Team NewsYoung Guns

Brando Giovannoni entra in Billabong Europe

Primo Major Sponsor per il giovanissimo Brando, appena entrato a far parte del Team Billabong Europe.

 

Brando Giovannoni, 11 anni, ha appena ricevuto una delle notizie più belle che un grommet con una passione sfrenata per il surf possa ricevere alla sua età: avere il supporto di un major sponsor per poter coltivare la sua passione, surfare e allenarsi con i migliori grommet europei.

E’ fresca fresca infatti la notizia del suo ingresso nel team Billabong Grom Europe, seguirà le orme dell’amico Edoardo Papa che quest’anno passa nel team Junior e col quale ha già condiviso una recente formativa esperienza a Lanzarote.

Brando, che alla sua tenera età ha già fatto i suoi viaggetti surf in giro per l’Europa e Maldive, è cresciuto sotto l’ala di surfisti influenti della scena versiliese, in primis il coach-mentore Patrizio Jacobacci, coadiuvato dall’amico Marco La Vite, ma anche i fratelli Jacopo e Lorenzo Conti e il campione italiano Stefano Giuliani, i quali insieme a Marco Bagnoli, country manager Italia di Billabong, lo hanno presentato ai vertici di Billabong Europe nelle persone di Sam Carrier, Richard “Dog” Marsch e Carlos Ferrari, che colpiti dal talento del giovane versiliese si sono mostrati subito entusiasti dalla possibilità di supportarlo e farlo crescere surfisticamente.

 

 

Grazie al supporto di Billabong, Brando avrà l’opportunità di allenarsi con coach del livello di Dog Marsch e Ian Fontaine confrontandosi e condividendo allenamenti con i migliori grom europei.

Oltre a supportarlo con materiali tecnici e lifestyle, Billabong Europe darà a Brando la possibilità di fare esperienza in due surfcamp annuali che si svolgeranno tra la primavera e l’estate in Francia e Portogallo. 

Per Billabong questi stage sono la cosa più importante per far crescere i ragazzi surfisticamente e caratterialmente facendoli confrontare con culture e lingue diverse oltre a farli seguire da coach di altissimo livello senza pressioni ma solo con l’obiettivo di una crescita equilibrata e strutturata. 

 

New quiver. Foto Edoardo Martinelli

 

 

BRANDO GIOVANNONI CHECK OUT

DATA DI NASCITA: 02 Novembre 2005 a Viareggio

ANNI DI SURF: 6

RISULTATI PIU’ SIGNIFICATIVI: Campione Italiano Under 10 nel 2015, Campione Italiano Under 12 nel 2016, 6 primi piazzamenti in gare nazionali.

COACH: Il  coach principale è Patrizio Jacobacci che segue Brando a 360° facendo anche funzione di mentore coadiuvato spesso da Marco La Vite che lo affianca e lo sprona. 

SURFISTI PREFERITI: Edoardo Papa, Leonardo Fioravanti, Conner Coffin.

SPOT ITALIANO PREFERITO: Scoglietto – Rosignano.         

SPOT ESTERO PREFERITO: La Graviere  – Hossegor.

MANOVRA PREFERITA: Lay back – bottom turn.

TAVOLE USATE: Pukas Taz

SURFHOUSE PREFERITA: Facciosnao Hossegor (Brando adora Erika e Poldo che chiama affettuosamente “Il Baghettaro”).

 

 

 

ABOUT BRANDO                 

Brando surfa da quando ha 5 anni dopo aver iniziato per caso con una tavola letteralmente rubata dal magazzino di uno stabilimento balneare. Da quel momento non si è più fermato e, non ci crederete, ma come ogni surfista navigato la prima cosa che fa tutte le mattine appena alzato è guardare le previsioni delle onde su internet.

Appena il mare si muove iniziano i contatti con gli amici surfisti della zona che litigano per portalo con sè anche se sono tutti più che maggiorenni e lui è solo un bambino. Questo perchè stare con Brando è uno spasso e il suo entusiasmo è contagioso.

Brando è solare, ha sempre il sorriso sulla bocca ed in tutti gli spot che frequenta viene aiutato e consigliato dai più grandi che non gli fanno mai mancare il loro incitamento e gli cedono spesso la partenza migliore. 

I genitori non sono surfisti e non sono appassionati di surf, anzi,  ma per Brando fanno sempre grandi sacrifici dividendosi in turni per accompagnarlo nelle trasferte in Italia e all’estero. 

Se capitate in Versilia è molto probabile che vedrete Brando insieme al suo coach e mentore Patrizio Jacobacci, a cui è molto affezzionato, il quale lo ha preso fin da piccolo sotto le sue ali  e lo segue ormai da quattro anni con competenza, passione e tanto affetto.

Quando non ci sono onde, i fine settimana sono dedicati allo skate con predilezione per le bowl di Ponzano Magra, Pisa e Bologna.

Insomma, Brando ha tantissima passione e tutte le caratteristiche per diventare un grande surfista, non perdetelo di vista!

 

Cover foto di Edoardo Martinelli

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER