Report

Mattia Maiorca e Paola Pezzi Vincono la Prima Tappa Coppa Italia Longboard

Andora si conferma una mecca del longboard italiano offrendo un set up perfetto per il completamento della Cinghiale Marino Longboard Cup, prima tappa di coppa italia longboard vinta da Mattia Maiorca e Paola Pezzi.

Condizioni di onda perfette ad Andorange County per lo svolgimento della prima tappa di coppa italia longboard, con vento leggero da terra e onde di un metro glassy ottimali per fare passeggiate e punte infinite sulle tavole lunghe.

Presente al primo appuntamento anche il Presidente della Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard, Luciano Serafica che si è voluto sincerare di persona della qualità delle onde di Andora, ormai famose tra gli appassionati di longboard e non solo, che presto potranno surfare anche di notte. A quanto pare infatti i fari necessari per il surf notturno sono già stati acquistati e manca solo l’installazione.

 

Mattia Maiorca in una delle tante punte viste durante la giornata

 

“Le onde ci sono state eccome – ha dichiarato Serafica al termine della competizione – onde perfette per una gara di longboard, onde californiane direi. L’organizzazione è stata ottima e sono sicuro che per la prossima volta il Cinghiale Marino prenoterà anche il sole. Molti atleti mi avevano parlato con entusiasmo di Andora, della location e dell’ospitalità e non posso che dar loro ragione”.

Ad Andora è mancato il sole, ma le onde regalate dalla mareggiata di scirocco erano pettinate dal vento offshore e si sono rivelate perfette per portare a termine la competizione nel modo migliore. Grandi assenti alcuni pezzi da novanta del longboard italiano tra cui i campioni italiani Fabrizio Gabrielli, Matteo Fabbri e Federico Nesti.

 

Paola Pezzi vincitrice della prima tappa di coppa italia Longboard.

 

Ventisei gli atleti giunti da tutta Italia tra uomini e donne, a portare a casa il titolo sono stati l’oristanese Mattia Maiorca, già campione italiano, e la ligure Paola Pezzi. Ben tre gli atleti sardi sul podio, nel maschile al secondo posto Renato Carta, nel femminile al secondo posto la giovane oristanese Giulia Pala.

Si sono poi distinti tre giovani promesse: il brasiliano Resende Da Silva Riccardo Da Silvia, Mattia Belluco di Genova ed Edoardo Conti di Savona, atleti della scuola Cinghiale Marino di Andora.

Al termine della manifestazione, il Vice Sindaco di Andora Paolo Rossi, dopo essersi complimentato con gli organizzatori Renato e Paolo Colombini, quest’ultimo terzo classificato, ha annunciato che il Comune ha acquistato le luci necessarie per il surf notturno.

 

 

Tutte le foto sono di Silvia Khachatourian Cinghiale Marino surf club di Andora, guarda qui l’album completo.

 

CLASSIFICA OPEN MEN

1° Maiorca Mattia
2° Carta Renato
3° Colombini Paolo
4° Heeke Alessandro
5° Bertoni Max
5° Meccheri Marco
7° Giannini Simone
7° Cartoni Edoardo
9° Conti Edoardo
9° Belluco Mattia
9° Marchiaro Gianluca
9° Bonelli Andrea
13° Fidati Alessio
13° Spluga Davide
15° Resende Da Silva Riccardo

CLASSIFICA OPEN WOMEN

1° Pezzi Paola
2° Pala Giulia
3° Marconi Valentina
4° Salvati Ottavia
5° Ferri Sofia
6° Lauro Stella

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
6 × 9 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER