfisti: “Surf, No Problem”, eviterà il solito stress da trasporto tavola, dato che Emirates non crea alcun problema per la lunghezza tavole e accetta fino a 40kg di peso. Insomma, un motivo in più per volare EMIRATES!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 ⁄ 14 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER