News

15° roberto favilli, wave classic 2002

NO WAVES, MA MOLTE ALTRE COSE AL ROBERTO FAVILLI 2002
Purtroppo, i capricci del tempo del dopo ferragosto, hanno privato i surfisti, o meglio, i longboardisti italiani di una kermesse che sulla carta si preannunciava strepitosa: il contest di longboard del memorial Roberto Favilli, alla sua 15° edizione che la conferma la gara più classica e longeva dell’intero panorama surfistico italiano.

Quest’anno, la gara avrebbe avuto anche una valenza federale, e lo sponsor QUIKSILVER aveva garantito la presenza del nuovo campione europeo longboard, RYAN HAKMAN, fresco vincitore del Biarritz Surf Festival. Ma gli organizzatori non si sono arresi alle bizze del tempo ed hanno comunque improvvisato uno spettacolo on the beach davvero notevole. Una bella gara di Paddling che ha visto trionfare Andrea Vanni, un’entusiasmante gara di skimboard e perfino un’originale quanto divertente gara di longboard trainato da terra per mezzo di lunghe corde. Naturalmente, il tutto all’insegna del divertimento, dell’allegria e del ricordo di Roberto.

“Anche se le onde sono mancate, sono contento di aver visto ancora una volta Quiksilver partener di un’evento così genuino e sentito dalla comunità surfistica versiliese” dice Alessandro Dini. “Tuttavia, il prossimo anno avremo doppia chance: un periodo tra fine luglio ed i primi di agosto, ed un secondo dal 18 di agosto a fine mese. In questo modo, a meno di anomalie del tempo ancora più marcate di quelle avute questa estate, la gara si farà. E avremo ancora Ryan tra noi”. Una promessa quindi, per l’edizione 2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
26 ⁄ 13 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER