Eventi

Ocean Film Festival arriva in Italia

Un nuovo tour di 10 tappe a partire da ottobre 2018 per raccontare storie e avventure dal pianeta acqua, sopra e sotto la superficie, con  una selezione di 9 film provenienti dall’omonimo festival australiano.

 

Un mondo in cui immergersi o su cui scivolare leggeri, un mondo popolato da creature ora amiche, ora ostili, ora dalle sembianze quasi aliene ma sempre autentiche e libere, un mondo potente e al tempo stesso fragile: l’Ocean Film Festival, rassegna cinematografica che presenta una selezione dei migliori film provenienti dall’omonimo festival australiano, sarà in Italia a partire dal 15 ottobre 2018 .

 

Giunto alla sua seconda edizione, dopo il grande successo di pubblico dello scorso anno, il festival partirà da Milano, con due serate presso il cinema Odeon, nei giorni 15 e 16 ottobre 2018 e proseguirà con un tour di dieci tappe in otto città. Ogni serata propone una selezione di 9 tra corto e mediometraggi, attraverso un tour di nove tappe in sette città italiane.

 

Free diving in acque incontaminate, surf di big waves, vela tra gli iceberg della remota Disko Bay: tante storie di esplorazione e avventura in ambienti remoti e selvaggi, su cui grava però l’ombra dell’inquinamento prodotto dall’uomo e in particolare della plastica: “quando buttiamo via qualcosa” dice la campionessa di freediving Hanli Prinsloo “dobbiamo sempre ricordare che ‘via’ non esiste”. 

 

 

 

Tra i film in programma ricordiamo Oceanminded, di cui è protagonista la stessa Hanli Prisloo che, abbandonato il mondo della gare, cerca la connessione con la natura immergendosi insieme ai grandi squali e ai delfini che popolano le coste del Sudafrica e del Mozambico. Proprio uno squalo è al centro del racconto di Scarlet’s Tale, film che racconta la storia del campione di nuoto parolimpico sudafricano Achmat Hassiem, in cui l’animale, incontrato in circostanze traumatiche, finirà per diventare la forza ispiratrice dell’atleta. Disko è invece il viaggio dei sogni di un vecchio lupo di mare che, dopo aver perso tutto in un naufragio, costruisce una nuova barca e parte alla volta dei grandi iceberg della Groenlandia. Non mancherà infine il surf di big wave con The Big Wave Project, in cui una comunità di surfisti si stringe attorno a un unico grande obiettivo: calvacare l’onda più grande del mondo.

 

Il programma sarà identico per tutte le serate ed è possibile vedere a questo link https://www.oceanfilmfestivalitalia.it/proiezioni-ocean-film-festival.html l’elenco completo dei film.

 

I biglietti sono disponibili online e si possono acquistare sul sito ufficiale dell’Ocean Film Festival Italia https://www.vivaticket.it//ita/opr/ocean o presso i punti vendita del circuito Vivaticket. Gli spettacoli inizieranno alle ore 20. La sala aprirà al pubblico alle ore 19,30.

 

Il costo del biglietto in vendita online e tramite il circuito Vivaticket è di 14 euro+diritti di prevendita; il prezzo la sera stessa sarà di 16 euro al botteghino, che aprirà alle ore 19.

 

 

 

CALENDARIO

 

Milano – 15 ottobre – Cinema Odeon – Sala 2

Milano – 16 ottobre – Cinema Odeon – Sala 2

Torino – 17 ottobre – Cinema Massimo – Sala 1

Torino – 18 ottobre – Cinema Massimo – Sala 1

Genova – 19 ottobre – Cinema Porto Antico The Space – Sala 6

Padova – 22 ottobre – Cinema MPX – Pio X

Bologna – 23 ottobre – Cinema Teatro Antoniano

Roma – 24 Ottobre – Cinema Moderno The Space – Sala 3

Napoli – 25 Ottobre – sala in fase di definizione

Firenze – 29 ottobre – Cinema La Compagnia

 

___________________________________________________________

AI’S JOURNEY

Con la campionessa mondiale di freediving Ai Futaki, partiremo per un viaggio che ci ricorda la meraviglia dei nostri oceani. Le riprese sono state girate nell’incredibile Rowley Reef, una delle ultime barriere coralline incontaminate, situata nell’Australia occidentale. Qui, possiamo sentirci trasportati in un altro mondo, dove è la vita del mare a far da padrone e la gravità è assente.

 

DISKO

 

Olivier Dupont-Huin dice di sé che non può vivere senza una barca. Per questo, dopo un naufragio in cui ha perso tutto, inizia a costruire da zero una nuova imbarcazione: la Breskell, che lo porterà verso gli incredibili iceberg e le gelide acque della Disko Bay. Paesaggi incontaminati e atmosfere rarefatte scorreranno sotto i suoi occhi, mentre la luce del grande Nord dipingerà magicamente ogni cosa.

 

 

OCEANMINDED

 

Oceanminded racconta la vita della campionessa di freediving Hanli Prinsloo e le sue immersioni lungo le coste del Sudafrica e del Mozambico. Il suo viaggio sottomarino la porta nel reame dei più temuti predatori dell’oceano: gli squali. Queste creature apparentemente spaventose vengono viste sotto una luce completamente diversa, da cui emergono in tutta la loro bellezza. Quello di Hanli è un viaggio che, come tutte le avventure, unisce in sé la passione per la natura e il rischio di viverla appieno.

 

ONE BREATH

 

“Magico, mistico, come lo zen…” ecco come la freediver australiana Christina Saenz de Santamaria descrive la sua esperienza di scendere in due nelle profondità dell’oceano fino a 82 metri in apnea. Quando non è impegnata a esplorare il vivido blu delle acque nelle grotte del Messico o la fauna marina delle Hawaii, Saenz de Santamaria gestisce in Tailandia una scuola di freediving con il marito Eusebio.

 

SCARLET’S TALE

 

Achmat è un promettente giovane atleta di grandi speranze, con il sogno di rappresentare il Sudafrica alle Olimpiadi. Tutto questo cambia però in maniera imprevista e drammatica il 13 agosto 2006, quando per la prima volta incontra Scarlet, un grande squalo bianco di circa 5 metri.  Ma il giovane Achmat non sa che il suo incontro  on l’animale sarà solo l’inizio di un legame lungo più di dieci anni che cambierà profondamente e in meglio la sua vita.

 

SUBJACENT

 

Se pensate che l’oceano sia un mondo calmo e sereno, è meglio che ci ripensiate. Questo breve film nasce da una collaborazione tra un videomaker subacqueo, un animatore e un compositore. 

Il risultato surreale dimostra quanto la vita sottomarina possa essere spietata.

 

THE BIG WAVE PROJECT (Tour Edit)

 

Sono serviti cinque anni per realizzare questo film, che segue le imprese di una comunità molto affiatata di surfer di big waves, impegnati nel perseguire un obiettivo comune che va dritto al cuore di questa disciplina: cavalcare l’onda più grande del mondo. Il film raccoglie i racconti sinceri e spontanei di chi ogni giorno sfida le più potenti forze della natura, in un viaggio straordinario alla ricerca del sottile equilibrio tra la gloria personale, la solidarietà di gruppo e la potenza immensa dell’oceano.

OCEAN STORIES: THE HALLS

 

I pluripremiati registi Howard e Michelle Hall raccontano il dietro le quinte del modo in cui riescono a catturare immagini di animali che solo raramente si incontrano e si possono riprendere.  La loro “Ocean Story” è il meraviglioso racconto di due persone che hanno trovato insieme la loro passione nella vita: esplorare e filmare un mondo sottomarino quasi alieno, affinché tutti noi possiamo apprezzare insieme a loro l’oceano e la vita che lo anima.

 

TURTLEY ADDICTED

 

Ogni mattina a Cairns, in Australia, un gruppo di persone si ritrova al porto per un viaggio speciale. Sono persone molto diverse tra loro, per interessi e per provenienza, ma hanno una cosa in comune: sono matti per le tartarughe e dedicano il loro tempo a fare attività di volontariato presso il centro di riabilitazione costruito per questi animali. 

Ocean Film Festival Australia

L’Ocean Film Festival Australia nasce nel 2014 per promuovere l’esplorazione, la conoscenza, la tutela e il rispetto del mondo degli oceani attraverso i migliori film a loro dedicati, provenienti da tutto il mondo.

Ogni anno, l’Ocean Film Festival Australia presenta una selezione di film di lunghezza e stili diversi, dedicati a temi ambientali, sportivi, culturali e naturalistici.

Attualmente il Festival è presente in altri 7 Paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
21 × 6 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER